Sudafrica, vietate le webfonate

L'operatore dominante nel paese ricorda a tutti gli utenti internet che è illegale sfruttare la rete per effettuare telefonate internazionali, magari usando il voice-over-IP veicolato tramite P2P

Città del Capo (Sudafrica) - Non è legale in Sudafrica utilizzare le tecnologie che consentono di telefonare via internet, risparmiando sui prezzi della telefonia fissa tradizionale. Lo ha ricordato nei giorni scorsi un esponente di Telkom, l'operatore telefonico dominante nel paese.

Stando a Telkom, l'azienda intende perseguire attraverso segnalazioni alle autorità di controllo qualsiasi utilizzo illegale di tecniche, come il voice-over-ip condotto attraverso sistemi di peering (vedi Skype), che consentano di eseguire economiche telefonate internazionali.

Telkom ammette le difficoltà di individuare gli eventuali abusi ma ritiene che vi siano stati troppi episodi di violazione delle normative vigenti, che vietano, secondo l'operatore dominante, qualsiasi alternativa ai costosi impianti tradizionali.
Riferendosi proprio a Skype e ad altre tecnologie, Telkom ha spiegato che fin qui le violazioni non hanno intaccato in modo significativo le entrate della società ma in futuro le cose potrebbero cambiare, motivo per cui lo stato è quello di massima allerta.

Stando alle associazioni dei consumatori, nel paese effettivamente la legge proibisce l'uso di queste tecnologie sebbene venga auspicato un rapido ridisegno delle normative che risalgono ad anni fa, ben prima che emergesse tutta la potenzialità dei sistemi che permettono di eseguire le "webfonate". "Dopotutto - ha affermato ai reporter un rappresentante dei consumatori - se invento un'automobile che consuma metà della benzina, non dovrebbe essermi impedito di usarla solo perché intaccherebbe i redditi delle società petrolifere".
66 Commenti alla Notizia Sudafrica, vietate le webfonate
Ordina
  • ma nessuno ha detto (dove cavolo lo mettete il cervello) che la situazione sudafricana è la medesima di ogni paese in cui opera un fornitore di telefonia fissa monopolista per legge

    anche in italia era così

    anzi no, rimangio tutto... è la lobby delle multinazionali del petrolio che dopo essersi alleata con berlusconi e bush ha sguinzagliato blair nelle grotte del messico dove ha trovato l'uranio per bombardare il sudan dove gli ingegneri statali aveano trovato il modo di estrarre l'idrogeno a basso costo per far funzionare l'automobile dell'ingegnere svizzero che però è stato rapito insieme a beppe grillo da gianfranco fini che li ha venduti a bertinotti per avere un paio di ciessini da dare un pasto ai suoi ragazzi squadristi quando sono stanchi e affamati dopo aver insegnato a carabinieri e polizia come uccidere i dimostranti pacifisti tira-ceffoni che manifestano per la pace in iraq e la morte di berlusconi, il quale dalle televisioni convince gli elettori italiani a votare forza italia e a bere cappuccino ogni mattina, e vissero felici nei secoli dei secoli (continua)

  • - Scritto da: theDRaKKaR
    > ma nessuno ha detto (dove cavolo lo mettete
    > il cervello) che la situazione sudafricana
    > è la medesima di ogni paese in cui
    > opera un fornitore di telefonia fissa
    > monopolista per legge
    >
    > anche in italia era così
    >
    > anzi no, rimangio tutto... è la lobby
    > delle multinazionali del petrolio che dopo
    > essersi alleata con berlusconi e bush ha
    > sguinzagliato blair nelle grotte del messico
    > dove ha trovato l'uranio per bombardare il
    > sudan dove gli ingegneri statali aveano
    > trovato il modo di estrarre l'idrogeno a
    > basso costo per far funzionare l'automobile
    > dell'ingegnere svizzero che però
    > è stato rapito insieme a beppe grillo
    > da gianfranco fini che li ha venduti a
    > bertinotti per avere un paio di ciessini da
    > dare un pasto ai suoi ragazzi squadristi
    > quando sono stanchi e affamati dopo aver
    > insegnato a carabinieri e polizia come
    > uccidere i dimostranti pacifisti
    > tira-ceffoni che manifestano per la pace in
    > iraq e la morte di berlusconi, il quale
    > dalle televisioni convince gli elettori
    > italiani a votare forza italia e a bere
    > cappuccino ogni mattina, e vissero felici
    > nei secoli dei secoli (continua)

