MS: non sprecate soldi nell'open source

Questa una delle dichiarazioni rilasciate da un dirigente di Microsoft che, in Asia, sta portando avanti una nuova campagna per spiegare quelli che ritiene siano i rischi del modello open

Roma - L'Asia si sta rivelando un mercato molto fertile per l'open source, soprattutto in quelle economie emergenti, come la Cina, l'India, la Malaysia e la Corea, che rappresentano un enorme bacino di potenziali consumatori di tecnologia. Questo spiega perché, dopo le grandi campagne contro Linux portate avanti in USA ed Europa, Microsoft stia ora tentando di raccontare in Oriente la sua visione del mondo open.

Nel corso di una conferenza, Chris Sharp, director for platform strategy di Microsoft per l'area Asia-Pacifico, ha detto chiaro e tondo ai governi locali che investire nel software open source equivale a "buttare via soldi". Riprendendo argomentazioni già brandite dai massimi dirigenti del big di Redmond, Sharp sostiene infatti che il software open source uccida l'innovazione e danneggi l'economica.

"Se i governi decidono di adattarsi agli standard del software open source non fanno altro che nuocere ai venditori di software locali, ai quali mancheranno i soldi necessari da investire in ricerca e sviluppo", ha affermato Sharp. "Le aziende che sviluppano software open source non fanno altro che regalare le loro proprietà intellettuali, rinunciando così ai benefici che da esse derivano".
Il manager ha fatto notare come Microsoft, ad esempio, abbia investito in ricerca e sviluppo 6,8 miliardi di dollari. "Con l'open source - ha detto - non c'è modo di creare altro software".

Nonostante la stessa Microsoft, proprio di recente, abbia rilasciato del codice sotto una licenza open source, Sharp ha parlato genericamente di software "open source" senza fare distinzione fra licenze open e free: ma è ben noto come gli attacchi di Microsoft si rivolgano in particolare sulla licenza promossa dalla Free Software Foundation, la GPL, definita in passato virale e cancerogena.

Sharp, che ha parlato ad una stretta cerchia di giornalisti locali, ha aggiunto che vi sono diversi miti attorno a Linux che "la gente tende ad accettare come verità". Il manager ha citato ad esempio la "credenza" che il software open source sia gratuito: a suo dire questo è falso perché anche i più grandi supporter dell'open source, come Red Hat e IBM, sarebbero motivati innanzitutto da interessi economici.

"Loro non operano solo per il bene della comunità; loro vogliono anche fare soldi".

L'equivalenza fra software aperto/free e software gratuito viene tuttavia negata con forza dagli stessi sostenitori del movimento Open Source e Free Software. Nessuna licenza aperta, inclusa la GPL, vieta infatti agli sviluppatori di rivendere il proprio software o, comunque, di creare un business attorno ad esso. Certo è che il modo più comune, in questo mercato, per guadagnare dal software è quello di vendere servizi, quali supporto, consulenza, ecc.: un modello di business che Microsoft ritiene però impraticabile.

Sharp ha bollato come falsi anche molti degli annunci secondo cui alcuni governi asiatici avrebbero intenzione di migrare completamente verso Linux. Egli sostiene infatti che, nella maggior parte dei casi, si tratta di strategie di piccola scala messe in atto da singoli enti o agenzie.

Microsoft non sembra dunque scossa dalla notizia secondo cui diversi paesi asiatici stanno collaborando allo sviluppo una piattaforma open source standard alternativa a Windows.
246 Commenti alla Notizia MS: non sprecate soldi nell'open source
Ordina
  • Ovvero spalare me....lma sui concorrenti e' sintomo di una scarsa preparazione personale e di argomentazioni ancora piu' scarse.
    Che dimostrino sul campo di valere un decimo di quanto dicono di valere....

    --
    http://www.curatola.net
  • Basta conoscere entrambi i S.O. da qualsiasi punto di
    vista ed immedesimarsi in analisti (di quelli economici eh!) e
    prenderete in seria considerazione quanto scritto nel titolo.
    E comunque, da quando linux si stà evolvendo nel ramo desk (5-6 anni a stà parte), MS ha perso e continua a perdere fette
    di mercato.
    Inoltre non esiste tecnologia proprietaria closed source (made by MS o meno) che l'open source non riesca a
    migliorare ed offrire a tutti (.Net ne è l'ennesima dimostrazione).
    non+autenticato
  • Hanno rilasciato su SOURCE FORGE ... con licenze Open Source due loro software e adesso dicono che l'open source è un cattivo investimento??

