Diffamazione a mezzo stampa? Online no

Una sentenza di un giudice di Oristano introduce un modello secondo cui quanto riportato da un sito internet non può essere associato al reato di diffamazione a mezzo stampa

Oristano - Può un sito incorrere nel reato di diffamazione a mezzo stampa? La questione è aperta e già ampiamente dibattuta. Un orientamento preciso pare ora arrivare da un tribunale di Oristano. Nei giorni scorsi, infatti, il GUP di Oristano Elisabetta Tuberi ha evidenziato che la pubblicazione di testi dai contenuti diffamatori su uno spazio web non corrispondono e non integrano questa tipologia di reato.

Il Giudice per l'udienza preliminare si è dovuto esprimere in merito ad un caso sollevato da "Is Arenas", una società che si è lamentata per le pubblicazioni apparse sul sito della Federazione dei Verdi di Oristano. Su quelle pagine, infatti, due attivisti hanno reso pubbliche una serie di annotazioni sui rapporti che la società avrebbe intrattenuto con l'Unione delle banche svizzere anche in merito alla costruzione di alcune strutture ricreative di cui Is Arenas ha la commissione nel comune di Narbolia.

Is Arenas potrà comunque procedere sulla base del reato di diffamazione "semplice".
TAG: italia