    TOOGO!! Ma cos'è che stai fumando di così bbuonoo ?!!
    Lo posti qui che andiamo a comprarcelo ?
    non+autenticato
  • Rassegnatevi, sarete a vita schiavi delle compagnie petrolifere, telefoniche, assicurative e discografiche. Dobbiamo solo pagare, pagare e pagare qalsiasi prezzo ci impongano questi "cartelli" legalizzati.
    non+autenticato
  • sorvolare.
    La frase è questa:

    "se invento un'automobile che consuma metà della benzina, non dovrebbe essermi impedito di usarla solo perché intaccherebbe i redditi delle società petrolifere"

    peccato che è quello che accade nella realtà , in cui sono ormai tecnocamente possibili soluzioni alternative alla benzina(combustibili alternativi, idrogeno, auto elettriche), ma che per interessi di case automobilistiche e petrolifere sono ben lungi dall'essere messe in produzione.

    non+autenticato

  • Ancora sto idrogeno...
    ma quanto costa (in termini energetici) produrre idrogeno??
    E le altre alternative quali sono???

    > peccato che è quello che accade nella
    > realtà , in cui sono ormai
    > tecnocamente possibili soluzioni alternative
    > alla benzina(combustibili alternativi,
    > idrogeno, auto elettriche), ma che per
    > interessi di case automobilistiche e
    > petrolifere sono ben lungi dall'essere messe
    > in produzione.
    >
    non+autenticato
  • Non lo so... Beppe Grillo ci ha fatto un intero tour con una di queste macchine e alla fine gli hanno proibito di usarlo perché il vapore acqueo che usciva dal tubo di scappamento poteva far venire il raffreddore (invece del cancro come tutte le auto che si rispettino...)

    :|
    non+autenticato
  • > Ancora sto idrogeno...
    > ma quanto costa (in termini energetici)
    > produrre idrogeno??

    E' prevista una sperimentazione importante alle prossime Olimpiadi della Neve a Torino. Tutti gli autobus saranno alimentati ad idrogeno, tramite celle caricate via energia solare. Quindi niente petrolio.

  • - Scritto da: Anonimo
    > sorvolare.
    > La frase è questa:
    >
    > "se invento un'automobile che consuma
    > metà della benzina, non dovrebbe
    > essermi impedito di usarla solo
    > perché intaccherebbe i redditi delle
    > società petrolifere"
    >
    > peccato che è quello che accade nella
    > realtà , in cui sono ormai
    > tecnocamente possibili soluzioni alternative
    > alla benzina(combustibili alternativi,
    > idrogeno, auto elettriche), ma che per
    > interessi di case automobilistiche e
    > petrolifere sono ben lungi dall'essere messe
    > in produzione.
    >
    andiamo, le autoelettriche sono dipendenti dalle batterie che costano e inquinano a produrle e smaltirle e mettono ore per la ricarica. Per l'idrogeno si spende 150 per per produrre 100 di idrogeno, come produci la corrente elettrica necessaria alla trasformazione dell'idrogeno? e come lo trasporti data l'elevata pericolosità? le case petrolifere fanno pressioni ma non è solo per quello che non si procede più speditamente, aggiungi poi che dal petrolio e dalla raffinazione escono altre sostanze usate quotidianamente e capisci il perchè melgio di uan solita frase la colpa è tutta dei petrolieri che poi mantengono in vita stati che hanno solo quello
    non+autenticato
  • E l'auto ad aria compressa?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E l'auto ad aria compressa?

