Virus writer, altri arresti in arrivo?

Oltre all'autore di Sasser è stato individuato anche l'abile creatore di Phatbot. Voci parlano di un possibile smantellamento dei writer di Skynet, quelli di Netsky. Cybercop al lavoro

Roma - Sono ore frenetiche, queste, per i cybercop che stanno indagando su alcune delle più preoccupanti epidemie di virus informatici, una attività che ha portato nelle scorse ore non solo al già raccontato arresto dell'autore di Sasser ma anche a quello di Phatbot e Agobot.

Se nel caso di Sasser ci si trova dinanzi ad un giovane di 18 anni capace di produrre un codice penetrato in centinaia di migliaia di computer, nel caso di Phatbot si parla di un writer considerato particolarmente abile dagli esperti. Sebbene siano entrambi tedeschi, tra i due autori arrestati nelle medesime ore potrebbero non esserci collegamenti ovvi, anche se, viste le voci che si rincorrono, un collegamento non è da escludere. Si parla infatti di una imminente azione che nelle prossime ore potrebbe mettere al tappeto quelli di Skynet, la crew di virus writer che ha rivendicato la creazione di worm a larghissima diffusione come la lunga serie di Netsky.

Da tempo Skynet è al centro delle attenzioni dei cybercop, da quando quella crew ha ingaggiato una guerra di worm contro altri virus writer, nello specifico gli autori di Beagle e delle sue varianti, anche questi ultimi codici capaci di infilarsi in migliaia di macchine (vedi il lancio di SalvaPC Beagle si fa in 4).
Contro l'autore di Sasser ha giocato un ruolo importante la taglia da 250mila dollari che Microsoft si è impegnata a consegnare a chi avesse fornito informazioni utili all'individuazione dell'autore del worm. L'unico motivo che probabilmente risparmierà al giovane la galera è il fatto che quando ha scritto il worm non era ancora maggiorenne.

Secondo gli esperti di Sophos, l'individuazione dell'autore di Sasser, così come il fermo del programmatore 21enne che ha creato Phatbot potrebbero portare "agli arresti più significativi nella storia del crimine informatico". "Non sarò sorpreso - ha spiegato ai reporter un consulente Sophos - se a breve vi sarà una sequela di arresti".
TAG: cybercops
35 Commenti alla Notizia Virus writer, altri arresti in arrivo?
Ordina
  • Compro un OS bacato, gli applico le famose patch sicurezza, un ragazzino di 18 anni scrive un worm capace di distruggermi i dati del pc. Poi il costruttore chiede dietro compenso (taglia) ad individuare il colpevole. Ma siamo impazziti????
    Tu fai una m.... di OS:
    1. mi ridai i soldi indietro e stai zitto
    2. la EULA ti difende, allora migliora cio' che vendi a caro prezzo se vuoi rimanere competitivo.
    Se mi vado a schiantare con l'auto perche' il freno si e' rotto chi e' il colpevole? Io che ho comperato l'auto? Il costruttore? Il costruttore del tubo freno? Su chi mi dovrei rivalere?

    Astenersi troll e compagnia bella, utilizzo giornalmente Linux e M$ e solo sw licenziato, anche a casa. Sono senza antivirus sa sempre e non ho mai preso un virus, un dialer e o un worm (dati forniti da scansioni on-line e ad-aware/spybot).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Compro un OS bacato, gli applico le famose
    > patch sicurezza, un ragazzino di 18 anni
    > scrive un worm capace di distruggermi i dati
    > del pc. Poi il costruttore chiede dietro
    > compenso (taglia) ad individuare il
    > colpevole. Ma siamo impazziti????
    > Tu fai una m.... di OS:
    > 1. mi ridai i soldi indietro e stai zitto
    > 2. la EULA ti difende, allora migliora cio'
    > che vendi a caro prezzo se vuoi rimanere
    > competitivo.
    > Se mi vado a schiantare con l'auto perche'
    > il freno si e' rotto chi e' il colpevole? Io
    > che ho comperato l'auto? Il costruttore? Il
    > costruttore del tubo freno? Su chi mi dovrei
    > rivalere?
    >
    > Astenersi troll e compagnia bella, utilizzo
    > giornalmente Linux
    credibile....

