Sharman minaccia il Kazaa open source

Dopo aver fatto fuori alcuni cloni del proprio software di file-sharing, la mamma di Kazaa si è mossa contro un altro client P2P, KCeasy, che offriva interoperabilità con la sua rete proprietaria FastTrack

Internet - Si espande la guerra lanciata negli ultimi tempi da Sharman Networks per staccare dalla propria rete P2P "gli abusivi", ossia quei client di file-sharing capaci di compiere ricerche e scaricare file dallo stesso network, FastTrack, utilizzato da Kazaa Media Desktop.

Una guerra che l'anno scorso ha fatto di Kazaa Lite una delle vittime più eccellenti e che ora ha coinvolto un altro client P2P per Windows, KCEasy, che forniva compatibilità con la rete FastTrack.

Il creatore di questo piccolo programma gratuito ha scritto sul proprio sito Web che, a partire dalla versione 0.12 di KCEasy, rilasciata circa due settimane fa, non avrebbe più incluso il plug-in necessario per la connessione alla rete FastTrack.
"Il 14 aprile ho ricevuto una lettera di diffida da Sharman Networks che mi intimava l'immediata cessazione della distribuzione di KCeasy", ha scritto Markus Kern, autore del software. "Sebbene in Germania (patria di Kern, NdR) sia del tutto legale creare un client in grado di interoperare, grazie al reverse engineering, alla rete FastTrack, credo che l'inclusione dell'accesso a FastTrack in KCeasy non valga una battaglia legale fra me e Sharman".

Il giovane programmatore tedesco ha tuttavia assicurato che continuerà lo sviluppo di KCeasy come client open source per l'accesso alle reti Gnutella e OpenFT. Quest'ultima, nata in origine come un sistema aperto per il libero accesso alla rete di Sherman (OpenFT è l'acronimo di Open FastTrack), è oggi un network P2P distribuito progettato e implementato dal progetto open source giFT.

"OpenFT è stata progettata per fornire una rete aperta, liberamente basata sui concetti appresi dal reverse engineering della rete FastTrack", si legge sulla home page di giFT ospitata da Sourceforge.net.

Similmente ad altri client alternativi a Kazaa, KCeasy è privo di programmi spioni, di banner e di servizi a pagamento, e si limita a fornire un'intefaccia di ricerca e download sobria e leggera.

Fra gli altri client compatibili con FastTrack vi sono iMesh (e la versione non ufficiale Light); Morpheus, che a partire dalla giovane versione 4 ha reintrodotto il supporto alla rete FastTrack, insieme per altro ad un ricco e contestatissimo condimento di codici "parassita" (spy/ad-ware); e Mammoth, un programmino open source e gratuito il cui sviluppo procede però molto a rilento (l'ultima versione 0.1.x risale a febbraio).

Non è chiaro se StreamCast Networks, la società che sviluppa Morpheus, abbia acquistato da Sherman una licenza per l'uso per la rete FastTrack. Di sicuro ne sono privi gli autori del progetto Mammoth, che nella propria home page hanno scritto: "Per evitare qualsiasi problema legale il progetto mammoth non fornirà alcun pacchetto binario precompilato". Questi pacchetti (.exe, RPM, ecc.) sono tuttavia scaricabili presso altre fonti indicate nelle stesse pagine del progetto.
14 Commenti alla Notizia Sharman minaccia il Kazaa open source
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)