Office 2004 sboccia sul Mac

La nuova versione di Office per Mac è quasi pronta al suo debutto, che avverrà fra poche settimane. Gli utenti Mac troveranno nella suite diverse novità, fra cui uno strumento per prendere appunti

Redmond (USA) - Ad oltre tre anni di distanza dal rilascio della sua prima versione di Office per Mac OS X, Microsoft conferma il proprio impegno verso questa piattaforma annunciando l'imminente rilascio di Office 2004 per Mac.

La nuova suite per l'ufficio verrà rilasciata in versione RTM (Release To Manufacturer) il 14 aprile, mentre il debutto sul mercato avverrà a partire dalla terza settimana di maggio in USA e alla fine di giugno in Italia.

"I giudizi degli utenti sulle prime versioni di Office 2004 per Mac sono stati entusiastici", ha proclamato Roz Ho, general manager della Macintosh Business Unit di Microsoft. "L'intera Mac Business Unit di Microsoft ha partecipato attivamente alla ricerca, allo sviluppo e al collaudo di Office per Mac per dar vita a una versione in grado di rispondere alle esigenze sempre più complesse dei nostri clienti".
Come successe in occasione del rilascio del suo predecessore, Office v. X, Office 2004 introduce diverse novità che non trovano eguale nella suite per Windows, Office 2003, e che costituiscono una sorta di "anteprima tecnologica".

Il nuovo Office per Mac permette di associare gruppi di oggetti, come e-mail, documenti, contatti e appuntamenti; migliora sensibilmente gli strumenti di Excel per creare grafici e diagrammi; include tasti "intelligenti" per il controllo delle funzioni automatiche di Word ed Excel; integra un centinaio di nuovi template, progetti e animazioni; permette di salvare gli oggetti disegnati con Office come file grafici separati; fornisce nuovi tool attraverso cui personalizzare l'aspetto estetico di un documento.

A differenza di Office 2003 per Windows, in cui Microsoft ha incluso per la prima volta il" taccuino digitale" OneNote, in Office 2004 il big di Redmond ha preferito integrare le funzionalità di annotazione direttamente all'interno di Word: attraverso un apposito programma, infatti, è possibile creare, modificare e visualizzare appunti e note come file separati rispetto ai documenti tradizionali. Questi file potranno essere letti anche dagli utenti di Office 2003.

"Crediamo che questo sia il modo migliore per prendere appunti sul Mac", ha affermato Tim McDonough, marketing director di Microsoft, facendo notare che OneNote è stato principalmente concepito per gli utenti di Tablet PC.

Office 2004 è poi accompagnato da un tool utilizzabile per verificare il livello di compatibilità di un documento con le vecchie versioni di Office per Mac e per Windows.

Per il momento Microsoft Italia non ha fornito dettagli sui prezzi della nuova suite, tuttavia il quartier generale del colosso ha anticipato che saranno identici a quelli della precedente versione. La società ha anche detto che fornirà una versione aggiornamento gratuita a tutti coloro che, a partire dallo scorso gennaio, hanno acquistato Office v. X.

Lo scorso anno Microsoft scontò la propria suite per Mac di 100 dollari, e l'anno prima di 200 a chi l'acquistava insieme ad un nuovo computer di Apple. Queste iniziative hanno fatto seguito ad una diatriba fra Microsoft e Apple relativa alle scarse vendite di Office v. X. Come alcuni ricorderanno, Microsoft criticò Apple accusandola di non fare abbastanza per promuovere la diffusione di Mac OS X, il sistema operativo su cui gira l'ultima versione di Office. Dal suo canto, Apple rispose sostenendo che se Office non vendeva come previsto la colpa era da attribuirsi al suo prezzo, giudicato da più parti troppo salato e in ogni caso superiore a quello della controparte per Windows.

Come tutti i software di Microsoft per Mac, anche Office 2004 è stato sviluppato in seno alla Macintosh Business Unit. Quest'unità, nata nel 1997, conta circa 160 esperti e, secondo Microsoft, si tratta del "gruppo di lavoro più consistente del settore dopo quello di Apple Computer".
TAG: apple
79 Commenti alla Notizia Office 2004 sboccia sul Mac
Ordina
  • "Come tutti i software di Microsoft per Mac, anche Office 2004 è stato sviluppato in seno alla Macintosh Business Unit. Quest'unità, nata nel 1997, conta circa 160 esperti e, secondo Microsoft, si tratta del "gruppo di lavoro più consistente del settore dopo quello di Apple Computer".

