Interviste/ Ian Clarke: Freenet è evoluzione

Non basteranno le censure di Stato a fermare il più rivoluzionario dei progetti di computing distribuito, un sistema in fieri che fa tremare Pechino e che trasforma la libera circolazione delle informazioni in un grimaldello della Storia

Interviste/ Ian Clarke: Freenet è evoluzioneRoma - Abbiamo avuto l'opportunità di fare quattro chiacchiere telematiche con Ian Clarke, il giovane irlandese ideatore del Freenet Project, ovvero di una rete distribuita dalla natura rivoluzionaria perché in grado di garantire sul piano tecnico l'anonimato ai propri utenti e la libera circolazione delle informazioni al suo interno. Si tratta del più rivoluzionario ed eversivo tra i progetti di computing distribuito, un progettone che fa della libertà di informazione e di opinione il grimaldello della Storia.

Punto Informatico: la Cina ed altri paesi, noti per la censura che esercitano sui contenuti Internet, stanno tentando di limitare l'accesso ai siti dedicati a Freenet. Cosa si può fare per aiutare gli utenti cinesi a rimanere in contatto con Freenet e magari dare una mano al suo sviluppo?
Ian Clarke: Dal momento che la Cina sta ora bloccando l'accesso al sito di Freenet, credo che la cosa più ovvia sia quella di configurare canali alternativi per la distribuzione del software Freenet e per l'informazione che circola su Freenet. Questi canali potrebbero semplicemente adottare alcune precauzioni come nascondere la parola "freenet" e utilizzare sostitutivi come "fr33n3t" o "fr**net", che dovrebbero essere sufficienti ad aggirare i sistemi di censura.

PI: La Cina ed altri paesi, come l'Arabia Saudita, hanno sviluppato sistemi centrali per impedire che gli utenti accedano a certi siti. Il Chaos Computer Club sta sviluppando un sistema noto come Peekabooty per consentire la circolazione libera delle informazioni in questa situazione. C'è qualcosa che Freenet può fare per superare questa censura? Ci potrebbe essere un nodo Freenet i Cina?
Clarke: Beh, è possibile configurare nodi Freenet all'interno della Cina, così da consentire loro di costituire una "mini-Freenet" che potrebbe essere collegata alla Freenet globale attraverso mezzi che non siano monitorati dal Governo (come una linea telefonica o una connessione Internet aziendale).
PI: C'è modo per questi Governi o altri paesi per censurare efficacemente Freenet?
Clarke: Certamente potrebbero bandire Freenet e punire chiunque sia identificato come utente di Freenet. Freenet è pensata per proteggere l'anonimato di chi produce e di chi utilizza l'informazione, ma non necessariamente di chi gestisce i nodi di Freenet.
Freenet rende difficile identificare chi gestisce dei nodi, e ancora di più lo farà nella release 0.4 ormai vicina al lancio, ma non lo rende impossibile. Dunque Freenet conta su un'idea di "sicurezza nel numero", dove la quantità di utenti che la usano dovrebbe far sì che gestire un nodo Freenet non sia, in sé, un'attività sospetta.
Dunque, più persone in Cina riusciranno a gestire un nodo prima che Freenet venga resa illegale, meglio sarà. Se Freenet fosse illegale in Cina, allora si sarebbe costretti a gestire nodi a proprio rischio e pericolo.

