Linux frenato dalla pirateria?

Sembra paradossale ma i tempi di diffusione di Linux nelle aziende sono strettamente legati al fenomeno della pirateria nel mondo Windows

Web (internet) - Partito in sordina dal mondo accademico, Linux ha progressivamente conquistato il cuore di centinaia di migliaia di studenti universitari in tutto il mondo, quegli stessi studenti che oggi propongono, da professionisti, Linux in azienda.

Fra i pionieri di questa tendenza troviamo gli Internet service provider, specialmente quelli di modeste dimensioni, realtà a cui serviva un sistema operativo economico, ma di grande affidabilità e sicurezza. Oggi Linux comincia timidamente ad affacciarsi anche in ambiti aziendali molto più grandi e complessi, luogo prediletto degli Unix commerciali e, in parte più modesta, di Windows NT.

Ma se la diffusione nelle medie e grosse aziende incontra ancora diversi ostacoli, fra cui la diffidenza di alcuni manager e l'ancor giovane mercato del supporto tecnico, nel mondo delle piccole e medio-piccole aziende, invece, Linux potrebbe avanzare a ritmi ben più serrati rispetto a quelli attuali.
Come afferma la BSA, con cifre magari pompate ma comunque significative, la pirateria trova terreno fertile proprio negli ambiti aziendali più modesti dove l'acquisto di software non viene considerato un investimento ma un puro costo. Ebbene, la pirateria in questo caso non compromette solo i guadagni di Microsoft e company ma anche la diffusione e la crescita del software open source.

Al posto di ogni NT "rubato" potrebbe esserci, a costi bassissimi per l'azienda, un sistema Linux, e magari, come amministratore, uno di quei tanti giovani appassionati che sono in cerca della prima esperienza di lavoro: dare a questi ragazzi un po ' di fiducia potrebbe voler dire, nel giro di pochi mesi, ritrovarsi in mano una rete locale perfettamente configurata e facente capo ad un server Linux pieno zeppo di servizi. E molti possono testimoniare che con Linux si può concentrare, su di un modesto PC Celeron con 64 MB di RAM, webserver, mailserver, listserver, statistiche Web, estensioni Front Page e database.