Countdown per il crackdown

Premiato lo sforzo di BSA: il governo della Malaysia dà un ultimatum di sette giorni alla pirateria. Rischio altissimo: la lista nera della WTO

Roma - Mancano sette giorni all'enorme crackdown messo a punto dalle autorità della Malaysia: l'obiettivo è di stroncare la pirateria, una piaga che affligge questa nazione lanciatissima nel settore dell'IT. Zainal Abidin Mohamad Noordin, portavoce del Ministero per l'Economia Nazionale, ha sottolineato l'urgenza di questa maxiretata nazionale: "Continua il nostro grande impegno contro la pirateria: non verrà risparmiata nessuna azienda".

Il rischio per i pirati è altissimo e l'attività di BSA, recentemente ampliatasi nella regione, è stata determinante per l'attesissimo giro di vite. Ogni trasgressore rischierà multe fino a 5263 dollari (pari a 20000 ringgit) per ogni singola infrazione. Carcere fino a cinque anni per i casi più gravi. Il governo ha addirittura attivato una hotline telefonica per la segnalazione dei sospsetti: ricompense fino ai 20000 ringgit per le "gole profonde".

La Malaysia ha aggiornato la legislazione sul copyright soltanto nel 2003, dopo ben 16 anni di vuoto legislativo pressochè totale sui contenuti digitali. Durante questi anni è assurta a pilastro della pirateria internazionale. L'inasprimento legislativo asseconda finalmente le pressioni di BSA, che durante lo scorso anno ha registrato una percentuale di software illegale pari al 68%. Un dato che preoccupa seriamente i giganti della produzione software, paragonato alla media asiatica del 55% (che schizza al 71% nell'Est Europa e crolla al 24% nel Nord America, patria della "tolleranza zero" nei confronti della pirateria).
Il Ministro per l'Economia Nazionale della Malaysia, Shafie Apdal, lancia quindi l'allarme: "Quando la pirateria è incontrollabile, si rischia di entrare nella lista nera della WTO: non possiamo mettere a repentaglio il percorso della Malaysia per diventare competitiva nel settore IT". Infatti la Malaysia sta da tempo costruendo un'alternativa asiatica a Silicon Valley, promuovendo i investimenti internazionali nella regione attraversata dal "Multimedia Super Corridor". Si tratta di un'area ipertecnologica a sud di Kuala Lampur, connessa alla rete della WTO tramite un modernissimo aeroporto internazionale. E' nata nel 1996 ed entrare nella lista nera dell'organizzazione mondiale del Commercio sarebbe un colpo troppo duro per l'importazione di preziosi capitali esteri.

Il crackdown denota perciò un deciso cambiamento di rotta verso un'economia delle idee.
La strada della tolleranza, precedentemente intrapresa con la semidepenalizzazione della pirateria ed un piano nazionale per contenere il prezzo di CD e DVD, non ha portato all'abbassamento dei tassi d'illegalità: nel 2003, l'industria nazionale ad alta tecnologia ha perso ben 99,5 milioni di dollari per via del software illegale.
(Tommaso Lombardi)
TAG: mondo
20 Commenti alla Notizia Countdown per il crackdown
Ordina
  • ...se il regime comunista in Cina ed Urbani non erano sufficienti.....

    Questa è la forma di comunismo applicato, il Grande Fratello che tutto controlla e tutti punisce.

    E' osceno che sia permesso a BSA, MPAA, RIAA, SIAE, Microsoft e tutti gli altri gruppi monopolisti , di avvocati e gente del marketing incapaci di continuare a scorrazzare liberi nel mondo facendo questo genere di cose....

    I governi dovrebbero sanzionare queste attività e non i cittadini.