    Si... in effetti con tanti palloni gonfiati ignoranti che ci sono quì nei forum l'aria compressa l'avresti gratis....
    non+autenticato
  • LOL sei un mitoSorride
  • Noi siamo abituati a credere cosa ci dicono gli esperti e i media. L'idrogeno è troppo caro, costa 150 ricavarlo e rende 100. Però gli autobus a torino ci andranno. L'azienda torinese è mossa da pura filantropia. L'energia elettrica non ne parliamo, le batterie inquinano e poi devono essere ricaricate. Sembra che si faccia tutto quello che si può credendo ad occhi chiusi alle aziende automobilistiche: se dicono che non c'è alternativa al petrolio, non c'è. Non c'è mai alternativa, tutto quello che vediamo è il massimo che le multinazionali amorevoli fanno per noi. L'autostrada A1 è un serpente di TIR (su due corsie): non c'è scelta, è la soluzione migliore. Il vaccino anticarie non esiste, e la contabilità deve essere per forza complicata così spunta la figura del commercialista per gestirla. Non avete l'idea di essere attorniati da "caste" impenetrabili? Costa davvero così tanto comunicare col cellulare? La compagnia telefonica sudafricana addirittura si sente "minacciata" da internet..
    non+autenticato
  • Costa davvero così
    > tanto comunicare col cellulare?

    maron che zozzeriaSorride

    se dovessero farTI pagare i costi infrastrutturali di una rete di telefonia a celle neanche lo useresTI il telefonino
    se dovessero farTI pagare i costi di utilizzo delle infrastrutture degli altri provider concorrenti neanche lo useresTI il telefonino

    ma noooooooo, non costa una ceppa mettere su una selva di antenne che ripetano il tuo segnale ogni massimo 35 kilometri, una inezia visto che l'Italia è piccola...

    ah questo messaggio l'ho scritto col mio computer che va a metano, lo estraggo fisiologicamente dal mio intestino, stranamente però nessuno finanziatore ha voluto vedere la mia dimostrazione di funzionamento

    bye bye


  • - Scritto da: theDRaKKaR
    > Costa davvero così
    > > tanto comunicare col cellulare?
    >
    > maron che zozzeriaSorride
    >
    > se dovessero farTI pagare i costi
    > infrastrutturali di una rete di telefonia a
    > celle neanche lo useresTI il telefonino
    > se dovessero farTI pagare i costi di
    > utilizzo delle infrastrutture degli altri
    > provider concorrenti neanche lo useresTI il
    > telefonino
    >
    > ma noooooooo, non costa una ceppa mettere su
    > una selva di antenne che ripetano il tuo
    > segnale ogni massimo 35 kilometri, una
    > inezia visto che l'Italia è
    > piccola...
    >

    Eh, si, sono proprio degli indigenti, strangolati dai debiti. Visto che sono indebitati fino al collo dalle infrastrutture e dalla selva di antenne ogni 35 km. vorrei sapere dove trovano i soldi per gli spot pubblicitari poichè rompono i c......i ogni 3 minuti su tutti i circuiti radio, dalle più importanti a radio rocca cannuccia, e su tutte le televisioni mediaset, rai e circuiti secondari con quel cane che parla napoletano e megan gale dozzine di volte al giorno dappertutto, c'è da impazzire. Immagino che gli costi un bel po'. Chissà chi paga. Solo vodafone: 17.711.000 utenti nel 2001 in crescita, ricavi di 6042 milioni di euro 01/02. Temo che con le tariffe che praticano le infrastrutture gliele abbiamo già pagate..
    non+autenticato
  • > "Dopotutto - ha affermato ai reporter un rappresentante dei > consumatori - se invento un'automobile che consuma metà > della benzina, non dovrebbe essermi impedito di usarla
    > solo perché intaccherebbe i redditi delle società petrolifere".

    Oh ma mio caro amico attualmente è così... alle iene e a striscia la notizia hanno fatto vedere il nostro amico beppe grillo che presentava una macchina creata da un ing. svizzero che faceva un botto di km con 1 L di benzina... chissà perchè la fiat (e le altre case) non la produce... CHISSA'!

    Sigmund
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > "Dopotutto - ha affermato ai reporter
    > un rappresentante dei > consumatori - se
    > invento un'automobile che consuma
    > metà > della benzina, non dovrebbe
    > essermi impedito di usarla
    > > solo perché intaccherebbe i
    > redditi delle società petrolifere".
    >
    > Oh ma mio caro amico attualmente è
    > così... alle iene e a striscia la
    > notizia hanno fatto vedere il nostro amico
    > beppe grillo che presentava una macchina
    > creata da un ing. svizzero che faceva un
    > botto di km con 1 L di benzina...
    > chissà perchè la fiat (e le
    > altre case) non la produce... CHISSA'!

    Già.... chissà.....

    Forse perchè Grillo è un comico e non un ingegnere ?

