Accessibilità, pubblicato studio su linee guida

Sul sito Publiaccesso.gov.it le indicazioni degli esperti su requisiti tecnici, accessibilità e valutazione dell'accessibilità. Un passo avanti verso l'attuazione della Legge Stanca

Roma - Si chiama Studio sulle linee guida recanti i requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità e le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità (legge 4 del 2004, art.11 comma a e b) il documento pubblicato da Publiaccesso.gov.it. Un documento redatto da due gruppi di esperti che avvicina il decreto del ministero dell'Innovazione con cui dovrà essere data concreta attuazione alla cosiddetta Legge Stanca sull'accessibilità delle risorse informatiche.

Il documento, si legge in una nota, "è finalizzato alla progettazione, realizzazione e valutazione dei siti Web pubblici" e "intende fornire un contributo tecnico per la stesura del decreto ministeriale".

Ad aver lavorato sul documento sono i due gruppi di lavoro, "Metodologia" e "Regole Tecniche", costituiti nell'ambito della "Commissione interministeriale permanente per l'impiego delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione a favore delle categorie deboli o svantaggiate", gruppi di cui fanno parte esperti di pubblica amministrazione, associazioni di categoria di disabili, CNR, Università, associazioni di produttori di hardware e software, sviluppatori.
Per i siti internet e le applicazioni web-based sono quattro i punti essenziali affrontati dallo studio:

- Requisiti da sottoporre a verifica tecnica
- Metodologie per la verifica tecnica
- Requisiti da sottoporre a verifica soggettiva
- Metodologie per la valutazione soggettiva articolata su più livelli di qualità

Nell'introduzione del documento si legge che le indicazioni sono state formulate nel rispetto degli standard internazionali di settore, in particolare quelli determinati dal World Wide Web Consortium, della Web Accessibily Initative o della International Organization for Standardization. Un riferimento sono anche gli standard definiti "nel paragrafo 1194.22 della Sezione 508 del Rehabilitation Act degli USA".

"Per la definizione delle linee guida e dei requisiti tecnici relativi ai beni informatici e ai servizi informatici - si legge in una nota - è già all'opera un apposito gruppo di lavoro".
TAG: italia
22 Commenti alla Notizia Accessibilità, pubblicato studio su linee guida
Ordina
  • http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww...

    ma possibile che dobbiamo sempre fare le figure da italianiSorride))

    Saluti
    Andrea

    P.S. prima di fare questo controllo ero sicuro che non avrebbe passato il test va be...saluti a tuttiPerplesso
    non+autenticato
  • Ma oddio, se vai a vedere sono solo 5 piccoli errori e per giunta anche trascurabili per certi versi, prova tu a fare tutte le pagine del tuo sito perfettamente validate, io ancora oggi non ci riesco pur essendo uno dei miei obbiettivi principali (le pagine web le faccio dal 95)
    non+autenticato
  • E' possibile che come al solito questi gruppi di lavoro non sono composti da persone qualificate, ma anche i commenti che ho letto non hanno colto l'obiettivo della legge sull'accessibilità che dovrebbe attenersi agli standard indicati dal W3C sulla WAI (Web Accessibility Initiative) ovvero la possibilità di rendere accessibili il Web alle categorie svantaggiate, leggi non vedenti, etc etc

    Cosa centra XHTML e la possibilità di stampare i documenti?

    http://www.w3.org/WAI/
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E' possibile che come al solito questi
    > gruppi di lavoro non sono composti da
    > persone qualificate

    Io farei un reboot del sistema... mi sa che ti è uscita la schermata blu...

  • > Cosa centra XHTML e la possibilità di
    > stampare i documenti?
    >
    > www.w3.org/WAI /

    seguire gli standard w3c html 4.01 o Xhtml (insieme alle linee guida della campagnia vwab in italiano, accesibile con ogni browser) fa si che la pagina sia ugualmente visualizzabile da qualunque browser...non serve a una mazza seguire le WAI se poi il diversamente abile usando netscape non può fare nulla...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > prova tu a fare tutte le pagine del tuo sito
    > perfettamente validate.

