Tempi duri per i cybersquatters

Il Centro Servizi Legali affronta uno dei problemi più attuali: l'acquisto di un nome di dominio senza averne titolo

Dopo anni di far west, ci si dirige verso la regolamentazione dei domini via Internet.

In attesa di una legge nazionale, la lotta condotta dalle grandi lobby economiche sono riuscite ad ottenere una tutela internazionale.

E? stata infatti creata nel 1994 la World intellectual property organization (Wipo), una organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale.
All?interno di questo organo, dal novembre 1999 sussiste il Centro di Arbitrato e Mediazione per la soluzione delle controversie internazionali.

Questo organo, su richiesta del soggetto che si assume leso dall?appropriazione di un dominio, può essere adito al fine di emettere un giudizio, o meglio un lodo sulla questione controversa.

Insomma, la Wipo diviene l?organo giurisdizionale internazionale per giudicare la legittimità ad occupare un determinato dominio.

Il Centro di arbitrato della Wipo è internazionale, indipendente e neutrale, assistito nelle sue operazioni da enti consultivi composti da esperti esterni in risoluzioni di dispute di diritto internazionale e proprietà intellettuale.
TAG: domini