Alle prese con l'assistenza per l'iPod

(Tech e Satira) - Curiosa ricostruzione del difficile e non sempre fluido rapporto con l'assistenza delle grandi marche. Il resoconto decisamente acido di un utente del player Apple

Roma - Chiamata al centro assistenza apple; il mio ipod da un giorno all'altro non tiene pi di 2 ore di carica, si spegne, si resetta, si tocca.

Chiamo il centro assistenza, e mi risponde il giovane Eddy, che verr d'ora in poi ribattezzato Eddy, la sporca carogna.

Lui mi chiede qual il problema, io glielo spiego paziente ma bravo-bravo proprio. Lui l ovvio tenta di piazzarmi un applecare vitalizio, o quantomeno un ventennale con comode rate a salasso progressivo.
Io gli dico: dai Eddy, come se non conoscessi sti giochetti.

Lui mi dice si, ma blahblah supporto telefonico, io gli dico si Eddy, ma il mio iCoso in garanzia, quindi voglio solo mandarlo in riparazione e su, quindi, Eddy.

Lui si, mi dice: si va bene; e mi chiede un numero di carta di credito. Uno a caso? No, uno che proprio sia realmente preso da una liscissima Santa Visa.

Io: EH?
Lui: Si no, perch nel caso il problema harwu allora glielo sostituiamo, mentre se soffwur allora no, eh no, deve pagare 47 juri.
Io: Cio, il suddetto soffur pur essendo robba apple, se non funziona devo pagare 47 juri? Cio fammi capire: perch? Chiedendo perch intendo: come mai?
Lui: Se il problema risolvibile con dei reset, dobbiamo avere la sua carta per addebitarle 47 juri, la prassi.
Io: Eddy, controlla bene la prassi, perch a me sa un po' di estorsione neh.
Lui: Si, in effetti ora controllo.
Io: Bravo Eddy, vedi che se ti applichi.
Lui: Un attimo in linea, prego.

(Parte un pezzo di bonjovi, resto in attesa 15 minuti)

Lui:... Si? Ho controllato, riesco ad aggirare la richiesta di carta di credito eheh eeee si, sisi, per lei facciamo uno strappo. Dove devo mandare il corriere per il prelievo dell'ipod?

Senza parole.

Joe Zarlingo
TAG: apple
110 Commenti alla Notizia Alle prese con l'assistenza per l'iPod
Ordina
  • Ho L'Ipod da un paio d'anni. Un giorno, mentre avevo la batteria scarica mi si è spento. Schiacciando MENUsolitamente mi si riaccendeva ma quando ho premuto MENU, mi è sì comparsa la melina della Apple ma poi mi è venutiìo fuori il disegnino dell'Ipod con la faccina triste:(, e, in basso a sinistra mi è comparso un trangolo di pericolo!
    Ora sto cercando un centro assistenza per vedere cosa fare.
    CHI MI PUò AIUTARE?
    non+autenticato
  • voglio mettere le immagini sul mio iPod. lo collego col cavo usb al pc, ma nn viene identificato dal computer. come devo fare??? uffa!!
  • ciao,
    essendo del settore mi permetto di dire la mia:

    se hai problemi con l'iPod la prima procedura per la risoluzione dei problemi é senz'altro quella di andare nel sito apple, nella sezione supporto... vedrai che al 90% dei casi il problema é software e grazie al supporto online lo risolvi da te senza troppi problemi.

    se invece, anche dopo aver guardato nel supporto online riscontri gli stessi problemi allora rivolgiti all'assistenza telefonica e fattelo venire a prendere.

    Ti stupisci del fatto che se il problema é software tu debba pagare? guarda che tutte le garanzie si basano su i problemi hardware... quelli software li devi pagare.

    P.S.
    compri un telecomando per la tua televisione, se non lo sai usare lo riporti indietro lamentandoti che non funziona?
    complimentoni...