    ...BENE...
    All'inizio del 2000, quando quindi già erano al lavoro questi "sapientoni", passai ad apple acquistando un iMac (con OS9)e per garantirmi "compatibilità" con i file scritti in Word (2-6 e 97 per win).. poco dopo acquistai una bella scatola di di Office98 (quello per Mac che c'era allora) approfittando della licenza studenti e aspettai l'invio del programma (allora per l'educational MS si comprava la scatola "vuota" presentando l'iscrizione all'università, si spediva la busta e arrivava il ciddì col software dopo qualche settimana (.. patetico e macchinoso tentativo per scoraggiare la pirateria)..Ebbene, una volta intallato notai che spesso e (poco) volentieri i file in Word per Win spediti o portati dall'università o dall'ufficio vedevano sparire le formattazioni e tutte le vocali finali accentate venivano riconosciute male o punto... poi leggendo la documentazione MS allegata che vantava al solito lo strabiliante e mirabolante applicativo, in basso, anche sulla scatola, come ultima cosa e in carateri piccoli (ma proprio piccoli piccoli -da dover prendere la lente anche se ho 10 decimi) vi era scritto qualcosa del tipo che "MS non garantisce la totale compatibilità con versioni prodotte per altre piattaforme" .. insomma una truffa legalizzata...
    Per di più l'imac ha dato problemi da quasi subito per difetti di fabbricazione (la qualità dell'hardware faceva schifo- ma questa è un'altra storia)...
    dopo mesi di querelle con la apple Italia mi liberai finalmente del mac, la suite Office relativa la regalai e da allora, tornato ad intel, non ho più voluto saperne nè di Office (uso open O, PC602 suite e anche altre cosine di uso più immediato e gratuite) nè di Apple e delle sue promesse non mantenute...per il SO devo ancora sorbirmi la microsoft in attesa di un'alternativa free che sia veramente userfriendly (ho di meglio da fare nella vita che passare ore del mio tempo a settare linux, cercare driver etc), ma ho cambiato da allora tre PC e li ho sempre acquistati senza So, utilizzando il "buon" vecchio cd di win98 acquistato a suo tempo.
    Nel frattempo spero che i MacUsers attuali possano avere risolto i loro problemi di compatibilità di MS OFFICE con le piattaforme WIn.. però qualche dubbio sarà legittimo visto che a Redmond gli sviluppatori del Team per Mac sono sempre gli stessi furboni di allora?.. e mi viene anche il dubbio che se li "scambino" in buona parte l'un con l'altro...


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ...BENE...
    > All'inizio del 2000, quando quindi
    > già erano al lavoro questi
    > "sapientoni", passai ad apple acquistando
    > un iMac (con OS9)e per garantirmi
    > "compatibilità" con i file scritti in
    > Word (2-6 e 97 per win).. poco dopo
    > acquistai una bella scatola di di Office98
    > (quello per Mac che c'era allora)
    > approfittando della licenza studenti e
    > aspettai l'invio del programma (allora per
    > l'educational MS si comprava la scatola
    > "vuota" presentando l'iscrizione
    > all'università, si spediva la busta e
    > arrivava il ciddì col software dopo
    > qualche settimana (.. patetico e macchinoso
    > tentativo per scoraggiare la
    > pirateria)..Ebbene, una volta intallato
    > notai che spesso e (poco) volentieri i file
    > in Word per Win spediti o portati
    > dall'università o dall'ufficio
    > vedevano sparire le formattazioni e tutte le
    > vocali finali accentate venivano
    > riconosciute male o punto... poi leggendo la
    > documentazione MS allegata che vantava al
    > solito lo strabiliante e mirabolante
    > applicativo, in basso, anche sulla scatola,
    > come ultima cosa e in carateri piccoli (ma
    > proprio piccoli piccoli -da dover prendere
    > la lente anche se ho 10 decimi) vi era
    > scritto qualcosa del tipo che "MS non
    > garantisce la totale compatibilità
    > con versioni prodotte per altre piattaforme"
    > .. insomma una truffa legalizzata...

    certo che in MS hanno sempre fatto questi casini...

