La Play2 ora usa cifrature della RSA

Grazie ad un accordo con Sony, RSA Security porterà sulla Playstation 2 un sistema crittografico che consentirà di proteggere le comunicazioni via Internet, criptare i dati sensibili su hard disk e implementare servizi on-line a pagamento

Tokyo (Giappone) - Se Microsoft sostiene che la sua Xbox, pur con tutte le sue funzionalità evolute, non intende rimpiazzare il personal computer nelle case, Sony sembra invece sempre più decisa a trasformare la Playstation 2 in una appliance in grado di rivaleggiare con i PC in molti campi, soprattutto nei servizi on-line.

La conferma arriva dal recente accordo di Sony con RSA Security per rendere sicuri i servizi Internet, come il gioco interattivo o l'e-commerce, e per "consentire la protezione della privacy degli utenti codificando i dati presenti sull'hard disk della PS2".

Il software che si occuperà di proteggere le comunicazioni fra la PS2 e Internet sarà l'RSA BSAFE, un sistema crittografico che, oltre a creare tunnel sicuri fra PS2 e server, consente l'implementazione di servizi a pagamento che richiedono l'autenticazione dell'utente.
"Gli utenti della PS" saranno d'ora in avanti protetti dallo stesso software di crittazione integrato nelle applicazioni Internet oggi di maggior successo, inclusi Web browser, dispositivi wireless, server di e-commerce, mailserver e virtual private network" ha detto Scott Schnell, vice presidente al marketing di RSA.

La partnership con RSA per la crittazione dei contenuti, sia on-line che off-line, potrebbe far parte di quel sistema per la protezione del copyright che Sony ebbe modo di svelare qualche tempo fa: il così chiamato DNA-S.
TAG: sicurezza