    >e M$ e solo sw
    > licenziato, anche a casa.

    mhhhm.. non credibile

    > Sono senza
    > antivirus sa sempre e non ho mai preso un
    > virus, un dialer e o un worm (dati forniti
    > da scansioni on-line e ad-aware/spybot).

    Con M$ almeno un virus ce lo hai!
    ehehehA bocca aperta
    Si chiama "exploder"... eheheh!
    non+autenticato
  • I Tg (ieri ho visto TG1, TG2 e TG5) puntano solo sul sensazionalismo "virus potente" (potente?!), "giovane hacker"...
    Tutte parole da gossip invece di informare:
    invece di dire QUALI sistemi operativi sono colpiti (win2000, nt, xp se non erro), perché (falle S.O.), dove sta il problema, come evitarlo (aggiornare SO, firewall, buon antivirus sempre aggiornato, aggiornare *tutti* i programmi Internet).
    No, invece sparano cazzate a raffica ed alla fine del servizio hanno fatto tutto tranne quello per cui sono pagati: informare.

    l'unica eccezione che ho trovato ultimamente è il TG3 del sabato, c'è una rubrica abbastanza seria, anche se una volta hanno dato la parola ad una tizia pseudo esperta che diceva che i risultati delle prime pagine di Google sono tutta pubblicità. ditemi voi...
    In questo caso non è nemmeno colpa dei giornalisti, ma degli pseudo esperti che invece di dire "guardi, questa cosa non la so" (il che è normale in questo settore) si mettono a spararle grosse.
    non+autenticato
  • ..Se lascio le chiavi nel cruscotto della macchina, chi me la ruba è comunque un ladro...

    Per una volta in questo forum si potrebbe evitare il solito atteggiamento da studentelli e cercare di intavolare una discussione seria, chi scrive un virus non è mai un eroe (come a tanti di voi piace pensare..) se si vuole dare dimostrazione delle proprie capacità ci sono tanti altri modi, il fatto che Windows abbia tanti buchi non autorizza nessuno a sfruttarli per fare danni (sia giuridicamente che , ancora più importante MORALMENTE)

    detto da uno che windows non lo usa più da anni....


    astenersi troll
    non+autenticato
  • l'ammirazione va per l'abilità non per il gesto...

    credo che ci siano molti che ammirino arsenio lupin (la legenda, il cartone, i film, fate voi) pur non giustificando il furto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..Se lascio le chiavi nel cruscotto della
    > macchina, chi me la ruba è comunque
    > un ladro...
    >
    > Per una volta in questo forum si potrebbe
    > evitare il solito atteggiamento da
    > studentelli e cercare di intavolare una
    > discussione seria, chi scrive un virus non
    > è mai un eroe (come a tanti di voi
    > piace pensare..) se si vuole dare
    > dimostrazione delle proprie capacità
    > ci sono tanti altri modi, il fatto che
    > Windows abbia tanti buchi non autorizza
    > nessuno a sfruttarli per fare danni (sia
    > giuridicamente che , ancora più
    > importante MORALMENTE)
    >
    > detto da uno che windows non lo usa
    > più da anni....
    >
    >
    > astenersi troll

    Ma non "sfruttava" un buco accedeva con un protocollo "proprietario" ad una "feature" del sistema!
    Il fatto che non fosse "documentata" non significa nulla!
    Non e' che accedere ad una "feature" secondo protocolli proprietari e non documentati sia un reato senno' bisognerebbe mettere in galera M$!A bocca aperta
    D'altra parte se tu metti in linea una macchina con un protocollo (ad es http) e lo lasci "accessibile" senza dire nulla non ti puoi poi lamentare se qualcuno legge le pagine del server...
    Sarei curioso di sapere con precisione le accuse e la loro base giuridica!A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..Se lascio le chiavi nel cruscotto della
    > macchina, chi me la ruba è comunque
    > un ladro...
    >

