Cisco aggiorna il suo OS di rete

Il colosso americano sta mettendo a punto una nuova versione del proprio sistema operativo di rete IOS, lo stesso che gira sulla maggior parte dei router al mondo. Prima novità, la nuova architettura modulare

San Francisco (USA) - Cisco è pronta a rilasciare entro questa estate una versione aggiornata del proprio sistema operativo IOS che sarà alla base della prossima generazione di router ed altri dispositivi di rete.

La nuova versione di IOS includerà diverse caratteristiche da tempo promesse da Cisco, fra cui il supporto alle singole interfacce ottiche da 40 Gbit/s, che nei router a 16 slot consentirà di portare l'ampiezza di banda complessiva a 640 gbit/s.

Grazie ad un'architettura più flessibile e modulare Cisco conta di implementare il nuovo IOS in una più ampia gamma di dispositivi per il networking, contribuendo così a uniformare la sua linea di prodotti su di un unico software e semplificarne la gestione.
La futura release di IOS, pensata anche per contribuire a superare quei problemi di sicurezza che sono emersi di recente, farà girare le funzionalità di routing e di switching in due separati processi: questo, secondo Cisco, consentirà di aggiornare le due funzionalità in modo indipendente e senza doverle disattivare entrambe.

"L'architettura modulare di IOS consentirà a Cisco di offrire versioni del software tagliate su misura per differenti mercati, prodotti e applicazioni", ha affermato un portavoce di Cisco.

Questo significherà anche la possibilità, per i clienti, di ottenere IOS a prezzi inferiori a quelli attuali e personalizzarlo sulla base delle proprie esigenze attraverso l'acquisto di eventuali add-on software.

La nuova versione del sistema operativo di Cisco verrà presentata al pubblico il prossimo giugno in occasione della fiera Supercomm di Chicago.
TAG: sw
5 Commenti alla Notizia Cisco aggiorna il suo OS di rete
Ordina