Rambus accusa le rivali di collusione

La società accusa quattro fra i maggiori produttori di memorie di aver manipolato il prezzo delle memorie RDRAM per favorire l'ascesa sul mercato dello standard rivale, il DDR SDRAM

Roma - In armonia con la propria strategia aggressiva contro i produttori di memorie per computer, Rambus ha presentato al tribunale antitrust americano un reclamo in cui accusa quattro chipmaker di essersi accordati al fine di danneggiarla.

Nella causa, presentata contro Hynix Semiconductor, Infineon Technologies, Micron Technology e Siemens, Rambus sostiene che questi quattro chipmaker avrebbero formato un cartello che, negli anni passati, ha stabilito un prezzo delle memorie RDRAM più elevato di quello reale: lo scopo sarebbe stato quello di porre le memorie RDRAM in netto svantaggio rispetto a quelle DDR SDRAM. Questa pratica, secondo Rambus, avrebbe impedito alle sue memorie di combattere ad armi pari con le più economiche DDR e diventare un prodotto mainstream.

Rambus basa in buona parte le proprie accuse sul materiale che di recente la Federal Trade Commission ha presentato al tribunale antitrust, materiale che, paradossalmente, avrebbe dovuto costituire una prova proprio contro Rambus: di recente l'antitrust ha invece sciolto quest'ultima da ogni capo d'accusa.
La FTC aveva accusato Rambus di violare le leggi antitrust attraverso azioni di concorrenza sleale mirate a danneggiare il JEDEC, il consorzio di produttori che sviluppa e promuove lo standard di memoria SDRAM. Rambus ha ora praticamente rigirato tali accuse ai quattro produttori di memorie denunciati, tutti membri del JEDEC.

Hynix, Micron, Siemens e Infineon si difendono sostenendo che i prezzi più elevati delle RDRAM nei confronti delle DDR non erano basati su politiche di cartello ma determinati dalla maggiore complessità dei chip progettati da Rambus.
TAG: mercato
14 Commenti alla Notizia Rambus accusa le rivali di collusione
Ordina
  • thread sull'aumento del costo delle memorie

    ATTENZIONE!
    non potete paragonare i MB di allora a quelli di ora!

    dovete invece fare più o meno questo lavoro:
    elemento a)
    si prende il giorno x
    si decide un allestimento ram di fascia media (1 mb?)
    si segna l'importo medio

    elemento b)
    si prende il giorno x+n dove n è il tempo trascorso da allora
    si decide un allestimento ram di fascia media il più possibile equivalente (256 mb?)
    si segna l'importo media a cui si somma l'inflazione

    poi si fa l'operazione
    importo elemento a - importo elemento b + inflazione = aumento (o diminuzione)

    per spiegarmi meglio si deve guardare quanto ora mi costa un allestimento dato, e quanto mi costava allora l'allestimento equivalente

    perché se nn fate questo calcolo sembra che ora 256MB ce li regalano, visto che con 500.000 lire ti portavi a casa solo 512kb per l'amiga500
    ma sapete anche che non ci regalano un bel niente...Sorride

    certo, saranno opinabili le equivalenze fra gli allestimenti odierni e quelli del passato ma alla fine una idea te la fai

    saludos amigasSorride



    ==================================
    Modificato dall'autore il 08/05/2004 4.02.13
  • succedesse cosi a tutti quanti!
    non+autenticato
  • infatti volevano imporre insieme a Intel un nuovo standard a prezzi da Ladri e per di più senza apprezzabili vantaggi per l'utente in termini di prestazioni.
    Meno male che sono uscite le DDR e li hanno spianati !

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > infatti volevano imporre insieme a Intel un
    > nuovo standard a prezzi da Ladri e per di
    > più senza apprezzabili vantaggi per
    > l'utente in termini di prestazioni.
    > Meno male che sono uscite le DDR e li hanno
    > spianati !
    >

    D'accordo al 100%Sorride
    non+autenticato
  • le ram da anni ormai costano molto di più di altre periferiche che in complessità sono perlomeno equivalenti (vedi schede video, che ti tirano in faccia, o schede madri)?

    eppur mi ricordio, sì io mi ricordo, i tempi in cui ti sbattevano in faccia anche le ram... poi il terremoto di taiwan, e non ricordo cosa altro, la "crisi del silicio"e compagnia bella, e puf le ram sono salite, e mai più scese...

    saludos amigos
  • veramente mi pare che il trend di lungo periodo sia sempre il solito, discesa dei prezzi e aumento delle prestazioni... ricordo perfettamente che tre anni fa 64 mega di ram si potevano pagare anche 100mila lire.... e in passato costava ancor di più in relazione alla dimensione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > veramente mi pare che il trend di lungo
    > periodo sia sempre il solito, discesa dei
    > prezzi e aumento delle prestazioni...
    > ricordo perfettamente che tre anni fa 64
    > mega di ram si potevano pagare anche 100mila
    > lire.... e in passato costava ancor di
    > più in relazione alla dimensione.

    effettivamente però un aumento dei prezzi c'è stato.


    (mia opinione: metter molta ram è diventata una necessità nei nuovi sistemi e quindi vien venduta anche a prezzi più alti, e di conseguenza anche se la crisi taiwanese è finita, ci marciano.)
  • Ricordo i tempi in cui 1Mb = 100mila lire....:$
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > veramente mi pare che il trend di lungo
    > periodo sia sempre il solito, discesa dei
    > prezzi e aumento delle prestazioni...
    > ricordo perfettamente che tre anni fa 64
    > mega di ram si potevano pagare anche 100mila
    > lire.... e in passato costava ancor di
    > più in relazione alla dimensione.

    Perché i banchi da 8 (OTTO) mega che costavano 1000000 (un milione) di lire non te li ricordi?
    non+autenticato
  • Se sei abbastanza a lungo in campo informatico sai che le RAM sono calate di prezzo come tutto il resto, almeno da quando si usavano 256 Mb in un A500, ad ora che si usa 1Gb su un AMD da 2GHz, ricordo che allora una espansione da 256Kb costava uno sproposito, e che ora ad un quinto del prezzo ho preso 512Mb che sarebbe gia' un fattore 10000 o a dire il vero di piu' perche' 100mila di oggi non valgono come 100mila di allora ...

    La seconda considerazione e' che pero' a differenza del prezzo di HD, MB, CPU etc ... il prezzo della RAM e' sempre stato oscillante, ci sono periodi buoni e periodi pessimi ... si deve tenerle sempre d'occhio per evitare di buttare i soldi Sorride
    non+autenticato
  • Però....
    256Mb su un Amiga 500! Complimenti! E magari aveva un Hd da 500Gb....A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Però....
    > 256Mb su un Amiga 500! Complimenti! E magari
    > aveva un Hd da 500Gb....A bocca aperta

    penso volesse dire un Amd 500 (K6-2?????)

    Però sarebbe stato bello avere 256mb su un amiga.......
    (ad un milioncino di vecchie lirette a megabitzzz.....:D)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Però....
    > > 256Mb su un Amiga 500! Complimenti! E
    > magari
    > > aveva un Hd da 500Gb....A bocca aperta
    >
    > penso volesse dire un Amd 500 (K6-2?????)
    >

    E io penso invece che gli sia semplicemente scappata una emme dove doveva esserci una kappa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > E io penso invece che gli sia semplicemente
    > scappata una emme dove doveva esserci una
    > kappa.

    così è infatti...