Accessibilità, risponde il Governo

Il ministero all'Innovazione scrive a Punto Informatico per precisare la situazione del regolamento attuativo della Legge Stanca sull'accessibilità. Regolamento ormai in arrivo

Roma - Caro Direttore, in relazione alla nota di Donato Taddei su "Accessibilità, Governo in ritardo", pubblicata da Punto Informatico, a nome del ministro Lucio Stanca mi preme precisare a Lei e soprattutto ai navigatori del Suo quotidiano che il Regolamento di attuazione della Legge 4/2004 sull'accessibilità dei disabili all'informatica, meglio nota come "Legge Stanca", è stato già predisposto ed inviato, il 9 aprile scorso, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per essere sottoposto all'esame e all'approvazione del Governo.

Debbo inoltre sottolineare che il termine dei 90 giorni previsto dalla legge è meramente indicativo e non perentorio e, comunque, si deve tenere conto della necessità (e non semplice facoltà) di consultare le associazioni di categoria, il Consiglio di Stato, le Commissioni Parlamentari competenti, la Conferenza Unificata Stato-Regioni-Enti Locali, conseguire il concerto dei Ministeri interessati nonchè di sottoporre il testo alla Commissione Europea.

Senza il rispetto di queste procedure il Regolamento stesso sarebbe stato illegittimo.
Anzi, non posso non rilevare che, nonostante la vastità dei soggetti da consultare e l'assoluta novità della materia addirittura a livello Europeo, la predisposizione del testo del Regolamento medesimo è avvenuta con rapidità inusuale.
Infine, desidero informarLa che i testi di tutta l'attività propedeutica svolta prima della predisposizione del Regolamento sono disponibili da giorni nel sito del Cnipa.

Distinti saluti

Dario de Marchi
Capo Ufficio Stampa e Portavoce
del Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie


Gentile de Marchi
ringrazio sentitamente per la cortese e puntuale precisazione sullo stato delle cose che credo sia utile a tutti coloro che seguono Punto Informatico e l'attività del Ministero.
Rimaniamo senz'altro in attesa di conoscere il Regolamento.

Cordiali saluti,
Paolo De Andreis
TAG: italia
20 Commenti alla Notizia Accessibilità, risponde il Governo
Ordina