    P.P.S.
    giusto per par condicio cito un episodio positivo dell'assistenza tecnica sull'ipod:

    un mio cliente aveva il primissimo modello di iPod da 5Gb, allo scadere della garanzia gli si rompe l'hd interno, chiama l'assistenza, vengono a prenderselo, dopo 6 giorni gli arriva a casa un pacchetto con un iPod da 10Gb nuovo fiammante e i tecnici si sono pure scusati per il fatto che quello da 5Gb non era più disponibile... bello scambio eh?Sorride

    P.P.P.S.
    trolla di meno. Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ciao,
    > essendo del settore mi permetto di dire la
    > mia:
    >
    > se hai problemi con l'iPod la prima
    > procedura per la risoluzione dei problemi
    > é senz'altro quella di andare nel
    > sito apple, nella sezione supporto...
    > vedrai che al 90% dei casi il problema
    > é software e grazie al supporto
    > online lo risolvi da te senza troppi
    > problemi.
    >
    > se invece, anche dopo aver guardato nel
    > supporto online riscontri gli stessi
    > problemi allora rivolgiti all'assistenza
    > telefonica e fattelo venire a prendere.
    >
    > Ti stupisci del fatto che se il problema
    > é software tu debba pagare? guarda
    > che tutte le garanzie si basano su i
    > problemi hardware... quelli software li devi
    > pagare.
    >
    > P.S.
    > compri un telecomando per la tua
    > televisione, se non lo sai usare lo riporti
    > indietro lamentandoti che non funziona?
    > complimentoni...
    >
    > P.P.S.
    > giusto per par condicio cito un episodio
    > positivo dell'assistenza tecnica sull'ipod:
    >
    > un mio cliente aveva il primissimo modello
    > di iPod da 5Gb, allo scadere della garanzia
    > gli si rompe l'hd interno, chiama
    > l'assistenza, vengono a prenderselo, dopo 6
    > giorni gli arriva a casa un pacchetto con un
    > iPod da 10Gb nuovo fiammante e i tecnici si
    > sono pure scusati per il fatto che quello da
    > 5Gb non era più disponibile... bello
    > scambio eh?Sorride
    >
    > P.P.P.S.
    > trolla di meno. Fan Apple


    Questo post mostra che ci sono persone, non fanatici apple o microsoft o linux, ma semplicemente persone, che sono state talmente assorbite dal sistema da autoconvincersi che abbia più probabilmente torto un utente di una casa madre multimiliardaria.

    Quello che dici ha del ridicolo e del presuntuoso. Quando mandi un pezzo in assistenza, qualunque esso sia, invariabilmente la casa madre, se non è onesta (e pare che non ce ne siano) ti fa rispondere dal call center che è un problema software e devi pagare. Anche quando non lo è. Fa parte delle loro *disoneste* politiche aziendali, ed è banalmente evidente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quello che dici ha del ridicolo e del
    > presuntuoso. Quando mandi un pezzo in
    > assistenza, qualunque esso sia,
    > invariabilmente la casa madre, se non
    > è onesta (e pare che non ce ne siano)
    > ti fa rispondere dal call center che
    > è un problema software e devi pagare.
    > Anche quando non lo è. Fa parte delle
    > loro *disoneste* politiche aziendali, ed
    > è banalmente evidente.


    Hai mai avuto a che fare con l'assistenza Apple?
    Io si, e non mi è stata chiesto nessun numero di carta di credito e dopo aver appurato che il problema era software mi è stato mandato il corriere UPS a ritirare l'iPod e 4 giorni dopo ho ricevuto un iPod nuovo di zecca (il mio era di settembre 2003).
    Oltretutto io NON ho una carta di credito, in questo caso secondo te mi avrebbero rifiutato la garanzia?
    Qui non si tratta di appecoronarsi, ma neanche di raccontare fregnacce su quella che è forse l'ultima casa che ancora da un briciolo di retta ai clienti.



