Gates: così sarà la rete del futuro

Regala a 160 CEO il primo pocket PC e poi si trasforma in un visionario che racconta cosa c'è dietro l'angolo. Torna sulle tre fasi e parla di biblioteca definitiva e bi-direzionale

Gates: così sarà la rete del futuroRedmond (USA) - Il futuro della rete secondo Bill Gates. Il chairman Microsoft ha ospitato, come ogni anno, un raduno di CEO del mondo dell'alta tecnologia e ha intrattenuto i colleghi con le sue "visioni": quest'anno al centro di tutto, udite udite, ha messo internet.

"Sarà la rete il cuore pulsante dell'attività di ciascuno. L'informazione di interesse sarà magicamente conservata su internet. Potrai accedere con qualsiasi device, una volta che ti sei fatto riconoscere con una pass-card o una smart-card, e le cose che ti interessano, come la tua posta o i tuoi bookmark, appariranno sul tuo device wireless nel modo che tu avrai scelto": così Bill Gates, apparso in forma nonostante le vicessitudini processuali della sua azienda, ha introdotto il tema di quest'anno alla sua audience specializzata.

"L'approccio ad Internet, ha detto Gates, ha conosciuto tre fasi". La prima, secondo il Chief Software Architect di Microsoft, è stata quella in cui tutti si fiondavano sulla rete per costruire un proprio sito. "L'idea, ha sostenuto, era fondamentalmente quella di entrare nel gioco e parlare di contatti sul sito".
Secondo Gates, che pare aver esaminato la rete solo dal punto di vista commerciale e finanziario, la seconda fase dell'approccio alla rete è quella attuale, quella in cui si inizia a parlare di revenue e si punta molto sulle transazioni online. La terza, invece, "sarà quella in cui si inizierà a lavorare sulle interazioni, per arrivare alla biblioteca definitiva, quella che si regge su un servizio bidirezionale fondato sull'automatizzazione, sulla voce e sulle tecnologie di riconoscimento ortografico".

"Il futuro è wireless", ha concluso Gates, predicendo che entro tre anni al raduno dei CEO nel quartiere generale di Redmond, tutti gli invitati disporranno di device avanzati di connessione alla rete, naturalmente wireless. E tanto per cominciare, come osserva PCWorld, Gates ha regalato a tutti lo Jornada di Hewlett-Packard, il primo Microsoft Pocket PC.
TAG: microsoft