    Il problema non è fare un botto di km con un litro. Il problema è fare un'autovettura che risponde alle richieste del mercato (prestazioni) e al rispetto delle normative (standard di sicurezza e quindi pesi). Poi sei liberissimo di prendere due biciclette, unirle mettendoci un sedile in mezzo, una tenda canadese sopra e un motore da mezzo cavallo....
    non+autenticato
  • Scusa ma hai detto una grandissima cretinata.

    Beppe Grillo non è un ingegnere (ma è tutt'altro che uno stupido) ma quello che ha inventato l'auto (che se non l'avessi capito non è lui) si.

    Quanto a prestazioni qui ci sono di mezzo scelte politiche accomodanti e irrazionali.

    Se i limiti di velocità sono al massimo 130 (mettiamo anche 150) che senso ha produrre auto che facciano oltre i 200?

    Non sarebbe più logico impedirlo(volendo non sarebbe difficile)?

    Considerando che la velocità è causa di molti incidenti.

    Che combustibili alternativi esistano già (idrogeno in testa ma anche altri, auto elettriche, e persino ad energia solare)e siano praticabili non è un mistero.

    Che ora come ora siano non economici e non affidabili al 100% è dovuto al fatto che non sono prodotti in serie e quindi rodati da molte persone.

    Questo è dovuto evidentemente alle case automobilistiche, per cui conevrtire gli impianti costerebbe troppo, all'opposizione delle aziende petrolifere, e alla compiacenza politica (che di fronte ad interessi commerciali enormi non è indifferente).

    La ricerca da parte di ingegneri, non di comici, è sviluppata per cui se ti informassi meglio sapresti che la costruzione di vetture con tutti i requistiti di affidabilità e sicurezza è praticabile.

    D'altra parte bruciare petrolio (che impiega moolto tempo a formarsi) è un'idiozia(con disponibilità di alternative) di cui in futuro ci pentiremo(il petrolio serve a molte cose).

    Soprattutto la banzina inquina e molto, e questo penso sia indiscutibile.
    L'inquinamento da componenti dei carburanti, che siano benzina verde e catalizzati poco importa,perchè non eliminano certo tutto, è più che evidente, come pure i danni alla salute che possono provocare.

    Se poi tu preferisci avere una macchina che fa il 230all'ora che non un mondo meno inquinato, evidentemente abbiamo visioni diverse delle priorità di un mondo più vivibile.




    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa ma hai detto una grandissima cretinata.

    O forse l'hai detta tu....

    > Beppe Grillo non è un ingegnere (ma
    > è tutt'altro che uno stupido) ma
    > quello che ha inventato l'auto (che se non
    > l'avessi capito non è lui) si.

    Beppe Grillo è capace di fare solo demagogia. Il fatto che tecnicamente non sappia nulla fa si che quello che dice a volte è vero, a volte contiene un fondo di verità e a volte sono solo stupidaggini.

    > Quanto a prestazioni qui ci sono di mezzo
    > scelte politiche accomodanti e irrazionali.
    >
    > Se i limiti di velocità sono al
    > massimo 130 (mettiamo anche 150) che senso
    > ha produrre auto che facciano oltre i 200?

    Ti svelo un segreto.... se vuoi puoi comprarti anche un'utilitaria che fa solo i 150....

    Però io quando giro (in città, dove i limiti sono di 50 km/h) vedo solo macchinoni....

    Un'industria può anche costruire un'auto che pesa 300 kg con un motore di pochi cavalli che fa i 100 km/h di velocità massima. A parte il fatto che non passerebbe le prove di crash, avrebbe una ripresa semplicemente vergognosa e nessuno la comprerebbe.

    > Non sarebbe più logico
    > impedirlo(volendo non sarebbe difficile)?

    Certo. Ma è un compito di chi fa le leggi. Mica delle industrie automobilistiche..

    > Considerando che la velocità è
    > causa di molti incidenti.

    Guarda che ti puoi ammazzare anche a 50 km/h....
    Non è detto che facendo vetture più lente e più leggere (e quindi meno robuste) ottieni automaticamente una maggiore sicurezza..

    > Che combustibili alternativi esistano
    > già (idrogeno in testa ma anche
    > altri, auto elettriche, e persino ad energia
    > solare)e siano praticabili non è un
    > mistero.