    Hai mai avuto a che fare con l'assistenza Sony?
    Io si, ho chiamato il giorno dopo l'acquisto di un Televisore 29" da 2 milioni di lire che presenta un "difettuccio": l'immagine pompa in luminanza ed è tanto fastidioso quanto più contrastata è l'immagine stessa. In pratica con un videogioco o una diretta sportiva preferisci spegnere.
    Risultato? Secondo la Sony NON è un difetto ma una CARATTERISTICA del cmb filter di quella serie di Trinitron, che però non hanno più prodotto per le decine di migliaia di lamentele ricevute in tutta Europa (difettato solo il modello PAL). Però a me non hanno cambiato niente perché secondo i loro manuali "Non c'è niente di rotto"......


    In tuitta la vita ho chiamato un'assistenza sotto garanzia solo queste due volte....e la Apple ha fatto ESATTAMENTE quello che avrei voluto che facesse...anzi di più, dato che a me bastava che l'iPod me lo riparassero, invece me ne hanno dato uno nuovo...dopo 7 mesi...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hai mai avuto a che fare con l'assistenza
    > Sony?
    > Io si, ho chiamato il giorno dopo l'acquisto
    > di un Televisore 29" da 2 milioni di lire
    > che presenta un "difettuccio": l'immagine
    > pompa in luminanza ed è tanto
    > fastidioso quanto più contrastata
    > è l'immagine stessa. In pratica con
    > un videogioco o una diretta sportiva
    > preferisci spegnere.
    > Risultato? Secondo la Sony NON è un
    > difetto ma una CARATTERISTICA del cmb filter
    > di quella serie di Trinitron, che
    > però non hanno più prodotto
    > per le decine di migliaia di lamentele
    > ricevute in tutta Europa (difettato solo il
    > modello PAL). Però a me non hanno
    > cambiato niente perché secondo i loro
    > manuali "Non c'è niente di
    > rotto"......


    Parlando di Sony ho appena comprato un LCD da 17" (600juri) per un G4, l'ho acceso (a fianco a lui c'è un G5 ma con monitor Apple LCD da 20") e il paragone è balzato subito agli occhi...!A bocca storta

    Mi sa che tra 6 mesi me lo rivendo quello schifo di Sony...
    :@
    non+autenticato
  • IL MODERATORE di PUNTO INFORMATICO ha SENTENZIATO il seguente thread come ingiurioso, offensivo etc.. e l'ha cassato nelle X ROSSE!!!
    Quini, dopo aver tentato di proporvlo tal quale, ve lo ripresento in versione "politically correct", netiquette approved" CENSURATA E PURGATA...
    PS. Prima di essere CENSURATO il mio post aveva avuto 3 voti (non zero!)

    APPLE ITALIA = b.. (NON SI PUO' DIRE!!!!) (voto: 0)
       di Utente non registrato del 18/05/04 (11:56)



    Questo messaggio è stato spostato dal moderatore perché ritenuto più adatto al presente forum. L'autore l'aveva originariamente postato nel forum: Alle prese con l'assistenza per l'iPod
    . **************************************************************
    (...)ma il mio iCoso è in garanzia, quindi voglio solo mandarlo in riparazione e su, quindi, Eddy.

    Lui si, mi dice: si va bene; e mi chiede un numero di carta di credito. Uno a caso? No, uno che proprio sia realmente preso da una liscissima Santa Visa.

    Io: EH?
    Lui: Si no, perchè nel caso il problema è harwuè allora glielo sostituiamo, mentre se è soffwuèr allora no, eh no, deve pagare 47 juri.

    veramente fantastico!