PI: Come sai, recentemente un gruppo di sviluppatori italiani ha messo in piedi un sito e una mailing list italiana per sostenere Freenet. Tieni traccia di come Freenet si sviluppa nel mondo? La sua diffusione è veloce come speravi?
Clarke: Sono molto felice dei molti diversi sforzi di traduzione compiuti per Freenet. Oggi il sito Freenet è disponibile in inglese, tedesco, francese ed italiano e ci sono molte mailing list dove non si parla inglese.
La maggioranza delle persone nel mondo non parlano inglese, dunque tutto questo dovrebbe consentire di espandere fortemente l'audience di Freenet.
Il team di sviluppo che lavora su Freenet è internazionale. Abbiamo americani, inglesi, irlandesi (io), tedeschi, svedesi e italiani, tutti sviluppatori che ci lavorano sopra e altri se ne aggiungono ogni giorno.
TAG: mondo
54 Commenti alla Notizia Interviste/ Ian Clarke: Freenet è evoluzione
Ordina
  • Saluti a tutti,
    Visto che sto tenendo sott'occhio la situazione questo e' quello che succede alle 22.20 di mercoledi' sera.
    tracciato da visual route
    Come potete vedere sempre raggiungibilissimo e discretamente veloce.
    Comunque secondo me prima di iniziare a elargire donazioni al paladino Clarke aspettate di vedere come va il suo "businness"
    Buona rete a tutti
    =================================================
    === VisualRoute report on 30-mag-01 22.14.19 ===
    =================================================

    Report for freenet.sourceforge.net [216.136.171.201]

    Analysis: Node 'freenet.sourceforge.net' was found in 17 hops (TTL=238). It is a HTTP server (running Apache/1.3.19 (Unix) PHP/4.0.5).

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    | Hop | % Loss | IP Address     | Node Name                           | Location                    | Timezone | ms | Graph     | Network                                 |
    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    | 0   |        | 192.168.0.4     | OEMCOMPUTER                         | ...                         |         |     |            | (private use)                           |
    | 1   |        | 210.52.207.34   | comm1-sh1.cncnet.net                | ?(China)                    |   +8.0   | 124 | -x-       | China Netcom Corp.                     |
    | 2   |        | 210.52.207.45   | v11-rtr4-sh1.cncnet.net             | ?(China)                    |   +8.0   | 134 | -x-       | China Netcom Corp.                     |
    | 3   |        | 210.52.206.9    | 6ge1-gsr2-sh1.cncnet.net            | ?(China)                    |   +8.0   | 113 | -x        | China Netcom Corp.                     |
    | 4   |        | 210.52.130.50   | 2p0-gsr2-gz1.cncnet.net             | ?(China)                    |   +8.0   | 132 |   x        | China Netcom Corp.                     |
    | 5   |        | 210.52.130.62   | 10ge0x0-rtr3-gz1.cncnet.net         | ?(China)                    |   +8.0   | 132 |   x-       | China Netcom Corp.                     |
    | 6   |        | 210.57.12.45    | POS6-1.hsa1.hkg1.level3.net         | -                           |         | 131 |   x        | Level 3 Communications, Ltd.            |
    | 7   |        | 210.57.2.129    | ge-0-3-0.mpls1.Hongkong1.level3.net | -                           |         | 129 |   x        | Level 3 Communications, Ltd.            |
    | 8   |        | 209.244.19.26   | at-7-1-0-285.mp1.lax1.level3.net    | Los Angeles, CA, USA        |   -8.0   | 340 |       x-   | Level 3 Communications, LLC             |
    | 9   |        | 209.247.10.194 | pos8-0.core1.LosAngeles1.level3.net | Los Angeles, CA, USA        |   -8.0   | 330 |     -x-   | Level 3 Communications, LLC             |
    | 10 |        | 209.0.227.38    | -                                   | ?Broomfield, Colorado 80021 |         | 309 |       x    | Level 3 Communications, LLC             |
    | 11 |        | 216.33.164.34   | bbr02-g4-0.irvn01.exodus.net        | Irvine, CA, USA             |   -8.0   | 355 |       -x   | Exodus Commnications Inc.               |
    | 12 |        | 209.1.169.230   | bbr02-p0-2.elsg01.exodus.net        | El Segundo, CA, USA         |   -8.0   | 356 |       -x   | Exodus Communications                   |
    | 13 |        | 209.185.9.82    | bbr01-p3-0.sntc04.exodus.net        | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 363 |       -x   | Exodus Commnications Inc.               |
    | 14 |        | 209.1.169.138   |                                     |                             |         | 391 |       -x- | Exodus Communications                   |
    | 15 |        | 64.56.192.4     | dcr02-g2-0.sntc05.exodus.net        | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 387 |       -x- | Exodus Communications Inc. SantaClara-5 |
    | 16 |        | 64.56.192.90    | csr11-ve241.sntc05.exodus.net       | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 392 |       -x-- | Exodus Communications Inc. SantaClara-5 |
    | 17 |        | 216.136.171.201 | freenet.sourceforge.net             | ?Santa Clara, CA 95112     |         | 355 |       -x- | Exodus Communications Inc.SantaClara-5 |
    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    VisualRoute Report for freenet.sourceforge.net produced at 22.14 on 30 maggio 2001.
    Roundtrip time to freenet.sourceforge.net (216.136.171.201) average = 355ms min = 335ms max = 409ms