    Ma perchè non la smettiamo con queste palle ?
    L'idrogeno come lo produci ?
    L'energia elettrica come la produci ?

    Lasciamo poi perdere l'energia solare su un'auto....

    ....
    > La ricerca da parte di ingegneri, non di
    > comici, è sviluppata per cui se ti
    > informassi meglio sapresti che la
    > costruzione di vetture con tutti i
    > requistiti di affidabilità e
    > sicurezza è praticabile.

    Non ho bisogno di informarmi... sono anche io un ingegnere, e guarda caso lavoro nel campo dell'auto e non nel campo dello spettacolo....

    > D'altra parte bruciare petrolio (che impiega
    > moolto tempo a formarsi) è
    > un'idiozia(con disponibilità di
    > alternative) di cui in futuro ci
    > pentiremo(il petrolio serve a molte cose).

    Sicuro che è un'idiozia. Ma le alternative quali sono ?


    > Se poi tu preferisci avere una macchina che
    > fa il 230all'ora che non un mondo meno
    > inquinato, evidentemente abbiamo visioni
    > diverse delle priorità di un mondo
    > più vivibile.

    Quello che preferiamo io e te ha poca importanza: scendi per strada e guardati attorno....

    Ah... e chiediti anche la velocità massima della tua di auto...
    non+autenticato
  • Quanta energia viene rubata quotidianamente dalle bocche a discapito delle teste...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quanta energia viene rubata quotidianamente
    > dalle bocche a discapito delle teste...

    Troppa. Quindi il tuo contributo non era necessario...
    non+autenticato
  • è chiaro che se inventano una macchina che fa 30 o 40 km con un litro, un sacco di gente finisce a casa e lo stato e i petrolieri ci rimettono.

    è semplice:
    le macchine in media fanno 15 km con un litro, un utente compra 1000 litri di benzina all'anno

    le macchine fanno 45 km con un litro? un automobilista medio compra 333 litri di benzina all'anno.

    quindi che vendeva 3 vende 1, e magari il prezzo cala anche perchè c'è meno richiesta, poi che gliene frega ai petrolieri se il petrolio finisce? niente, perchè quando finira' tutti quelli in vita in questo momento saranno morti, quindi ca@@i di chi viene dopo, andranno a piedi o col cavallo, del resto siamo andati a cavallo sino al 1884, quindi ci possiamo andare anche dal 2084 in poi.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > è chiaro che se inventano una
    > macchina che fa 30 o 40 km con un litro, un
    > sacco di gente finisce a casa e lo stato e i
    > petrolieri ci rimettono.
    >
    > è semplice:
    > le macchine in media fanno 15 km con un
    > litro, un utente compra 1000 litri di
    > benzina all'anno
    >
    > le macchine fanno 45 km con un litro? un
    > automobilista medio compra 333 litri di
    > benzina all'anno.
    >
    > quindi che vendeva 3 vende 1, e magari il
    > prezzo cala anche perchè c'è
    > meno richiesta, poi che gliene frega ai
    > petrolieri se il petrolio finisce? niente,
    > perchè quando finira' tutti quelli in
    > vita in questo momento saranno morti, quindi
    > ca@@i di chi viene dopo, andranno a piedi o
    > col cavallo, del resto siamo andati a
    > cavallo sino al 1884, quindi ci possiamo
    > andare anche dal 2084 in poi.


    Tutto molto bello.... poi arriva il comico di turno che ti dice che hanno inventato un'auto che fa 23423453456432 km/l, non inquina, scompare quando la posteggi e ti porta anche sulla Luna e tu ci credi......

    Altrimenti si lascia perdere l'auto e si usa la bicicletta. Ma con la demagogia non si risolve nulla...
    non+autenticato
  • oh mio dio... un'altro emulo di Ekle.... ma almeno lui si firma e io posso evitare di perder tempo a leggere sciocchezze di parte.... uffff.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > oh mio dio... un'altro emulo di Ekle.... ma
    > almeno lui si firma e io posso evitare di
    > perder tempo a leggere sciocchezze di
    > parte.... uffff.....

    Giusto... Molto meglio le sciocchezze dell'altra parte...