    E allora perchè avete pubblicato tali software ??

    La gente è strana!!

    Per me è solo carta straccia ... ci dimenticheremo di questa notizia già domani ... se notizia si può definire
    non+autenticato
  • Linux è un cancro che si attacca, nel senso della proprietà intellettuale, a tutto ciò che tocca.
    Secondo il modo con cui è scritta questa licenza se tu usi qualsiasi software open source, devi rilasciare il resto del tuo software come open source. Se il governo vuole rendere qualcosa di pubblico dominio, può farlo, (ma) Linux non è di pubblico dominio.
    Avrà un suo peso, ma Linux è un giocattolo. Diciamo che IBM supporta Linux e che dunque Linux non è un giocattolo? Vogliamo dirci che IBM e Linux faranno la rivoluzione? Assolutamente no.
    Linux è il sistema operativo dei Nerd (vedi slashdot),
    degli hacker in erba (quella che fumano ai centri sociali)
    dei troll che postano su PI (che gira su piattaforma Microsoft, IIS+Win2k)
    non+autenticato
  • Mi sembra che i troll usino un po tutti i sistemi operativi!
    vero?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi sembra che i troll usino un po tutti i
    > sistemi operativi!
    > vero?

    Mi riferivo a quelli che scrivono su PI.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    .....
    > Secondo il modo con cui è scritta
    > questa licenza se tu usi qualsiasi software
    > open source, devi rilasciare il resto del
    > tuo software come open source. Se il governo
    .....

    In mezzo a tante cazzate, che dimostrano solo il ben scarso livello di chi le dice, e quindi evito di commentarle, scrivi anche questa affermazione. Ora o posti un link (serio) che dia una conferma di quello che dici oppure ammetti implicitamente che sei solo un troll che si mette a fare fud. Ovviamente sono sicuro della seconda ipotesi e quindi penso proprio che non riceverò alcuna risposta. Almeno alcuna risposta seria....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Ora o posti un link (serio) che dia una conferma di
    > quello che dici

    Leggiti TUTTA la GPL e tutto il sito GPL come ho fatto io
    poi traine tu le conclusioni.
    http://www.gnu.org/philosophy/selling.html
    http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    http://www.gnu.org/copyleft/gpl.html


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Ora o posti un link (serio) che dia una
    > conferma di
    > > quello che dici
    >
    > Leggiti TUTTA la GPL e tutto il sito GPL
    > come ho fatto io
    > poi traine tu le conclusioni.
    > www.gnu.org/philosophy/selling.html
    > www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    > www.gnu.org/copyleft/gpl.html


    L'ho già letta. Ora o mi posti il punto esatto in cui affermerebbe quello che hai scritto oppure dimostri di essere un buffone.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > Ora o posti un link (serio) che
    > dia una
    > > conferma di
    > > > quello che dici
    > >
    > > Leggiti TUTTA la GPL e tutto il sito GPL
    > > come ho fatto io
    > > poi traine tu le conclusioni.
    > > www.gnu.org/philosophy/selling.html
    > > www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    > > www.gnu.org/copyleft/gpl.html
    >
    >
    > L'ho già letta. Ora o mi posti il
    > punto esatto in cui affermerebbe quello che
    > hai scritto oppure dimostri di essere un
    > buffone.


    Ovviamente il post è rimasto senza alcuna risposta seria.... consiglio però all'amico troll di mettersi a studiare e di aggiornarsi, visto che è ricorso a fud vecchio di anni e già ampiamente smontato....e così di certo non rende un buon servizio al suo padrone.... ora si parla di boiate come il tco....