    > Per di più l'imac ha dato problemi da
    > quasi subito per difetti di fabbricazione
    > (la qualità dell'hardware faceva
    > schifo- ma questa è un'altra
    > storia)...

    che problemi ti ha dato?

    > dopo mesi di querelle con la apple Italia mi
    > liberai finalmente del mac, la suite Office
    > relativa la regalai e da allora, tornato ad
    > intel, non ho più voluto saperne
    > nè di Office (uso open O, PC602 suite
    > e anche altre cosine di uso più
    > immediato e gratuite) nè di Apple e
    > delle sue promesse non mantenute...per il SO
    > devo ancora sorbirmi la microsoft in attesa
    > di un'alternativa free che sia veramente
    > userfriendly (ho di meglio da fare nella
    > vita che passare ore del mio tempo a settare
    > linux, cercare driver etc), ma ho cambiato
    > da allora tre PC e li ho sempre acquistati
    > senza So, utilizzando il "buon" vecchio cd
    > di win98 acquistato a suo tempo.

    scusami hai mai provato OSX su una macchina recente?
    ti ho chiesto questa cosa solo perché é un sistema operativo veramente semplice ed intuitivo per chiunque.

    > Nel frattempo spero che i MacUsers attuali
    > possano avere risolto i loro problemi di
    > compatibilità di MS OFFICE con le
    > piattaforme WIn.. però qualche dubbio
    > sarà legittimo visto che a Redmond
    > gli sviluppatori del Team per Mac sono
    > sempre gli stessi furboni di allora?.. e mi
    > viene anche il dubbio che se li "scambino"
    > in buona parte l'un con l'altro...

    Sinceramente non utilizzo Office per OSX ma, i documenti che provengono dai miei PCWin li leggo tranquillamente con openoffice, appleworks e textedit.
    Non utilizzo prodotti MS sui miei Mac. (mi bastano sui PC)

    p.s. ci sono persone che non hanno problemi di compatibilità tra office per pc e mac sicuramente dipende dalla versione.
    molti amici mi assicurano che office v.X é perfettamente compatibile con le versioni Windows.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...ma ho cambiato
    > da allora tre PC e li ho sempre acquistati
    > senza So, utilizzando il "buon" vecchio cd
    > di win98 acquistato a suo tempo.


    Un momento...dal 2000 ad oggi hai cambiato un iMac e tre PC? Ma allora mia moglie con l'iMac (l'unico) 350MHz dello stesso anno come fa ad andare ancora avanti?
    E' insegnante di inglese, ha un iMac@350 con OSX 10.3 e usa la suite Office di Microsoft scambiando documenti con la scuola (fornita solo di PC con Windows) per cui lavora. Credo che il problema sia dato dalla localizzazione italiana della versione di MSOffice che avevi tu, la versione inglese non dava nessun problema e ora anche questo difetto è stato eliminato.
    non+autenticato
  • E' VERO! E' VERO!

    Ecco a voi la prova di quello che vi dicevo ieri: i prodotti MS non sono compatibili con Apple.

    APPLE = BWUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    ripeto:

    APPLE = BWUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    non+autenticato
  • ...Si è felici con poco......
    Che poi i prodotti della ms fatti apposta apple non funzionino la dice lunga sulla serietà della M$!!!
    Poi ci sono altrnative valide non M$ che, a quanto leggo sono perfettamente compatibili...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...Si è felici con poco......
    > Che poi i prodotti della ms fatti apposta
    > apple non funzionino la dice lunga sulla
    > serietà della M$!!!
    > Poi ci sono altrnative valide non M$ che, a
    > quanto leggo sono perfettamente
    > compatibili...

    NON E' VERO!!!!

    i prodotti MS sono ottimi su qualsiasi piattaforma, quindi smettila di mentire!!!

    Se su mac non funzionano è perchè l'architettura Apple fa schifo!!!!!!!!


    Ecco la veritààààààààà!!!!!!!!!

