Payland.com, l'attesa del giudizio

Forse oggi una prima decisione sul caso NetFraternity-Payland.com. Parte anche un ricorso all'Antitrust mentre perdura il sequestro dei server di Payland. SolidarietÓ per questa sul forum online

Web - Dopo il rinvio di venerdý scorso, oggi si dovrebbe tenere l'udienza con cui il Tribunale di Padova inizierÓ a lavorare sul procedimento che contrappone il servizio Payland.com a NetFraternity. Quest'ultima, come si ricorderÓ, ha ottenuto una settimana fa il sequestro del server della rivale, accusata di aver violato il proprio brevetto.

Entrambi i servizi compensano i propri utenti-abbonati per la visione di banner pubblicitari che vengono inviati sul loro monitor durante la navigazione. NetFraternity rivendica la paternitÓ della tecnologia utilizzata da Payland.com per dare vita al proprio servizio.

E Payland.com, al centro del dibattito su un forum reso celebre dagli eventi di questi giorni, ha presentato all'AutoritÓ garante per la concorrenza e il mercato una denuncia con la quale chiede il suo intervento.
Sul forum, intanto, continuano a moltiplicarsi i messaggi di solidarietÓ a Payland.com e continua la discussione sul ruolo di NetFraternity e sul brevetto che questa possiede.
TAG: italia