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > >
    > > > > Ora o posti un link (serio)
    > che
    > > dia una
    > > > conferma di
    > > > > quello che dici
    > > >
    > > > Leggiti TUTTA la GPL e tutto il
    > sito GPL
    > > > come ho fatto io
    > > > poi traine tu le conclusioni.
    > > >
    > www.gnu.org/philosophy/selling.html
    > > >
    > www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    > > > www.gnu.org/copyleft/gpl.html
    > >
    > >
    > > L'ho già letta. Ora o mi posti il
    > > punto esatto in cui affermerebbe quello
    > che
    > > hai scritto oppure dimostri di essere un
    > > buffone.
    >
    >
    > Ovviamente il post è rimasto senza
    > alcuna risposta seria.... consiglio
    > però all'amico troll di mettersi a
    > studiare e di aggiornarsi, visto che
    > è ricorso a fud vecchio di anni e
    > già ampiamente smontato....e
    > così di certo non rende un buon
    > servizio al suo padrone.... ora si parla di
    > boiate come il tco....

    rileggiti il sito
    www.gnu.org

    molti pensano che Open Source = Gratis
    per cui si danno all'Open Source solo per questo motivo
    lo fanno perchè fa figo usare linux
    http://forum.html.it/forum/showthread.php?threadid...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > >
    > > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > >
    > > > > > Ora o posti un link
    > (serio)
    > > che
    > > > dia una
    > > > > conferma di
    > > > > > quello che dici
    > > > >
    > > > > Leggiti TUTTA la GPL e tutto
    > il
    > > sito GPL
    > > > > come ho fatto io
    > > > > poi traine tu le conclusioni.
    > > > >
    > > www.gnu.org/philosophy/selling.html
    > > > >
    > > www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    > > > > www.gnu.org/copyleft/gpl.html
    > > >
    > > >
    > > > L'ho già letta. Ora o mi
    > posti il
    > > > punto esatto in cui affermerebbe
    > quello
    > > che
    > > > hai scritto oppure dimostri di
    > essere un
    > > > buffone.
    > >
    > >
    > > Ovviamente il post è rimasto
    > senza
    > > alcuna risposta seria.... consiglio
    > > però all'amico troll di mettersi
    > a
    > > studiare e di aggiornarsi, visto che
    > > è ricorso a fud vecchio di anni e
    > > già ampiamente smontato....e
    > > così di certo non rende un buon
    > > servizio al suo padrone.... ora si
    > parla di
    > > boiate come il tco....
    >
    > rileggiti il sito
    > www.gnu.org
    >
    > molti pensano che Open Source = Gratis
    > per cui si danno all'Open Source solo per
    > questo motivo
    > lo fanno perchè fa figo usare linux
    > forum.html.it/forum/showthread.php?threadid=5

    Bel ragionamento ! complimenti Linux e' un cancro perche' alcuni utenti di Linux sono Imbecilli!

    Tesi interessante! sei sicuro che la media Q.I. degli utenti M$ sia migliore?
    Mi permetti di avere dei dubbi?
    Grazie !A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > >
    > > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > >
    > > > > > Ora o posti un link
    > (serio)
    > > che
    > > > dia una
    > > > > conferma di
    > > > > > quello che dici
    > > > >
    > > > > Leggiti TUTTA la GPL e tutto
    > il
    > > sito GPL
    > > > > come ho fatto io
    > > > > poi traine tu le conclusioni.
    > > > >
    > > www.gnu.org/philosophy/selling.html
    > > > >
    > > www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
    > > > > www.gnu.org/copyleft/gpl.html
    > > >
    > > >
    > > > L'ho già letta. Ora o mi
    > posti il
    > > > punto esatto in cui affermerebbe
    > quello
    > > che
    > > > hai scritto oppure dimostri di
    > essere un
    > > > buffone.
    > >
    > >
    > > Ovviamente il post è rimasto
    > senza
    > > alcuna risposta seria.... consiglio
    > > però all'amico troll di mettersi
    > a
    > > studiare e di aggiornarsi, visto che
    > > è ricorso a fud vecchio di anni e
    > > già ampiamente smontato....e
    > > così di certo non rende un buon
    > > servizio al suo padrone.... ora si
    > parla di
    > > boiate come il tco....
    >
    > rileggiti il sito
    > www.gnu.org

    Letto e riletto già da tempo. Però tu non hai ancora postato le righe esatte della GPL nelle quali si affermerebbe che "se tu usi qualsiasi software open source, devi rilasciare il resto del tuo software come open source".

    A parte il fatto che hai pure cannato i termini utilizzando 'open source' al posto di 'GPL'.... vallo a dire alla Microsoft che ha scopiazzato di tutto e di più da BSD....

    Comunque la GPL è una licenza che tratta di copyright sul codice, quindi esclusivamente sulle modalità con il quale il codice, o sue parti, può essere copiato e modificato. Non pone alcuna limitazione all'esecuzione del codice o alla coesistenza con codice di altro tipo. Esattamente come l'EULA di Microsoft che pone delle regole sulla copiabilità e sulla distribuzione del codice (semplicemente non puoi copiarlo o redistribuirlo) ma non pone alcuna regola sull'uso che fai dello stesso codice (output dei programmi).