    APPLE = BWUAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    non+autenticato
  • Chissà quanto ti paga bill per dire queste idiozie...non ti ha però detto che nel suo ufficio c'è un bel mac. La schifezza la vende, non la usa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Chissà quanto ti paga bill per dire
    > queste idiozie...non ti ha però detto
    > che nel suo ufficio c'è un bel mac.
    > La schifezza la vende, non la usa.

    Stai mentendo spudoratamnente!

    Chiedo ufficialmente a punto informatico di pubblicare il tuo IP, cosi' che io possa denunciarti penalmente!

    Ti voglio vedere in prigionre per le accuse che stai muovendo a Bill Gates...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Chissà quanto ti paga bill per
    > dire
    > > queste idiozie...non ti ha però
    > detto
    > > che nel suo ufficio c'è un bel
    > mac.
    > > La schifezza la vende, non la usa.
    >
    > Stai mentendo spudoratamnente!
    >
    > Chiedo ufficialmente a punto informatico di
    > pubblicare il tuo IP, cosi' che io possa
    > denunciarti penalmente!
    >
    > Ti voglio vedere in prigionre per le accuse
    > che stai muovendo a Bill Gates...


    Valium, quindici gocce e torni come nuovo.

    In quanto a Bilghèiz, il tizio qui sopra ha scritto che vende schifezze: non è un'accusa, è un dato di fatto, quindi penalmente non perseguibile.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Chissà quanto ti paga bill
    > per
    > > dire
    > > > queste idiozie...non ti ha
    > però
    > > detto
    > > > che nel suo ufficio c'è un
    > bel
    > > mac.
    > > > La schifezza la vende, non la usa.
    > >
    > > Stai mentendo spudoratamnente!
    > >
    > > Chiedo ufficialmente a punto
    > informatico di
    > > pubblicare il tuo IP, cosi' che io possa
    > > denunciarti penalmente!
    > >
    > > Ti voglio vedere in prigionre per le
    > accuse
    > > che stai muovendo a Bill Gates...
    >
    >
    > Valium, quindici gocce e torni come nuovo.
    >
    > In quanto a Bilghèiz, il tizio qui
    > sopra ha scritto che vende schifezze: non
    > è un'accusa, è un dato di
    > fatto, quindi penalmente non perseguibile.

    Un giorno, quando Apple avrà definitivamente chiuso i battenti, voi verrete da noi per utilizzare i vostri nuovi pc..., ma no, cari miei, sarà troppo tardi per convertirvi...

    Sarete Anni luce dietro, a mangiare la polvere...

    VIVA WINXP!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > Chissà quanto ti paga
    > bill
    > > per
    > > > dire
    > > > > queste idiozie...non ti ha
    > > però
    > > > detto
    > > > > che nel suo ufficio
    > c'è un
    > > bel
    > > > mac.
    > > > > La schifezza la vende, non la
    > usa.
    > > >
    > > > Stai mentendo spudoratamnente!
    > > >
    > > > Chiedo ufficialmente a punto
    > > informatico di
    > > > pubblicare il tuo IP, cosi' che io
    > possa
    > > > denunciarti penalmente!
    > > >
    > > > Ti voglio vedere in prigionre per
    > le
    > > accuse
    > > > che stai muovendo a Bill Gates...
    > >
    > >
    > > Valium, quindici gocce e torni come
    > nuovo.
    > >
    > > In quanto a Bilghèiz, il tizio
    > qui
    > > sopra ha scritto che vende schifezze:
    > non
    > > è un'accusa, è un dato di
    > > fatto, quindi penalmente non
    > perseguibile.
    >
    > Un giorno, quando Apple avrà
    > definitivamente chiuso i battenti, voi
    > verrete da noi per utilizzare i vostri nuovi
    > pc..., ma no, cari miei, sarà troppo
    > tardi per convertirvi...
    >
    > Sarete Anni luce dietro, a mangiare la
    > polvere...
    >
    > VIVA WINXP!!!!!!!!!!!!!!!



    Cos'è, non lo trovi il Valium?
    La farmacia aperta è all'indirizzo:
    www.top500.org

    Buon sonno....
    non+autenticato
  • Allora son soldi buttati (IMHO)
    SiN
    1120

  • - Scritto da: SiN
    > Allora son soldi buttati (IMHO)

    Perché?
    Se Access fosse incluso, non sarebbero soldi buttati?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: SiN
    > > Allora son soldi buttati (IMHO)
    >
    > Perché?
    > Se Access fosse incluso, non sarebbero soldi
    > buttati?