    E' verissimo che in questo caso si tratta di paesi in cui c'è un fortissimo lucro sullo copie pirata MA sanno tutti benissimo cosa accadrà. I prezzi degli originali saranno altissimi, tantissima gente verrà denunciata anche chi non fa commercio ed in pratica l'economia subirà dei danni, altro che miglioramenti grazie alla lotta alla pirateria !
    Non è certo con metodi comunisti/nazisti che si cambiano le cose e si insatura un mercato libero e legale, specialmente se chi detiene i diritti è un frodatore incallito che vuole vendere ovunque a prezzi osceni e pretende poi che i governi e le forze di polizia arrestino chi non si piega o chi , senza fini di lucro, ottiene delle copie fra amici e parenti !

    non+autenticato
  • Perche' non disegnamo una bella stella sull'entrata di quelle ditte che sono sospettate o hanno scopiazzato inpunemente il software.

    Poi riuniamo tutti in un'unica parte della citta' e poi con treni con vagoni speciali li portiamo tutti via.

    Proprio una bella soluzioneDeluso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Perche' non disegnamo una bella stella
    > sull'entrata di quelle ditte che sono
    > sospettate o hanno scopiazzato inpunemente
    > il software.
    >
    > Poi riuniamo tutti in un'unica parte della
    > citta' e poi con treni con vagoni speciali
    > li portiamo tutti via.
    >
    > Proprio una bella soluzioneDeluso

    Non avresti più sistemi operativi disponibili....
    addio a Linux ed addio a Windows...

    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > nel frattempo ...
    >
    > www.mrwebmaster.it/news/news138.htm
    > Deluso


    "...avrebbe problemi che potrebbero renderne pericolosa l?installazione"

    mio nonno invece ha tre braccia
    sh4d
    455
  • - Scritto da: sh4d
    >
    > - Scritto da: nessuno53
    > > nel frattempo ...
    > >
    > > www.mrwebmaster.it/news/news138.htm
    > > Deluso
    >
    >
    > "...avrebbe problemi che potrebbero renderne
    > pericolosa l?installazione"
    >
    > mio nonno invece ha tre braccia

    il mio è triorchide, pensa un po' te...
  • > nel frattempo ...
    >
    > www.mrwebmaster.it/news/news138.htm
    > Deluso

    ROTFL!
    Magari è la versione che chiunque può
    scaricarsi agevolmente da MSDN...
    non+autenticato
  • ma non erano loro che dovevano abbassare il prezzo del cd in maniera spaventosa?

    http://punto-informatico.it/p.asp?i=45286
    non+autenticato
  • si intendo, è vero?
    sono stati abbassati?
    non+autenticato
  • C'è stato un cambio ai vertici. La proposta del piano nazionale sul prezzo dei CD venne avanzata dal precedente ministro per l'economia....

    I tempi stan cambiando per tutti.......

    Tommaso
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > C'è stato un cambio ai vertici. La
    > proposta del piano nazionale sul prezzo dei
    > CD venne avanzata dal precedente ministro
    > per l'economia....
    >
    > I tempi stan cambiando per tutti.......
    >
    > Tommaso

    E presto per fortuna ricambieranno..con la cacciata di Bush a Novembre e la forte sconfitta che la destra europea si prendera' a giugno..speriamo si ritorni a stare "un po' meglio"...
    non+autenticato
  • Guarda che i democrats non sono mica tanto meglio dei neocons.... non penso che ci possa essere una svolta con un semplice cambio di rotta politico. Ormai il processo iniziato è incontrovertibile!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Guarda che i democrats non sono mica tanto
    > meglio dei neocons.... non penso che ci
    > possa essere una svolta con un semplice
    > cambio di rotta politico. Ormai il processo
    > iniziato è incontrovertibile!
                       ^^^^^^^^^^^^^^^^^

    Semmai irreversibile.Sorride

    Scusa, il pensiero ad U. Eco mi è venuto subito e mi ha fatto star male......Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > C'è stato un cambio ai vertici.
    > La
    > > proposta del piano nazionale sul prezzo
    > dei
    > > CD venne avanzata dal precedente
    > ministro
    > > per l'economia....
    > >
    > > I tempi stan cambiando per tutti.......
    > >
    > > Tommaso
    >
    > E presto per fortuna ricambieranno..con la
    > cacciata di Bush a Novembre e la forte
    > sconfitta che la destra europea si prendera'
    > a giugno..speriamo si ritorni a stare "un
    > po' meglio"...