    Nel 2000 dovetti rivolgermi all'assistenza Apple Italia telefonica per il mio primo (ed unico ) iMac che a 20 gg dall'acquisto si accese a schermo bianco.. praticamente utilizzabile solo come abat-jour. Dopo avermi fatto accendere e spegnere la macchina, fatto fare prove con uno dei cd a corredo (rimasto nel frattempo "incastrato") mi sentii dire che "probabilmente il problema è hardware" e quindi venivo indirizzato a un centro assistenza. Vado quindi al più vicino (Alcor- città studi a MI).. mi richiamano dopo due gg e mi dicono che mi devo presentarmi a ritirarlo,
    "sono CENTOOTTANTAMILA LIRE.. va bene?"
    No, cazzo, no che non va bene...mi incazzo come una bestia (ovviamente) facendo presente che la macchina è in garanzia
    e che lo stesso servizio assistenza Apple Italia mi aveva indirizzato per la riparazione a loro. Risposta: "il problema è software, quindi deve pagare".
    Sì ma qual è il problema?
    "Non lo so, deve parlare col tecnico.."
    Me lo passi
    ".. non può venire al telefono ora.."
    Telefono alla Apple Italia lamentandomi. Risposta laconica:
    " abbiamo totale fiducia nel nostro laboratorio di assistenza.. se le hanno detto una cosa è così..."
    Mi presento al laboratorio.. ne segue animata discussione ed ESTORS...(NON SI PUO' DIRE!!!!) delle 180mile gocce di sangue.. pretendo comunque di parlare con il tecnico che aveva effettuato la riparazione .. sembra un po' imbarazzato, mi dice che non hanno trovato niente di strano, che ha fatto andare un programma diagnostico (quello "ufficiale" fornito loro dalla casa madre) in automatico per mezz'ora è che è tutto ok..
    Sì , ma 180mila lire per far andare un cd diagnostico in automatico? Eppoi cosa può aver causato un problema del genere, in una macchina nuova con dentro solo il software in bundle?
    Qui il tecnico si fa più imbarazzato, si scusa per la "parcella", mi dice che è solo un dipendente e nn dipende da lui.. e inoltre SORPRESA.. ammette che FORSE potrebbe anche essere un problema hardware e fa anche un paio di ipotesi..

    OVVIAMENTE dopo due settimane il problema si ripresenta: richiamo sia Apple Italia che il loro fottuto centro di assistenza pretendendo la riparazione in garanzia e la RESTITUZIONE della somma est... (NON SI PUO' DIRE!!!!).. fanno orecchie da mercante.. solo dopo minacce di andare alle vie legali la Apple (la Alcor invece non si farà mai più sentire) accetta di riparare l'iMac presso altro laboratorio che gode evidentemente di fiducia più "totale " del precedente.
    Piccolo particolare: in provincia di Mi a 30 km da dove vivo.. trasporto all'andata e ritorno, benzina e tempo a mio carico oltre alle 180mila lire già perse..
    mi rifiuto... propongo un laboratorio di riparazione più vicino suggeritomi da conoscenti che fanno grafica professionale su mac e che avevo già contattato per un parere .. niente, non ne vogliono sapere..
    E le mie 180mila lire al vs laboratorio di assistenza ufficiale?? Se il problema è Hardware me le restituite vero?
    Ciccia!.. " al massimo le possiamo offrire 6 mesi di prolungamento garanzia" ( bello- visto come assistete-certa gente non ha il senso del ridicolo!)
    Un gentile amico mi ricorda le responsabilità legali del venditore in caso di prodotto difettoso e quindi a questo punto mi rivolgo a questi.. che sarebbe disposto a sostituire la macchina.. piccolo particolare:
    la Apple Italia venendo a sapere che quella è la mia macchina tenta di opporsi.. poi finalmente con non so quale escamotage riesce comunque a darlo in reso

    MORALE DELLA STORIA (vera) Apple e i suoi laboratori con le loro politiche di assistenza ci "m...((NON SI PUO' DIRE!!!!) da sempre..
    Il povero "Eddy" seguiva sicuramente ordini dei suoi superiori sia quando chiedeva la carta sia quando cambiava idea dinanzi alle proteste del cliente.. (non a caso dopo essersi consultato con un caposervizio).. fa tutto parte del protocollo standard per trattare il cliente che crea problemi.

    certo che l'innovazione di pretenderti il numero di carta di credito in anticipo rende il sistema di "(NON SI PUO' DIRE!!!!)" sistematico e "industriale".. oltretutto così il denaro è (NON SI PUO' DIRE!!!!) in "automatico" e la Apple incamera, a monte e indipendentemente di proteste e interazioni con i clienti resi idrofobi... si vede che di problemi in tal senso ne hanno avuti parecchi!

