Fibra belga sotto controllo

Assomiglia al Carnivore americano il nuovo sistemino intercetta-tutto che verrà sperimentato dal 25 aprile in poi in Belgio. La polizia assicura: per ora il test soltanto su nostre linee internet

Roma - Un piccolo grande fratello sta per nascere, a quanto pare, in Belgio. Stando a quanto riportato dal quotidiano locale La Derniere Heure e ripreso in rete dall'osservatorio sempre attento di EDRI-Gram, le autorità belghe il 25 aprile cominceranno la sperimentazione di un dispositivo di intercettazione che ricorda da vicino il Carnivore americano.

Per ora i test voluti dal ministero dell'Interno del Belgio prevedono l'intercettazione di tutto quello che corre su fibra ottica in un ambiente "chiuso", ossia quello della rete telematica della Polizia.

"Questo genere di intercettazione - rileva EDRI - è diverso da una normale intercettazione internet o telefonica che richiede l'identificazione di una linea o di una identità specifica. Il black box belga monitorerà tutto il traffico trasmesso su fibra. Se lo equiparassimo ad una intercettazione telefonica classica, sarebbe come monitorare tutte le chiamate da e per una intera città sperando di individuare una certa telefonata".
Il dispositivo adottato è prodotto dalla NICE Systems, una società israeliana specializzata, che ha messo a disposizione della polizia per la sperimentazione sia software che hardware dedicato.

EDRI dà anche notizia del fatto che la Association Electronic Libre (AEL) sta organizzando una campagna informativa pensata non solo per dare informazioni su questa sperimentazione ma anche per sensibilizzare la popolazione all'utilizzo di strumenti avanzati per la protezione della propria privacy.
6 Commenti alla Notizia Fibra belga sotto controllo
Ordina
  • deficienti.
    Controllano tutto per trovare cosa?
    Magari i messaggi criptati.
    Ma se i cattivi non criptano niente es.:
    obiettivo attentato=casa, bomba=libro, alle 10=alle 10 => Domani ti arriva il libro a casa alle 10.
    Se sono in buona fede, guinzagliassero gli uomini per sapere cosa e chi intercettare!
    Il problema è che il vero fine è il controllo.
    A cui arrivano usando il cavallo di troia della repressione di comportamenti che ci colpiscono emotivamente.
    Non bisogna essere scienziati per concluderloTriste

    Rob
    non+autenticato
  • Da quando l'hanno messo, in USA non l'hanno mai tolto, non dimentichiamolo.
    non+autenticato
  • Sinceramente mi chiedo se l'intercettare tutto porti più vantaggi o svantaggi:
    Da un certo punto di vista da' una finta sicurezza contro pedofili, terroristi e altri cattivoni, ma di contro interviene pesantemente sulla privacy e sulla riservatezza delle persone.
    Finta sicurezza, imho se io, per ipotesi, volessi organizzare qualcosa di grosso e di illegale, non lo farei mai via mail alla luce del sole, come minimo userei un sistema di crittografia piuttosto robusto o comunicherei mediante foglietti, tam tam ecc. ecc.
    Intercettando tutte le comunicazioni e analizzandole, vista la mole di dati, con sistemi automatici siamo sicuri di ripescare qualcosa osemplicemente intasiamo hark disk e basta? Anche perchè i sistemi automatici non sono mostri di intelligenza...
    Infine come diceva Giovenale, chi controlla i controllori? non voglio accusare nessuno, e men che meno la polizia, ma come essere sicuri che quei dati rimangano realmente riservati e accessibili solo ed esclusivamente agli addetti ai lavori ?
    Cosa succederebbe se, sempre parlando per ipotesi, se il sistema venisse bucato da qualcuno?


    ==================================
    Modificato dall'autore il 23/04/2004 0.21.00

  • - Scritto da: shevathas
    > Sinceramente mi chiedo se l'intercettare
    > tutto porti più vantaggi o svantaggi:
    > Da un certo punto di vista da' una finta
    > sicurezza contro pedofili, terroristi e
    > altri cattivoni, ma di contro interviene
    > pesantemente sulla privacy e sulla
    > riservatezza delle persone.
    > Finta sicurezza, imho se io, per ipotesi,
    > volessi organizzare qualcosa di grosso e di
    > illegale, non lo farei mai via mail alla
    > luce del sole, come minimo userei un sistema
    > di crittografia piuttosto robusto o
    > comunicherei mediante foglietti, tam tam
    > ecc. ecc.
    > Intercettando tutte le comunicazioni e
    > analizzandole, vista la mole di dati, con
    > sistemi automatici siamo sicuri di ripescare
    > qualcosa osemplicemente intasiamo hark disk
    > e basta? Anche perchè i sistemi
    > automatici non sono mostri di
    > intelligenza...
    > Infine come diceva Giovenale, chi controlla
    > i controllori? non voglio accusare nessuno,
    > e men che meno la polizia, ma come essere
    > sicuri che quei dati rimangano realmente
    > riservati e accessibili solo ed
    > esclusivamente agli addetti ai lavori ?
    > Cosa succederebbe se, sempre parlando per
    > ipotesi, se il sistema venisse bucato da
    > qualcuno?
    >
    >
    > ==================================
    > Modificato dall'autore il 23/04/2004 0.21.00
    Che farebbe bene a bucarlo!
    Bisogna combattere per la propria privacy ad ogni costo!
    Se facessero attenzione alle persone nel mondo reale non sarebbe una cattiva idea,ma siccome hanno da strumentalizzare anche la pedofilia per mettere sotto controllo la rete!Arrabbiato:@
    non+autenticato

  • - Scritto da: shevathas

    > Da un certo punto di vista da' una finta
    > sicurezza contro pedofili, terroristi e
    > altri cattivoni,

    Seee !! Adesso Bin Laden contatta i suoi usando binladen@hotmail.com oppure ICQSorride
    Per non parlare del pedofilo belga che ha catturato le sue vittime postando usando un blogger o un newsgroup ...

    Palle ! Son tutte palle: Sorvegliando Internet (Un formidabile mezzo di trasmissione di idee libere, come lo fu' la stampa centinaia di anni fa') si vuol da un lato tenere sotto controllo informazioni "scomode" e dall'altro far credere alla popolazione di poter affrontare dei problemi che stanno sfuggendo di mano.

    non+autenticato
  • adesso perchè i belgesi sono tutti pedofili ci devono chiudere internet anche a noi con sto decreto
    non+autenticato