    Infatti. C'è di meglio di Cess. Nella mia azienda l'abbiamo sostituito con Filemaker ..... aaaahh! come respiro!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >

    > > buttati?
    >
    > Infatti. C'è di meglio di Cess. Nella
    > mia azienda l'abbiamo sostituito con
    > Filemaker ..... aaaahh! come respiro!


    com'è, nelle ultime versioni?

    RIcordo d'averne provata una vecchia e NON mi era piaciuto
    SiN
    1120

  • - Scritto da: SiN
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    >
    > > > buttati?
    > >
    > > Infatti. C'è di meglio di Cess.
    > Nella
    > > mia azienda l'abbiamo sostituito con
    > > Filemaker ..... aaaahh! come respiro!
    >
    >
    > com'è, nelle ultime versioni?
    >
    > RIcordo d'averne provata una vecchia e NON
    > mi era piaciuto

    Abbiamo la 6.0 e aspettiamo la nuova 7.0. Personalmente non sono un gran utilizzatore di FMP, il mio pane quotidiano è Indesign, comunque i colleghi che lo usano intensivamente non tornerebbero mai ad Access, solo questo ti posso dire.
    Mi sembra ci sia la demo se vuoi riprovare.
    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: SiN

    > com'è, nelle ultime versioni?

    A me pare un ottimo DB end-user. Certo, per il fatto di essere pensato per un certo tipo di utenza, ha qualche limite. Ma è sempre il miglior DB per gli utenti finali (imho).
    FDG
    11001

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: SiN
    > > > Allora son soldi buttati (IMHO)
    > >
    > > Perché?
    > > Se Access fosse incluso, non sarebbero
    > soldi
    > > buttati?
    >
    > Infatti. C'è di meglio di Cess. Nella
    > mia azienda l'abbiamo sostituito con
    > Filemaker ..... aaaahh! come respiro!

    difatti...stò pensando di aggiornare la versione alla 7.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: SiN
    > > Allora son soldi buttati (IMHO)
    >
    > Perché?
    > Se Access fosse incluso, non sarebbero soldi
    > buttati?

    Se ti serve, no.

    Di Access, manca ancora un'alternativa free all'altezza, per quello che Access fa (quindi non tiratemi fuori Firebird, MySQL e o Postgres, che fanno benissimo altro)

    Di tutto il resto di Office, esiste OpenOffice, che fa le stesse cose (qualcuna un po' meglio, qualcuna un po' peggio, ma le fa)
    SiN
    1120
  • - Scritto da: SiN

    > Di Access, manca ancora un'alternativa free
    > all'altezza, per quello che Access fa
    > (quindi non tiratemi fuori Firebird, MySQL e
    > o Postgres, che fanno benissimo altro)

    Rekall e' giovane e ancora non all' altezza di access ma promette bene e soprattutto ha delle fondamenta ben piu' solide

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: SiN
    > > Allora son soldi buttati (IMHO)
    >
    > Perché?
    > Se Access fosse incluso, non sarebbero soldi
    > buttati?

    SI!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: SiN
    > Allora son soldi buttati (IMHO)

    Sinceramente io mio trovo bene con FileMaker Pro su PC e MAC.
    Quindi di Access proprio non so cosa farmene...
    non+autenticato
  • ... che è praticamente la golden master. Hanno aggiunto una carriolata di ammenicoli inutili, tanto per non smentirsi. Apparentemente più stabile ma, in definitiva, la solita fetecchia da 399$.
    non+autenticato
  • Scusate la domanda, forse ingenua e un pò ignorante tecnicamente.... ma se Office gira su Mac ed il sistema operativo poggia le basi su Unix, quale sarebbe il problema a fare un porting su Linux.....al di là del fatto che c'è OpenOffice e via dicendo, che sarebbe una stonatura per molti utenti avere software Ms sul pinguino, che la Ms stessa forse non lo farà mai.....intendevo solo tecnicamente...
    non+autenticato
  • Tecnicamente le stesse che ci sono a portarlo su Mac, forse meno considerando che quello per Mac va compilato per un'architettura particolare. Ma come hai detto bene tu, ci sono anche altri motivi dietro che non danno uno sfondo ideale per un eventuale porting.
  • - Scritto da: Shuren

    > Tecnicamente le stesse che ci sono a
    > portarlo su Mac, forse meno considerando che
    > quello per Mac va compilato per
    > un'architettura particolare.