    Se vuoi un esempio di sito perfettamente validato in Xhtml 1.0, visita www.markusk8.net.
    E' ancora incompleto ma tutte le pagine sono state validate.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > io ancora oggi non
    > ci riesco pur essendo uno dei miei
    > obbiettivi principali (le pagine web le
    > faccio dal 95)

    bravo, le mie se non sono tutte validate mi sbattono fuori dal progetto a calci nel didietro...
    non+autenticato
  • Avevano paura a pubblicare il documento in un file PDF che si può comodamente scaricare e stampare ?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • e poi si riempiono la bocca parlando del w3c...
    vadano a vedere in quanti formati si può leggere o scaricare un loro documento...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e poi si riempiono la bocca parlando del
    > w3c...
    > vadano a vedere in quanti formati si
    > può leggere o scaricare un loro
    > documento...

    Almeno rispettano lo standard Sorride

    http://validator.w3.org

    http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww...
    non+autenticato
  • Scusa ma io ho verificato e il risultato è questo:
    The document located at   was checked and found to be valid XHTML 1.0 Strict. This means that the resource in question identified itself as "XHTML 1.0 Strict" and that we successfully performed a formal validation using an SGML or XML Parser (depending on the markup language used).
    quindi è conforme allo standard xhtml 1.0
    Non vedo quale sia il problema.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa ma io ho verificato e il risultato
    > è questo:
    > The document located
    > at   was checked and found to
    > be valid XHTML 1.0 Strict. This means that
    > the resource in question identified itself
    > as "XHTML 1.0 Strict" and that we
    > successfully performed a formal validation
    > using an SGML or XML Parser (depending on
    > the markup language used).
    > quindi è conforme allo standard xhtml
    > 1.0

    no, significa che usa una delle dtd xhtml, non che le rispetta, fai il check, aziona il cervello e riposta

    > Non vedo quale sia il problema.

    mettiti gli occhiali alloraA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Scusa ma io ho verificato e il risultato
    > > è questo:
    > > The document located
    > > at   was checked and found to
    > > be valid XHTML 1.0 Strict. This means
    > that
    > > the resource in question identified
    > itself
    > > as "XHTML 1.0 Strict" and that we
    > > successfully performed a formal
    > validation
    > > using an SGML or XML Parser (depending
    > on
    > > the markup language used).
    > > quindi è conforme allo standard
    > xhtml
    > > 1.0
    >
    > no, significa che usa una delle dtd xhtml,
    > non che le rispetta, fai il check, aziona il
    > cervello e riposta

    Ehm, ciccio, la pagina è validata correttamente e contiene solo XHTML valido correttamente scritto. Accendi tu il cervello!
    non+autenticato
  • Anche un txt sarebbe andato bene...
    Insomma qualcosa comodo da stampare, non credo ci avrebbero perso mesi...SorrideSorride
    non+autenticato
  • Cosa cosa? Adesso lo standard HTML non va più bene? Non ho parole, magari preferivi un più comodo .doc?

    - Scritto da: Anonimo
    > Avevano paura a pubblicare il documento in
    > un file PDF che si può comodamente
    > scaricare e stampare ?Con la lingua fuori
  • pirla, si riferiva al fatto che per stamparlo, devi clickare su svariati file invece di uno solo, e nella stampa ti ritroverai comunque tutta la fuffa del sito, come logo in alto, logo xhtml in basso, etc...
    non+autenticato

  • - Scritto da: malex
    > Cosa cosa? Adesso lo standard HTML non va
    > più bene? Non ho parole, magari
    > preferivi un più comodo .doc?
    >
    hai capito tutto A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: malex
    > Cosa cosa? Adesso lo standard HTML non va
    > più bene? Non ho parole, magari
    > preferivi un più comodo .doc?
    >
    a parte che è un problema di stama e quindi un txt, un pdf, una copia cahe, un rtf andava bene...

    a parte questo non è standard per nulla, visto che pur usando una dtd xhtml non la rispetta
    non+autenticato