    NOTA BENE: prima di vedere il mare di accuse del tono "SEI UN TROLL" faccio presente che ho conservato tutta la documentazione cartacea relativa alla vicenda a disposizione di chiunque voglia vederla basta scrivermi a mikmak@infinito.it


    RISPOSTE (Seguono....)
    non+autenticato
  • RISPOSTE, già TUTTE censurate, senza eccezione, dal MODERATORE, ripresentate qui in blocco in versione CENSURATA (sì, proprio come fossimo in Iran o in Cina..)


    Re: APPLE ITALIA = b.. (CENSURA) (voto: 0)
       di Utente non registrato del 18/05/04 (13:24)



    Questo messaggio è stato spostato dal moderatore perché ritenuto più adatto al presente forum. L'autore l'aveva originariamente postato nel forum: Alle prese con l'assistenza per l'iPod
    . **************************************************************
    Grande mail, noi glielo diciamo da anni di aprire gli occhi ma questi fanatici (ODDIO- SI POTRA' DIRE?) apple negano sempre tutto....



    Re: APPLE ITALIA = b.. (CENSURA) (voto: 0)
       di Utente non registrato del 18/05/04 (13:36)



    Questo messaggio è stato spostato dal moderatore perché ritenuto più adatto al presente forum. L'autore l'aveva originariamente postato nel forum: Alle prese con l'assistenza per l'iPod
    . **************************************************************
    Sono davvero spiacente che tu non abbia più Mac dopo questa esperienza. Certo alla Alcor non si sono comportati bene, ma la mia esperienza è stata decisamente diversa: riparazioni (due) effettuate in garanzia e in tempi brevi, 10 giorni.

    Con questo non voglio dire che la tua sia un'esperienza "tarocca" o esagerata, anzi ci credo. Qualche anno fa andare all'assistenza Apple era così (SI POTRA' DIRE?). Infatti ero molto preoccupato quando sono andato l'anno scorso, ma, evidentemente, sono stati fatti dei passi in avanti notevoli, anche se non si arriva alla perfezione.

    Ultima cosa, spesso, anzi spessissimo, i veri utenti Macintosh sono MOLTO critici e in..ati con Apple, vuoi per l'assistenza, vuoi per le scelte commerciali, vuoi per la scarsa pubblicità. Non è vero che ci beviamo tutto quello che dicono, anzi. Forse ci stupiamo di meno di certe situazioni perchè maggiormente informati, vedi i 47 euro di franchigia.

    Rammaricato per aver perso un utente Macintosh (non Apple, Macintosh), vi saluto.



    Re: APPLE ITALIA = b... (CENSURA)(voto: 0)
       di Utente non registrato del 18/05/04 (13:54)



    Questo messaggio è stato spostato dal moderatore perché ritenuto più adatto al presente forum. L'autore l'aveva originariamente postato nel forum: Alle prese con l'assistenza per l'iPod
    . **************************************************************

    - Scritto da: Anonimo
    > Grande mail, noi glielo diciamo da anni di
    > aprire gli occhi ma questi fanatici (SI POTRA' DIRE?) apple
    > negano sempre tutto....