    Questa della "compilazione per una architettura particolare" me la devi proprio spiegare.
    FDG
    11001

  • - Scritto da: FDG
    [Cut]
    > Questa della "compilazione per una
    > architettura particolare" me la devi proprio
    > spiegare.

    PPC può bastare?
    Se poi non comporta quei cambiamenti che penso io rispetto compilare per x86, sono contento di essere smentito.
  • - Scritto da: Shuren

    > PPC può bastare?

    E' il minor problema. Leggiti l'altro mio post.

    E aggiungo che forse è più problematico il passaggio dal compliatore MS al gcc.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 07/04/2004 0.39.44
    FDG
    11001

  • - Scritto da: FDG

    >
    > E aggiungo che forse è più
    > problematico il passaggio dal compliatore MS
    > al gcc.
    >

    compliacosa ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: FDG
    [Cut]
    > E aggiungo che forse è più
    > problematico il passaggio dal compliatore MS
    > al gcc.

    Ci stavo facendo un pensierino proprio ora. Alle librerie non ci avevo ancora pensato. Grazie per gli appunti.
  • - Scritto da: Anonimo

    > Scusate la domanda, forse ingenua e un
    > pò ignorante tecnicamente.... ma se
    > Office gira su Mac ed il sistema operativo
    > poggia le basi su Unix, quale sarebbe il
    > problema a fare un porting su Linux...

    Non è sufficiente che siano entrambi sistemi unix, perché tratta di applicazione che usa solo le chiamate posix o unix tradizionali. Nello specifico MS Office per OS X è un'applicazione Carbon. Cioè, usa delle librerie Carbon che nascono come evoluzione del vecchio toolbox del mac, quello usato quando ancora c'era in 9. Infatti OfficeX non è altro che l'evoluzone del precedente Office per classic. Diverso sarebbe se fosse un'applicazione Cocoa, visto che esiste GNUStep, che è molto simile a Cocoa. Ma come ho detto, alla Microsoft non hanno riscritto tutto per portare l'applicazione su OS X.
    FDG
    11001

  • > Non è sufficiente che siano entrambi
    > sistemi unix, perché tratta di
    > applicazione che usa solo le chiamate posix
    > o unix tradizionali. Nello specifico MS
    > Office per OS X è un'applicazione
    > Carbon. Cioè, usa delle librerie
    > Carbon che nascono come evoluzione del
    > vecchio toolbox del mac, quello usato quando
    > ancora c'era in 9. Infatti OfficeX non
    > è altro che l'evoluzone del
    > precedente Office per classic. Diverso
    > sarebbe se fosse un'applicazione Cocoa,
    > visto che esiste GNUStep, che è molto
    > simile a Cocoa. Ma come ho detto, alla
    > Microsoft non hanno riscritto tutto per
    > portare l'applicazione su OS X.

    ottima risposta.
    office x mac quando gira su mac utilizza non il core unix del mac, bensì le api carbon, che garantiscono la retrocompatibilità con i systems precedenti os x. le api carbon sono solo per mac.
    office compilato per mac non può quindi girare che su un mac.
    non+autenticato
  • Diverso
    > sarebbe se fosse un'applicazione Cocoa,
    > visto che esiste GNUStep, che è molto
    > simile a Cocoa.

    nessuna grossa applicazione per mac e' scritta in cocoa ne' lo sara' mai.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > nessuna grossa applicazione per mac e'
    > scritta in cocoa ne' lo sara' mai.

    Se ne sentono di siocchezze.

    Tutte le applicazioni che non girano su Classic/MacOS 9 sono scritte PER Cocoa. Cocoa non è un linguaggio, ma un enviroment, quindi basta compilare (con Xcode ad esempio) dicendogli di fare l'applicazione in Cocoa, il tuo codice rimane al 80% quello Carbon, cambiano delle chiamate, ma il linguaggio lo scegli tu: C, C++, C#, Java.