    ....poi sinceramente non pensavo che l'obiettività fosse di parte... ma potrei sempre sbagliare.... potresti sempre fare delle considerazioni tecniche obiettive che dimostrino cose diverse da quelle che dico... potresti sempre fare tante cose.... ma ti prego: non dirmi che ti bevi tutte le cose che ti raccontano in giro !!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > oh mio dio... un'altro emulo di
    > Ekle.... ma
    > > almeno lui si firma e io posso evitare
    > di
    > > perder tempo a leggere sciocchezze di
    > > parte.... uffff.....
    >
    > Giusto... Molto meglio le sciocchezze
    > dell'altra parte...

    sciocchezze?? e lo decidi tu che sono sciocchezze ???
    ma mi faccia il piacere....

    >
    > ....poi sinceramente non pensavo che
    > l'obiettività fosse di parte... ma
    > potrei sempre sbagliare.... potresti sempre
    > fare delle considerazioni tecniche obiettive
    > che dimostrino cose diverse da quelle che
    > dico... potresti sempre fare tante cose....

    anche tu potresti farne tante, proprio come il succitato Ekle.... peccato che non le faiA bocca aperta

    > ma ti prego: non dirmi che ti bevi tutte le
    > cose che ti raccontano in giro !!!

    infatti non è vero, prova ne sia il fatto che non mi son bevuto le tue....Ficoso

    P.S. proprio ora c'è un servizio sulla spazzatura..... scommetto che sei pure un fervente sostenitore degli inceneritori... ops... ma che dico... termovalorizzatori.....
    non+autenticato
  • L' arroganza del potere economico è incredibile.
    In tutti i paesi, assumendo forme diverse ( vedi decreto Urbani da noi ), chi detiene un grosso potere economico creatosi negli anni, fà di tutto per mantenerlo, ANCHE ANDARE CONTRO il parere e il volere della gente che forma lo stato stesso. E questo anche quando vengono votati da noi per difendere noi. INCREDIBILE ......

    L' unica vera forma di difesa è BOICOTTARE in qualunque modo i prodotti che formano la base del loro potere ( da noi: film, CD audio, DVD video ect ect ).

    Se non iniziamo SERIAMENTE a protestare ..... mi sà che siamo messi male.


    non+autenticato
  • Bisogna stare attenti

    è vero che c'e' anche dell'arroganza da parte di chi detiene un monopolio, ma è anche vero che di solito in queste aziende ci lavorano decine di migliaia di persone.
    Il problema è:" cosa faranno tutti gli ex dipendenti di una certa ditta monopolista se saltasse?"

    E' un po' come la storia del lotta contro il fumo.
    Il Governo detiene il monopolio sulle sigarette e contemporaneamente lancia messaggi per contrastarne il consumo perchè ormai è dimostrato che fumare provoca il cancro e porta a spese enormi per l'apparato sanitario ed alcune volte anche per la famiglia interessata. Ne sono diretto testimone. La logica sarebbe quella di smetterla con il monopolio delle sigarette, ma, già, qui c'e' un ma, dove andrebbero a finire le decine di migliaia di lavoratori che ci vivono con il monopolio delle sigarette?

    il mondo è difficile

    saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Bisogna stare attenti
    >
    > è vero che c'e' anche dell'arroganza
    > da parte di chi detiene un monopolio, ma
    > è anche vero che di solito in queste
    > aziende ci lavorano decine di migliaia di
    > persone.
    > Il problema è:" cosa faranno tutti
    > gli ex dipendenti di una certa ditta
    > monopolista se saltasse?"
    >
    > E' un po' come la storia del lotta contro il
    > fumo.
    > Il Governo detiene il monopolio sulle
    > sigarette e contemporaneamente lancia
    > messaggi per contrastarne il consumo
    > perchè ormai è dimostrato che
    > fumare provoca il cancro e porta a spese
    > enormi per l'apparato sanitario ed alcune
    > volte anche per la famiglia interessata. Ne
    > sono diretto testimone. La logica sarebbe
    > quella di smetterla con il monopolio delle
    > sigarette, ma, già, qui c'e' un ma,
    > dove andrebbero a finire le decine di
    > migliaia di lavoratori che ci vivono con il
    > monopolio delle sigarette?
    >
    > il mondo è difficile
    >
    > saluti


    dici che e; x questo che la droga continua a essere spacciata....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)