    Beh, veramente io sono passato a Macintosh perchè avevo comprato un PC Highscreen da Vobis e non sono mai riuscito nemmeno a contattare l'assistenza telefonica che avevo pagato per un anno. Il numero era perennemente occupato, anche alle tre di notte....
    Per quanto riguarda la Alcor, ho comprato lì il mio primo iMac e devo dire che la cortesia non è proprio il loro forte!( CHISSA' SE E' PERMESSA LA CRITICA?- MAGARI ADESSO IL MODERATORE CI CASSA ANCORA!!!) Infatti ho cambiato fornitore spostandomi di pochi metri e mi sono trovato più che benissimo. Per fortuna, non ho mai avuto bisogno dell'assistenza hardware. Quella telefonica (fatta da Apple e gratuita per 90 giorni) risponde al secondo squillo...





    Re: APPLE ITALIA = b.. (CENSURA) voto: 0)
       di Utente non registrato del 18/05/04 (14:15)



    Questo messaggio è stato spostato dal moderatore perché ritenuto più adatto al presente forum. L'autore l'aveva originariamente postato nel forum: Alle prese con l'assistenza per l'iPod
    . **************************************************************

    - Scritto da: Anonimo
    > Grande mail, noi glielo diciamo da anni di
    > aprire gli occhi ma questi fanatici (SI POTRA' DIRE?) apple
    > negano sempre tutto....

    Sarebbe anche da chiede a PI perché hanno deciso di mettere la X rossa ad un messaggio molto interessante, che nel complesso risulta molto meno volgare e scurrile di centinaia di altri messaggi che intasano questi forum.

    Cos'è, lanciate il sasso e poi se qualcun'altro vuole raccontare la sua storia con dei toni un po' vivaci (giustamente, direi) lo censurate? La coerenza dove sta?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > PS. Prima di essere CENSURATO il mio post
    > aveva avuto 3 voti (non zero!)

    I voti possono essere stati postati da un amico o magari personalmente.

    A tutti è chiaro che ha avuto un problema con l'assistenza Apple...ma continuando con questi post non risolve il suo problema anzi alimenta un flame diffamatorio verso una società Fan Apple che "di solito" è sempre stata molto corretta con i suoi clienti.

    parlo anzi scrivo di un'esperienza diretta molto positiva che dura da 15 anni di utilizzo/acquisto di questi prodotti.

    p.s. ci sono canali e forum appositi per postare lamentele in Apple, senza cosiderare che Apple come tutte le altre aziende (Microsoft, Intel, AMD, IBM, ecc...) non vengono in questo forum per raccogliere lamentele.
    Quindi sfruttare PI per questo scopo e sfogo non ha senso e non è corretto.
    saluti.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 18/05/2004 15.56.58
    non+autenticato

  • - Scritto da: BigAlu
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > PS. Prima di essere CENSURATO il mio
    > post
    > > aveva avuto 3 voti (non zero!)
    >
    > ancora insisti?

    Certo.. mi semba di avere ottimi motivi...8)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Certo.. mi semba di avere ottimi motivi...8)

    Nessuno mette in dubbio questo!
    le ho risposto nel post precedente.
    senza offesa mi raccomando è solo una mia opinione.

    saluti.

    non+autenticato

  • - Scritto da: BigAlu
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Certo.. mi semba di avere ottimi
    > motivi...8)
    >
    > Nessuno mette in dubbio questo!
    > le ho risposto nel post precedente.
    > senza offesa mi raccomando è solo una
    > mia opinione.
    >
    > saluti.
    >
    Bene.. allora credo ti riferisca alla pratica dello "shilling", ovvero al piazzare un'opinione in un forum per screditare un prodotto e/o faforirne un altro, nell'interesse della società per cui si lavora..
    Be' se ti riferisci a QUEL CHE SCRIVO IO come ho concluso è tutto documentato, ho conservato tutta la corriscpondenza e le ricevute intercorse con Apple Italia, laboratorio di assistenza "Alcor" e venditore (al secolo Eldo di Cinisello).. devo inotre aggiungerti che lavoro nel terzo settore e nulla la mia vita professionale ha a che vedere con la vendita di software o hardware
    Se invece ti riferivi all'autore della notizia originale pubblicata su PI anche fosse ciò non toglie vericidità a quanto io ho ricostruito della mia esperienza.. se avessi un po' di tempo potrei costruire un siterello che ospiti le esperienze delle centinaia di utenti "maltrattati" dalla casa della mela e dalla loro rete di vendita in Italia.. intanto sono proprio i dipendenti , i partner e i rivenditori Apple che fanno "shilling". Guardati questo, che pretende pure di "non guadagnarci niente": http://www.albig.it/albigpagine/albig-alderan.html
    non+autenticato
  • "questo" come dici tu, sono io, albig (Alberto Germinario) che e' solamente una persona che e' entrata in un negozio ALCOR perchè conosce uno dei titolari, ha effettuato un acquisto (Non Apple), ha chiesto dei consigli, si è trovato molto bene e l'ha consigliato sul proprio sito personale a cui accedono solitamente solo i suoi amici per di più inesperti... ti sembra SHILLING? ... a proposito io faccio il rappresentante di articoli per asili nido e scuole materne... comunque visto l'andazzo preferisco togliere la pagina al più presto, così certa gente non mi "visita".
    non+autenticato

