Flat: intesa Telecom-Galactica?

In una lettera, Alessandro Ghezzer torna su un tema di cui si è parlato venerdì scorso. L'autore sostiene che un accordo tra le due aziende sulla flat-rate ci possa davvero essere

Web - Luca Schiavoni su Punto Informatico: "Riguardo un'altra leggenda metropolitana che si legge spesso sulla rete in queste settimane, ovvero che dietro Galactica si nasconde Telecom per mandarla in avanscoperta con le nuove forme di connessione, sorrido. Anzi. Mi scompiscio. In avanscoperta a che pro? Serve uno stratagemma per scoprire che Adsl e Flatrate sono due servizi che se Telecom lanciasse alle tariffe che solo lei può permettersi sarebbero presi d'assalto? E lo farebbe con una azienda "paravento" che fa firmare contratti per un anno?"

Ciao, stavolta non sono d'accordo :D, a me l'idea dell'ipotetico accordo Telecom-Galactica non pare poi così balzana. Ma non "per mandare Telecom in avanscoperta con le nuove forme di connessione", che sarebbe abbastanza ridicolo, bensì, più seriamente, per non incorrere nelle sanzioni dell'Antitrust.

Ti rammento che a suo tempo Telecom fu stoppata sull'ADSL, e non è azzardato pensare che stessa sorte avrebbe avuto un'eventuale offerta flat sulla telefonia urbana, proprio per le stesse ragioni che tu dici: cioè le tariffe "che solo lei (Telecom) può permettersi". Caso strano, poco tempo dopo lo stop dell'Antitrust, Galactica partì con ADSL.
Ora curiosamente, TUTTI partono con la flat tranne CHI potrebbe offrire tariffe da stracciare tutta la concorrenza. Allora rimane da spiegare per l'appunto come fa Galactica a offrire la flat col numero verde. Nessuno potrebbe permetterselo tranne... Telecom Italia!

Ecco allora che la manovra per aggirare l'Antitrust appare tutt'altro che fantasiosa. D'altronde, a Telecom che le frega: tanto lei ci guadagna comunque!

Alessandro Ghezzer
TELEKOM? NO GRAZIE!
TAG: italia