    non+autenticato

  • che Freenet sia uno strumento rivoluzionario non c?è alcun dubbio. Che i suoi sviluppatori abbiano buone intenzioni anche questo è pacifico.

    Ma ciò non toglie che io sia preoccupato: la cosa rischia di sfuggire loro di mano. Un sistema in cui si possa inserire qualsiasi cosa senza poterla cancellare né poter identificare chi l?ha inserita (questo è, in pratica Freenet) rischia di diventare ben presto ingovernabile, nel senso che potrebbe diventare (più prima che poi) un ricettacolo di tutte le peggiori schifezze che l?essere umano abbia inventato. Che ovviamente non potrebbero essere cancellate perché sarebbe una forma di censura (oltre che materialmente impossibile, visto che nessuno potrebbe controllare tutto ciò che verrebbe inserito).

    Morale: nel giro di pochi anni Freenet diventerebbe una specie di ghetto del cyberspazio, un luogo di ritrovo per idealisti che lottano contro le dittature, ma anche per pedofili, terroristi di ogni fede politica e mascalzoni di ogni genere. Un clamoroso autogol, senza dubbio. E avrebbe vita breve, visto che non è poi così difficile individuare il suo punto debole: i nodi da cui tutte le informazioni partono.

    Sarò banale, ma credo che per cambiare il mondo ci sia un solo modo: un dibattito politico e culturale, fatto con tutti mezzi di informazione possibili ma senza violenza né fanatismo.



    Voltaire 2001




    non+autenticato
  • NON HAI CAPITO UNA MAZZA DI COSA E' INTERNET E COME FUNZIONA!