    Quindi tu puoi usare software GPL per farci quello che vuoi. E gli output (compresi i programmi che sviluppi se il software GPL consiste ad esempio in un editor o in un compilatore) puoi licenziarli come ti pare. Inoltre il software GPL può benissimo convivere con software proprietario. L'unica limitazione che ti pone la GPL è che se tu includi del codice GPL in un programma che scrivi tu allora se distribuisci il tuo programma (e sottolineo il "se distribuisci"...) allora lo devi fare con licenza GPL. In realtà non è una limitazione rispetto al codice proprietario, visto che l'inclusione di codice proprietario non è possibile del tutto.

    Come ti dicevo questo è FUD di provenienza Microsoft vecchio ormai di anni e ormai ridicolizzato da tempo. Dovresti aggiornarti con FUD più recente....

    Ah... Se tu avessi veramente letto il sito della GNU saresti arrivato alle FAQ sulla GPL che appunto mettono in chiaro questo punto e sputtanano il FUD della Microsoft...

    http://www.gnu.org/licenses/gpl-faq.html

    > molti pensano che Open Source = Gratis
    > per cui si danno all'Open Source solo per
    > questo motivo
    > lo fanno perchè fa figo usare linux
    > forum.html.it/forum/showthread.php?threadid=5

    Può anche essere vero. Molti usano Linux solo perchè è gratis. Molti di più sono quelli che piratano il software proprietario. Se tu disapprovi i primi io sinceramente disapprovo i secondi.... Comunque questo discorso non c'entra nulla con il discorso originale, ma evidentemente avevi esaurito gli argomenti....


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Linux è un cancro che si attacca, nel
    > senso della proprietà intellettuale,
    > a tutto ciò che tocca.
    > Secondo il modo con cui è scritta
    > questa licenza se tu usi qualsiasi software
    > open source, devi rilasciare il resto del
    > tuo software come open source.

    Occhio...
    se tu usi come base software GPL le tue modifiche le devi rilasciare come GPL...
    Mi sembra decisamente equo!
    Tu ti "aprofitti" del lavoro degli altri, lascia che gli altri "aprofittino" del tuo lavoro...
    in questo modo ci guadagnano tutti!
    Se non vuoi rilasciare codice sotto GPL basta che te lo scrivi da zero!


    >Se il governo
    > vuole rendere qualcosa di pubblico dominio,
    > può farlo, (ma) Linux non è di
    > pubblico dominio.
    > Avrà un suo peso, ma Linux è
    > un giocattolo.

    Lo devo prendere come un dogma????

    > Diciamo che IBM supporta
    > Linux e che dunque Linux non è un
    > giocattolo? Vogliamo dirci che IBM e Linux
    > faranno la rivoluzione? Assolutamente no.
    > Linux è il sistema operativo dei Nerd
    > (vedi slashdot),
    > degli hacker in erba (quella che fumano ai
    > centri sociali)
    > dei troll che postano su PI (che gira su
    > piattaforma Microsoft, IIS+Win2k)


    Io non riesco a capire perche' gli appasionati di windows debbano prendersela con l'open source e specialmente con linux!
    Non riuscite a capire che la concorrenza portera notevoli benefici anche a chi continuera' ad usare win???
    O preferite che windows 2010 sia l'unico sistema operativo esistente sul pianeta (cosi' ve lo possono far pagare 10000 euro???... beh gia tanto dal pirata di fiducia costa sempre uguale vero??)...

    Piu' concorrenza = piu' scelta = piu' liberta' = stessa qualita' a minor prezzo o miglior qualita' allo stesso prezzo....

    E alla fine se preferite ancora windows, nessuno vi impedira' di usarlo!

    Allora dov'e' il vostro problema?

    Ciao!
    non+autenticato
  • "Con l'open source - ha detto - non c'è modo di creare altro software".
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Con l'open source - ha detto - non
    > c'è modo di creare altro software".


    Già... con lo stack tcp/ip di bsd, con la zlib, con mosaic, ecc.. ecc... non c'è proprio modo di creare altro software.... o forse intendeva con la GPL....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | Successiva
(pagina 1/11 - 52 discussioni)