ADSL, la copertura si può ottenere

O almeno è lecito provarci visto che in qualche caso una forte motivazione e la mobilitazione personale può portare ad ottenere la copertura della propria zona di residenza

Roma - Egregio Punto Informatico, ho letto e condiviso in toto la lettera dell'utente romano del settore IT che lamentava la mancata copertura ADSL di molte centrali.

Al riguardo ho condotto una battaglia personale al fine di informare la popolazione del mio comune, Rometta Marea (ME), mediante affissioni pubbliche di un documento da me redatto, sulle limitazioni intrinseche al servizio broad brand satellitare che ne inficiano l'uso con alcuni tra i più utili e richiesti servizi, quali la videoconferenza.

Lo stesso sistema satellitare bidirezionale, peraltro molto esoso, è comunque penalizzato dai tempi di latenza necessari perchè il segnale arrivi da terra al satellite e viceversa.
Grave è l'atteggiamento dell'operatore nazionale che nel proporre il servizio satellitare molto spesso non informa l'utente sulle differenze significative con l'ADSL terrestre e tale argomento è stato oggetto di discussione anche su Radio 24 mediante un mio intervento in diretta nel corso di una puntata di "Amici di Famiglia", dedicata all'ADSL.

Per quanto mi riguarda posso alla fine ritenermi soddisfatto: ho raggiunto l'obiettivo di conoscere la data di probabile copertura della centrale del mio comune, fortunatamente pianificata per giugno 2004, attraverso un'email trasmessami da Telecom (è inoltre stato aggiornato il sito Wholesale Telecom Italia riportante lo stato di copertura, attiva e pianificata, delle regioni italiane).

Con la presente desidero sottoporre alla Sua attenzione una missiva, qualora fosse utile una sua divulgazione mediante Punto Informatico, inviatami per posta dalla Direzione Generale Telecom di Roma, che illustra i criteri adottati da Telecom Italia nella scelta delle zone da coprire con l'ADSL.

