VoIP/ Parte la terza fase ChocoPhone

Telefonate in tutta Italia al prezzo di una connessione Internet: succede anche con il servizio italiano Abbeynet che si affaccia su un mercato sempre più interessante per provider ed operatori. Forse anche per gli utenti

Roma - ChocoPhone è nato ad ottobre del 2000, fornito dalla società italiana Abbeynet. Tutte le funzioni di questo servizio sono gratuite; si dovranno solo sostenere i costi della connessione. Per un utente di contratti Flat o ADSL, soprattutto, potrebbe rappresentare un'occasione vantaggiosa di risparmio sulle telefonate.

ChocoPhone è ancora in fieri: quando è stato creato, permetteva solo le chiamate da PC a PC; è poi iniziata una fase di test in cui erano possibili le telefonate dal PC ad un apparecchio di rete fissa (in Italia), ma solo per un numero ristretto di utenti. Ora si è arrivati alla terza fase: tutti potranno chiamare, con Chocophone, un PC remoto o un telefono fisso. Sono ancora previste, tuttavia, alcune limitazioni.

Dopo aver scaricato il programma, dal sito di Abbeynet, sarà possibile telefonare gratuitamente in tutta Italia, ma solo dalle 18 alle 20. E le chiamate non possono superare i 10 minuti. Delusi? Niente paura: Abbeynet promette che tali limitazioni dovrebbero cadere presto.
Nelle prossime fasi di sviluppo, Chocophone permetterà anche le telefonate all'estero e ai cellulari. Chi avesse fretta di decurtare la bolletta telefonica dalle chiamate intercontinentali, può invece dirigersi verso altri lidi: Picus, per esempio. Un servizio che permette gratuite telefonate non solo in Italia, ma anche in Europa e nei paesi con le reti più evolute (U.S.A., Canada, Australia). Non ci sono limiti di sorta.

Punto Informatico lo ha sperimentato con connessioni ADSL: con le telefonate nazionali la qualità del suono è pari ad una chiamata su cellulare. Se si chiama all'estero il discorso cambia: spesso l'audio è ad un volume insufficiente per sostenere una conversazione; mentre le parole del chiamante (ossia di chi usa Picus) arrivano nitide, quelle del ricevente tendono a trasformarsi in un sussurro inintellegibile. E la situazione peggiora con una banda di connessione inferiore all'ADSL.
6 Commenti alla Notizia VoIP/ Parte la terza fase ChocoPhone
Ordina
  • Anche io, come Paolo Pignotti, porto a testimonianza la mia impossibilità di continuare ad usufruire del servizio offerto da Picus (peraltro ottimo) in quanto non più riconosciuto dal sistema a livello di user id e password...
    Poco male... si effettua una nuova registrazione...Sorride
    non+autenticato
  • Dobbiamo purtroppo smentire l'autore dell'articolo quando afferma che il servizio di Picus è senza limiti: a noi è capitato, in barba al contratto da noi sottoscritto, di essere cancellati come utenti, in quanto "rei" di aver fatto telefonate troppo lunghe.
    non+autenticato
  • Uhm, a me non è capitato (sono rimasto fino a 30 min con gli Stati Uniti). Certo, se nel contratto non è specificato, finché non capita di persona, non si può sapere per certo...non siamo mica preveggenti:))

    - Scritto da: Paolo Pignotti
    > Dobbiamo purtroppo smentire l'autore
    > dell'articolo quando afferma che il servizio
    > di Picus è senza limiti: a noi è capitato,
    > in barba al contratto da noi sottoscritto,
    > di essere cancellati come utenti, in quanto
    > "rei" di aver fatto telefonate troppo
    > lunghe.
    non+autenticato
  • Confermo anch'io! Disabilitato anch'io per telefonata troppo lunga.
    Ho contattato la Picus per chiedere di essere riabilitato, segnalando che il contratto non prevede limiti, e che l'help dice testualmente "telefonate finche` vi pare". Per risposta Picus ha detto che il mio comportamento e` stato scorretto (?), NON mi ha riabilitato, e sembra abbia provveduto a disabilitare chiamate da qualsiasi mittente verso il numero che abitualmente chiamavo io (visto che anche altri miei amici non riescono piu` a chiamare quel numero), in modo da rendere inutile una seconda registrazione al servizio.
    non+autenticato
  • Prima o poi tutti verranno disabilitati con la Picus.In realta anche io non ho telefonato troppo,ma sono stato lo stesso disabilitato al servizio.Comunque non e che mi dispiace piu del tanto,anche perche la qualita audio era veramente scadente.
    non+autenticato
  • E infatti io ho fatto un sacco di iscrizioni diverse e sono stato regolarmente disabilitato. E senza avvisi.
    Una manica di maleducati!
    non+autenticato