    Verissimo!
    Ed io che ho lasciato su le chiavi sono comunque un pirla, perchè si sa benissimo che ci sono anche dei ladri...
    non+autenticato
  • 1) E' responsabilità di apre un 3d scrivere un titolo corretto! Occhiolino
    2) Secondo me coloro che hanno responsabilità sono unicamente gli ITmanager.
    La MS è ovviamente criticabile ma ha fatto il suo dovere di comunicare che la macchina era fuori con le chiavi appese.
    Utilizzare il ragazzotto come capro espiatoio non servirà certo ad eliminare i "ragazzacci" che prendono le macchine col le chiavi appese, direi quasi che forse c'è un maggiore gusto nel rischio.
    Gli ITManager invece, coscenti del lavoro che svolgono, sanno perfettamente dei rischi esistenti in rete e della necessità di institure dei servizi di "security" giornalieri.
    Ciò è vero per qualunque sistema operativo ma sopratutto per i prodotti della microsoft, e ciò non è una sorpresa, per cui non ci si può nascondere dietro l'ignoranza.
    Ciao.
  • - Scritto da: Anonimo
    > ..Se lascio le chiavi nel cruscotto della
    > macchina, chi me la ruba è comunque
    > un ladro...
    >
    Sì, però, per la legge, se hai lasciato le chiavi nel cruscotto, lui ha qualche attenuante (niente scasso, possibile istigazione), mentre tu hai qualche responsabilità. E se a rubarti l'auto è un ragazzino che investe poi qualcuno, la tua responsabilità diventa non indifferente. E se inoltre nella tua auto custodivi roba mia, il risarcimento lo chiedo a te.
    Non è molto saggio dipingere il virus writer come un eroe, ma gira e rigira sono le aziende e gli enti colpiti a fare la figura peggiore. Da pirla.
    Al mondo esiste sempre la possibilità che qualche teppistello tiri un sasso ad un lampione, ma il fatto che in seguito al sasso manchi la corrente a tutta la città sarebbe da considerare una responsabilità grave dell azienda elettrica.
    Se le aziende sono tanto delicate, forse devono rivedere il loro modo di stare in rete e di gestire le proprie risorse informatiche.
    Lo so anch'io che moralmente è sbagliato fare danni: ma quando sono i dani sono fatti sono fatti, bisognava essere previdenti. Io la porta di casa mia la chiudo a chiave, mica la lascio spalancata perché è immorale rubare.
    E comunque sia, la moralità non dovrebbe entrare nei discorsi in cui compaiono aziende, visto che riguarda i rapporti tra esseri umani e non tra esseri umani e botteghe.
    Tutti si aspettano che le aziende si comportino in modo legale, ma nessuno si aspetta che si comportino in modo moralmente corretto: altrimenti banche, assicurazioni, agenzie immobiliari, agenzie pubblicitarie, sarebbero appese ad una forca da un bel pezzo.





    ==================================
    Modificato dall'autore il 10/05/2004 15.55.03
    non+autenticato
  • Ho paura che questi arresti servano solo a fare incaxxare gli altri virus writer...In lacrime
    Dobbiamo aspettarci virus/worm a raffica?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho paura che questi arresti servano solo a
    > fare incaxxare gli altri virus writer...In lacrime
    > Dobbiamo aspettarci virus/worm a raffica?
    Perche in caso contrario invece?
    Ti pare che cambi qualcosa?
    La omogeneita' e la diffusione della "monocultura" M$ sono gia' cosi' un paradiso per i virus writer!
    Non hanno bisogno di altro!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Mio cuggino Ciro ha 17 anni e è bravo coi computer.
    Se qualcuno di voi sapesse di altre taglie da 250mila dollari e gentilmente mi potesse avvertire che lo denuncio e meli intasco. Con Ciro siamo già daccordo che lui confessa e poi facciamo a metà che tanto e' minorenne e non gli fanno niente.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mio cuggino Ciro ha 17 anni e è bravo
    > coi computer.
    > Se qualcuno di voi sapesse di altre taglie
    > da 250mila dollari e gentilmente mi potesse
    > avvertire che lo denuncio e meli intasco.
    > Con Ciro siamo già daccordo che lui
    > confessa e poi facciamo a metà che
    > tanto e' minorenne e non gli fanno niente.
    >
    Non cercare di catturare l'attenzione!
    Sono io il "troll cuggino" lo dice anche mio cuggino!A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)