    - Scritto da: Voltaire 2001
    >
    > che Freenet sia uno strumento rivoluzionario
    > non c?è alcun dubbio. Che i suoi
    > sviluppatori abbiano buone intenzioni anche
    > questo è pacifico.
    >
    > Ma ciò non toglie che io sia preoccupato: la
    > cosa rischia di sfuggire loro di mano. Un
    > sistema in cui si possa inserire qualsiasi
    > cosa senza poterla cancellare né poter
    > identificare chi l?ha inserita (questo è, in
    > pratica Freenet) rischia di diventare ben
    > presto ingovernabile, nel senso che potrebbe
    > diventare (più prima che poi) un
    > ricettacolo di tutte le peggiori schifezze
    > che l?essere umano abbia inventato. Che
    > ovviamente non potrebbero essere cancellate
    > perché sarebbe una forma di censura (oltre
    > che materialmente impossibile, visto che
    > nessuno potrebbe controllare tutto ciò che
    > verrebbe inserito).
    >
    > Morale: nel giro di pochi anni Freenet
    > diventerebbe una specie di ghetto del
    > cyberspazio, un luogo di ritrovo per
    > idealisti che lottano contro le dittature,
    > ma anche per pedofili, terroristi di ogni
    > fede politica e mascalzoni di ogni genere.
    > Un clamoroso autogol, senza dubbio. E
    > avrebbe vita breve, visto che non è poi così
    > difficile individuare il suo punto debole: i
    > nodi da cui tutte le informazioni partono.
    >
    > Sarò banale, ma credo che per cambiare il
    > mondo ci sia un solo modo: un dibattito
    > politico e culturale, fatto con tutti mezzi
    > di informazione possibili ma senza violenza
    > né fanatismo.
    >
    >
    >
    >   Voltaire 2001
    >
    >
    >
    >
    non+autenticato
  • Non voglio entrare in polemiche strerili, visto che gia' altri miei post sono stati fraintesi.
    Continuo a leggere di Cina, Internet e censura.
    In post passati ho cercato di raccontare il mio punto di vista su questo argomento visto che vivo a Shanghai. In Cina i diritti umani sono violati sotto molte forme. Queste violazioni avvengono anche in stati cosidetti democratici. Questo e' un dato di fatto e non una mia opinione.
    Se parilamo dell'argomento in questione e solo di quello visto che se no si andrebbe fuori topic, direi che sono stanco di leggere stupidaggini.
    Allora, e' da ieri che provo a verificare la cosa e il Sito di freenet http://freenet.sourceforge.net/lang/en/
    funziona.
    Mi collego con un collegamento dial-up, il mio provider e' China Netcom.
    Come me si collegano ad internet centinaia di migliaia di utenti qua a Shanghai e credo che non ci sia un divoletto di internet che lasci connettere me e non tutti gli altri.
    siccome non mi va di parlare a vanvera, segue la connessione dal mio computer al sito di freenet tracciata con visual route, se volete vederla piu' leggibile selezionate il testo e copiatelo in notepad.
    Saluti a tutti.
    Report for freenet.sourceforge.net [216.136.171.201]

    Analysis: Node 'freenet.sourceforge.net' was found in 17 hops (TTL=238). It is a HTTP server (running Apache/1.3.19 (Unix) PHP/4.0.5).

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    | Hop | % Loss | IP Address     | Node Name                           | Location                    | Timezone | ms | Graph     | Network                                 |
    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    | 0   |        | 192.168.0.4     | OEMCOMPUTER                         | ...                         |         |     |            | (private use)                           |
    | 1   |        | 210.52.207.34   | comm1-sh1.cncnet.net                | ?(China)                    |   +8.0   | 174 | -x---     | China Netcom Corp.                     |
    | 2   |        | 210.52.207.45   | v11-rtr4-sh1.cncnet.net             | ?(China)                    |   +8.0   | 236 | --x------ | China Netcom Corp.                     |
    | 3   |        | 210.52.206.13   | 6ge0-gsr2-sh1.cncnet.net            | ?(China)                    |   +8.0   | 190 | -x------   | China Netcom Corp.                     |
    | 4   |        | 210.52.130.50   | 2p0-gsr2-gz1.cncnet.net             | ?(China)                    |   +8.0   | 228 | -x----    | China Netcom Corp.                     |
    | 5   |        | 210.52.130.62   | 10ge0x0-rtr3-gz1.cncnet.net         | ?(China)                    |   +8.0   | 195 | x-----    | China Netcom Corp.                     |
    | 6   |        | 210.57.12.45    | POS6-1.hsa1.hkg1.level3.net         | -                           |         | 213 | x-----    | Level 3 Communications, Ltd.            |
    | 7   |        | 210.57.2.129    | ge-0-3-0.mpls1.Hongkong1.level3.net | -                           |         | 190 | x----     | Level 3 Communications, Ltd.            |
    | 8   |        | 209.244.19.26   | at-7-1-0-285.mp1.lax1.level3.net    | Los Angeles, CA, USA        |   -8.0   | 345 |   -x--     | Level 3 Communications, LLC             |
    | 9   |        | 209.247.10.194 | pos8-0.core1.LosAngeles1.level3.net | Los Angeles, CA, USA        |   -8.0   | 610 |   ---x--- | Level 3 Communications, LLC             |
    | 10 |        | 209.0.227.38    | -                                   | ?Broomfield, Colorado 80021 |         | 653 |   ----x-- | Level 3 Communications, LLC             |
    | 11 |        | 216.33.164.33   | bbr01-g4-0.irvn01.exodus.net        | Irvine, CA, USA             |   -8.0   | 645 |   ----x--- | Exodus Commnications Inc.               |
    | 12 |        | 209.185.249.209 | bbr01-p1-2.elsg01.exodus.net        | El Segundo, CA, USA         |   -8.0   | 631 |   ---x--- | Exodus Commnications Inc.               |
    | 13 |        | 206.79.9.21     | bbr02-p0-0.sntc04.exodus.net        | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 552 |   ---x-    | Exodus Communications                   |
    | 14 |        | 209.1.169.142   | bbr02-p1-0.sntc05.exodus.net        | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 377 |   -x---    | Exodus Communications                   |
    | 15 |        | 64.56.192.20    | dcr02-g6-0.sntc05.exodus.net        | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 419 |   -x----   | Exodus Communications Inc. SantaClara-5 |
    | 16 |        | 64.56.192.90    | csr11-ve241.sntc05.exodus.net       | Santa Clara, CA, USA        |   -8.0   | 453 |   --x---- | Exodus Communications Inc. SantaClara-5 |
    | 17 |        | 216.136.171.201 | freenet.sourceforge.net             | ?Santa Clara, CA 95112     |         | 413 |   -x----   | Exodus Communications Inc.SantaClara-5 |
    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    VisualRoute Report for freenet.sourceforge.net produced at 16.07 on 30 maggio 2001.
    Roundtrip time to freenet.sourceforge.net (216.136.171.201) average = 413ms min = 307ms max = 839ms