    Sono poche le applicazioni che non poggiano su Cocoa.
    non+autenticato
  • che sosteneva che i file di Office non sono compatibili con il S.O. Mac Os X!
    smentito addirittura dalla Microsoft stessa Ficoso

    ciao

    igor
    ps: sono anni che MS produce Office anche per Mac anzi...
    non+autenticato
  • rispondo ulteriormente dicendo al medesimo troll che la versione Mac di Office ha delle soluzioni software in anteprima che non sono presenti nella versione di Office per Windows; sempre per dire che Mac non è compatibile A bocca aperta

    ciao

    igor
    non+autenticato
  • Penso che il presunto troll volesse dire un altra cosa e cioè che i formati office sono proprietari e quindi non leggibili da una applicazione che non sia Office stessa.

    E' evidente che lo stesso programma (Office per win ed Office 2004 per Mac) sia compatibile con se stesso! Però prova ad aprire un .doc con il text editor di OSX e poi vedi...oppure prova ad aprirlo con Appleworks, idem con patate.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Penso che il presunto troll volesse dire un
    > altra cosa e cioè che i formati
    > office sono proprietari e quindi non
    > leggibili da una applicazione che non sia
    > Office stessa.

    in OSX con textedit apri i documenti word...


    > E' evidente che lo stesso programma (Office
    > per win ed Office 2004 per Mac) sia
    > compatibile con se stesso! Però prova
    > ad aprire un .doc con il text editor di OSX
    > e poi vedi...oppure prova ad aprirlo con
    > Appleworks, idem con patate.

    I files word (.doc) li apri senza problemi su OSX con Textedit o AppleWorks.
    Difatti io non utilizzo sul mac la suite office e riconosco perfettamente tutti i documenti in formato word provenienti dai PC dell'ufficio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Penso che il presunto troll volesse
    > dire un
    > > altra cosa e cioè che i formati
    > > office sono proprietari e quindi non
    > > leggibili da una applicazione che non
    > sia
    > > Office stessa.
    >
    > in OSX con textedit apri i documenti word...

    però da Panther in su, prima non era ancora possibile

    > > E' evidente che lo stesso programma
    > (Office
    > > per win ed Office 2004 per Mac) sia
    > > compatibile con se stesso! Però
    > prova
    > > ad aprire un .doc con il text editor di
    > OSX
    > > e poi vedi...oppure prova ad aprirlo con
    > > Appleworks, idem con patate.

    Appleworks abbisogna di un "convertitore"

    > I files word (.doc) li apri senza problemi
    > su OSX con Textedit o AppleWorks.
    > Difatti io non utilizzo sul mac la suite
    > office e riconosco perfettamente tutti i
    > documenti in formato word provenienti dai PC
    > dell'ufficio.

    potresti benissimo usare OpenOffice che è un programma open source oppure altri programmi open che stanno fiorendo in maniera grandiosa su Mac

    ciao

    igor
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > potresti benissimo usare OpenOffice che
    > è un programma open source oppure
    > altri programmi open che stanno fiorendo in
    > maniera grandiosa su Mac
    >
    > ciao
    >
    > igor

    Ciao Igor,
    io utilizzo anche OpenOffice su Mac....
    l'unico software non presente é quello targato M$.

    :)
    non+autenticato
  • open office tramite x window e neoofficeJ che sono gratis sono perfettamente compatibili con i .doc

    io uso macosx panther e textedit mi dà una altissima compatibilità...


    - Scritto da: Anonimo
    > Penso che il presunto troll volesse dire un
    > altra cosa e cioè che i formati
    > office sono proprietari e quindi non
    > leggibili da una applicazione che non sia
    > Office stessa.
    >
    > E' evidente che lo stesso programma (Office
    > per win ed Office 2004 per Mac) sia
    > compatibile con se stesso! Però prova
    > ad aprire un .doc con il text editor di OSX
    > e poi vedi...oppure prova ad aprirlo con
    > Appleworks, idem con patate.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ps: sono anni che MS produce Office anche
    > per Mac anzi...

    Anzi... Diciamo pure che le apps da ufficio di MS sono nate su Mac (Word, Excel).
    non+autenticato