Ahia! MacOS X più lontano

Si fa un po ' più sfumata la data di uscita del nuovo MacOS, inizialmente previsto per questa estate. Nel frattempo Jobs si trastulla con l'ultima beta version. Entusiasti i fan

San Jose (USA) - Nonostante tutta la buona volontà di Apple, MacOS X non uscirà prima di 5 o 6 mesi, un ritardo calcolato sulle previsioni dello stesso Steve Jobs, che lo scorso gennaio ne predisse l'uscita per metà anno. Jobs ha dovuto annunciare la notizia nel corso del suo intervento all'ultimo megashow della Mela, dove folle osannanti lo hanno comunque applaudito a lungo.

La stagione più torrida, invece, assisterà all'uscita della prima beta pubblica del sistemonX, una versione che aprirà le danze alla correzione dei bug e al miglioramento dell'interfaccia utente.

Lunedì Jobs ha invece tenuto la dimostrazione dell'ultima versione per sviluppatori, accompagnata da Internet Explorer 5, Java 2 e una "ritoccata" Aqua. Con questa Developer Preview 4, Jobs ritiene che gli sviluppatori abbiano ormai in mano tutti gli strumenti necessari per creare le prime killer apps per MacOs X.
I primi Power Mac equipaggiati con il nuovo sistema operativo, dovrebbero arrivare sul mercato durante i primissimi mesi del 2001, mancando di un soffio le festività natalizie.
TAG: apple