    non+autenticato
  • personalmente l'idea di freenet mi piace, cmq vorrei sapere se qualcuno lo ha provato ed è soddisfatto.
    Io l'ho installato, ho provato un po' di chiavi che ci sono in giro, ho provato anche con Freegle, ma i risultati sono stati al di sotto delle aspettative. Insomma molte chiavi non funzionano...

    ciao
    non+autenticato
  • Premetto che non sono informatissimo e che quindi non ho ancora una chiara opinione sul fenomeno. L'età e l'esperienza mi suggeriscono però il seguente quesito:

    "Non sarà mica una bella idea di business di qualcuno che utilizza 'a gratis' la buona volontà e l'idealismo delle persone all over the world?"

    "Mi pare di avere capito che il sig. Ian Clarke accanto all'idealismo non disdegna di curare lo sviluppo del business che ha indotto. E gli altri?"
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alvise
    > Premetto che non sono informatissimo e che
    > quindi non ho ancora una chiara opinione sul
    > fenomeno. L'età e l'esperienza mi
    > suggeriscono però il seguente quesito:
    >
    > "Non sarà mica una bella idea di business di
    > qualcuno che utilizza 'a gratis' la buona
    > volontà e l'idealismo delle persone all over
    > the world?"
    >
    > "Mi pare di avere capito che il sig. Ian
    > Clarke accanto all'idealismo non disdegna di
    > curare lo sviluppo del business che ha
    > indotto. E gli altri?"


    "A pensare male si fa peccato, però la maggior parte delle volte si azzecca"
    non+autenticato

  • > "Mi pare di avere capito che il sig. Ian
    > Clarke accanto all'idealismo non disdegna di
    > curare lo sviluppo del business che ha
    > indotto. E gli altri?"


    Anch'io non sono ben informato. Ma mi sembra di aver capito che l'azienda non vive sul businness di freenet.
    Ma, visto che Ian ha sviluppato freenet, ne usa dei concetti per fare altre cose.
    Dovrà pur mangiare......
    Sempre che lo scopo finale non sia di fare businness su freenet... altrimenti casca il palco
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)