  • - Scritto da: BigAlu

    > A tutti è chiaro che ha avuto un
    > problema con l'assistenza Apple...ma
    > continuando con questi post non risolve il
    > suo problema anzi alimenta un flame
    > diffamatorio verso una società
    > Fan Apple che "di solito" è sempre
    > stata molto corretta con i suoi clienti.
    >

    Se il post racconta la verità (e io sinceramente credo ad una esperienza del genere. Non perché si parla di Apple ma perché qyeste cose possono tranquillamente capitare) non si tratta di diffamazione

    > Quindi sfruttare PI per questo scopo e sfogo
    > non ha senso e non è corretto.
    > saluti.

    Mi dispiace ma dissento. Il primo a pubblicare uno sfogo di questo genere è stato proprio PI, e quindi non riesco proprio a capire com'è che PI (in realtà credo sia solo una decisione del singolo moderatore) poi trova strano, censurandolo di fatto, che vengano fuori simili commenti, perfettamente in topic con l'argomento. Forse che PI pensava che pubblicando una lettera del genere i frequentatori del forum poi cominciassero a parlare di Pamela Anderson?
    non+autenticato
  • > parlare di Pamela Anderson?
    o di PaFan Apple Anderson?
    dai, sono cose che capitano con molte case, imho più che incattivirsi ad esporre uno per uno i singoli casi che si riscontrano sarebbe produttivo obbligare le case non solo ad avere un sistema qualità ma a pubblicare i risultati in calce alle pubblicità e nelle note istituzionali, % di casi risolti / tempo, e sottoporre obbligatoriamente i risultati e il dettaglio delle politiche seguite, entrambi dati vrificabili, alle associazioni di consumatori per consentire eventuali azioni correttive e vigilare costantemente sulla liceità delle pratiche teoriche e pratiche eseguite.
    non+autenticato
  • Et voilà, l'unico motivo per parlare male di Apple e dell'iPod:

    http://www.users.qwest.net/~eballen1/msft.shilling...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Et voilà, l'unico motivo per parlare
    > male di Apple e dell'iPod:
    >
    > www.users.qwest.net/~eballen1/msft.shilling.h

    Semmai sono proprio i partner e i rivenditori Apple a giocare sporco.. guarda questo che si finge un candido "esperto" e ti invita a non comprare nelle grandi catene e ti spedisce invece alla Alderan (ex Alcor), storico rivenditore Apple che ha vissuto di rendita per un ventennio della sua posizione strategica nei pressi delle sedi delle università milanesi più che di professionalità e competenza e che oggi pare abbia un po' di acqua alla gola.( e ha pure il coraggio di invitarti a cliccare il banner dando la sua pswd specificando che però "non ci guadagno niente"). per saperne di più di loro vai a vederti il mio post "Apple Italia = b.. (CENSURA)"

    http://www.albig.it/albigpagine/albig-alderan.html
    >
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)