Distinti Saluti
dr. Domenico Panacea

Segue il testo:
"Con riferimento alla Vostra richiesta di copertura ADSL, si fa presente che le logiche di copertura adottate da Telecom Italia non si basano su criteri puramente geografici ma su ben precisi criteri economici che prevedono il rispetto di stringenti criteri di ritorno sugli investimenti; per tale ragione le aree scelte sono quelle con un potenziale di mercato tale da garantire l'opportuna remunerazione del capitale.
Si coglie l'occasione per precisare che al 2003, nel Broad Brand, in Italia, sono stati effettuati investimenti per oltre 1 miliardo di euro che hanno portato alla copertura di 1300 Comuni e dell'83% degli Internauti. Nel prossimo futuro è prevista un'ulteriore estensione della copertura, che però non può prescindere dal rispetto delle logiche di economicità sopra accennate.
In particolare, l'analisi condotta sulle suddette potenzialità del Vostro Comune è rientrata nei criteri di redditività sopra descritti, e sono state definite le strategie di intervento per un prossimo ampliamento della copertura ADSL".
TAG: adsl
101 Commenti alla Notizia ADSL, la copertura si può ottenere
Ordina
  • Anche qui purtroppo niente adsl...
    nella lettera che hai ricevuto dalla direzione generale telecom noto che voi siete risultati economicamente ok per ottenere la copertura...
    Volevo chiederti in quanti avete sottoscritto questa richiesta?
    Perché purtroppo noi siamo un piccolo comune e vorrei sapere se vale la pena fare raccolta firme per ottenere una copertura o se sarebbe tutto inutile perché siamo in pochi!
    Io ho già fatto la segnalazione...più volte al servizio 187... ma non so se questo possa bastare per attivare una segnalazione!
    non+autenticato
  • Sono senza parole, ma da gestore delle rete pubblica non ha l'obbligo di portare l'adsl, vera non la "light", in ogni abitazione? io risiedo a manziana e non sono raggiunto dall'adsl e spero vivamente di potermi collegare ad una rete wi fi, che è di prossima istallazione nella mia zona grazie ad un'azienda privata per liberaremi in un solo colpo del canone telefonico e della telecom; con me lo faranno potenzialmente, per far riferimento ai tanto sbandierati criteri economici, almeno 400 famiglie solo nel mio comune, a meno che la telecom non porti nelle nostre case la banda larga a 7 mega.
    Meno chiacchiere e più fatti in buona sostanza anche perchè non se ne può più di vedere la pubblicità di alice casa, offerta che come ben si capisce non è destinata a tutti gli utenti, ma solo per pochi elettiC
    cordiali saluti Francesco De Carolis, Manziana 5 Gennaio 2010.
    non+autenticato
  • sono 8 anni che richiedo l adsl premetto che abito in una via periferica del comune di verucchio(via selvafosca) ,a quanto sapevo era una delle poche a non avere copertura del servizio . fin ora ero convinto che tutti in questa via fossimo scoperti dal servizio .. ma fatta una ricerca con sorpresa scopro che su 10 case 3 o 4 hanno ottenuto il collegamento adsl!!!! mi informo presso telecom e mi rispondono che :io non avro MAI LA COPERTURA ADSL per i seguenti motivi , la centralina non ha la capienza per inserire altri utenti !Triste((( ..ma in otto anni che la richiedo ,perche non mi è stata data? hanno preferito collegare i nuovi abitanti !...la mi domanda è questa: potrei chiudere linea attuale e richiedere nuovo allaccio ?(se fosse risolutivo)
    non+autenticato
  • Salve, siamo a fine 2008 e ci sono ancora zone scoperte dall'ADSL e Telecom Italia non ne vuole sapere di coprire tali zone. Nel mio paese ci sono solo 2 utenti raggiunti dal segnale ADSL. Il resto degli utenti, sia pure collegati sulla stessa centrale telefonica, non possono essere coperti per problemi tecnici. Domanda: i problemi tecnici non devono essere risolti dalla Telecom Italia? Il paese in cui vivo è totalmente scoperto anche dal segnale GSM/UMTS di tutti gli opertari di telefonia mobile. A nulla sono valse le proteste fatte alla Telecom e all'AGCOM. Abbiamo richiesto l'adsl agli altri operatori telefonici ma non siamo riusciti ad averla sempre perchè la Telecom, per problemi tecnici, ha risposto negativamente. Siamo destinati a non avere mail l'adsl? Io vivo inun piccolo paese turistico, di mare, in costiera amalfitana. E' possibile che ci siano ancora questi problemi. Tra l'altro lavoro nel settore informatico è l'ADSL tornerebbe molto utile per il lavoro. Inoltre tornerebbe molto utile anche per progetti di tele sorveglianza via Internet. Potremmo fare mai qualcosa per avere l'ADSL? Grazie
    non+autenticato
  • giustamente ti lamenti perchè vivi in un paese e non hai la copertura ADSL che dovrebbe essere, secondo me, al giorno d'oggi, disponibile per tutti i cittadini che pagano profumatamente i canoni alla Telecom.
    E io allora che vivo alla periferi di Roma- zona Casal Monastero (Tiburtina)- cosa devo dire che non abbiamo la copertura e che sono circa 5/6 anni che ci battiamo a livello di comitato di quartiere per questa richiesta? I vari candidati politici, sia di destra, che di sinistra, che di centro,succedutisi nelle ultime campagne elettorali, hanno sempre manifestato l'interessamento per questa problematica, ma ad oggi 8 settembre 2009, l'ADSL a casal Monastero ancora non c'è! Incredibile, ma vero!
    non+autenticato
  • Sono un ragazzo di vent'ann, abito con i miei genitori in una zona periferica di un grosso paese alle porte di Napoli: Sant'Antimo; leggevo precedentemente la richiesta del Siognor Luciano Ardita e noto che purtroppo non siamo solo noi (residenti della mia zona) nell'anno 2008 dopo ,moltissimo tempo dalla nascita dell'Adsl a non averne copertura...è una vera tragedia, non poptete capire come è difficile non poter usufruire dei servizi on-line soprattutto per quanto riguarda l'università che oramai si svolge in ogni modo in maniera Telematica ... addirittura il mio docente di matematica Alla Sun ha predisposto una prova d'esame via internet, come farò a farla??? questo è solo uno dei tanti problemi ... Non me la prendo nemmeno più con quei poveri operatori del punto 187 che da cinque anni forse mi ripetono la stessa cosa: "provi tra qualche mese". Insomma fate qualcosa. La mia zona di riferimento abbraccia molte vie: Via delle orchidee; via delle Camelelie; via dei Gigli; via degli aranci; ... insomma la natura ci piace, ma penso che non si possa più continuara a vivere ai tempi dell'Aratro pesante... abbiamo bisogno di Internet!!!Sant'Antimo (Na)80029
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Successiva
(pagina 1/9 - 41 discussioni)