    E' da escludere, ricordiamoci che le prime mostruosità
    sulle leggi informatiche ce le hanno regalate dei governi
    di centrosinistra, non mi riferisco alla vecchia DC e alle
    balzanità e soprusi dettati soprattutto da ignoranza e
    paura delle novità, quello era un comportamento scontato
    per le cariatidi della prima repubblica, mi riferisco a tempi
    più recenti, al governo Prodi e a quelli che lo hanno detronizzato dopo faide interne, D'Alema e Amato,
    a loro dobbiamo mostruosità poi emendate a furor di popolo
    come il bollino sul SW libero e la legge sull'editoria con
    l'oscenità dell'obbligo di avere un direttore iscritto all'albo dei giornalisti per qualsiasi sito pubblicasse notizie (esentati
    solo i notiziari tecnici e settoriali).
    Più in generale se la destra conservatrice sicuramente preme per una protezione forte della proprietà intellettuale, è comunque prerogativa del centro e del centrosinistra aver
    dato potere assoluto e monopolio della protezione all'immondo baraccone SIAE.
    Solo i Radicali, parte dei liberali e le parti della sinistra più
    critiche verso lo statalismo sono estranei allo sconcio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > C'è stato un cambio ai
    > vertici.
    > > La
    > > > proposta del piano nazionale sul
    > prezzo
    > > dei
    > > > CD venne avanzata dal precedente
    > > ministro
    > > > per l'economia....
    > > >
    > > > I tempi stan cambiando per
    > tutti.......
    > > >
    > > > Tommaso
    > >
    > > E presto per fortuna ricambieranno..con
    > la
    > > cacciata di Bush a Novembre e la forte
    > > sconfitta che la destra europea si
    > prendera'
    > > a giugno..speriamo si ritorni a stare
    > "un
    > > po' meglio"...
    >
    > E' da escludere, ricordiamoci che le prime
    > mostruosità
    > sulle leggi informatiche ce le hanno
    > regalate dei governi
    > di centrosinistra, non mi riferisco alla
    > vecchia DC e alle
    > balzanità e soprusi dettati
    > soprattutto da ignoranza e
    > paura delle novità, quello era un
    > comportamento scontato
    > per le cariatidi della prima repubblica, mi
    > riferisco a tempi
    > più recenti, al governo Prodi e a
    > quelli che lo hanno detronizzato dopo faide
    > interne, D'Alema e Amato,
    > a loro dobbiamo mostruosità poi
    > emendate a furor di popolo
    > come il bollino sul SW libero e la legge
    > sull'editoria con
    > l'oscenità dell'obbligo di avere un
    > direttore iscritto all'albo dei giornalisti
    > per qualsiasi sito pubblicasse notizie
    > (esentati
    > solo i notiziari tecnici e settoriali).
    > Più in generale se la destra
    > conservatrice sicuramente preme per una
    > protezione forte della proprietà
    > intellettuale, è comunque prerogativa
    > del centro e del centrosinistra aver
    > dato potere assoluto e monopolio della
    > protezione all'immondo baraccone SIAE.
    > Solo i Radicali, parte dei liberali e le
    > parti della sinistra più
    > critiche verso lo statalismo sono estranei
    > allo sconcio.

    Io non dimentico di quando Al Gore difendeva a spada tratta Microsoft.
    Quanto alla sinistra europea....ma lasciate perdere!!!!
    Vai a vedere come hanno votato i tuoi amici tedeschi al parlamento europeo sulla proposta per la brevettabilità del software...
    Sai qual'è l'unica differenza ta la destra e la sinistra?
    Siccome i compagnucci sono in genere meno abbienti, si vendono per meno soldi.
    Ad essere contenti saranno solo i potentati finanziari.

    Vuoi un esempio?
    Devono ancora seppellire Umberto Agnelli e già le banche, guidate dal tuo amico Profumo, sognano di svendere le aziende del gruppo a dani e porci.

    Come ai bei tempi dell'altro tuo amico Prodi e dei tuoi amici Tanzi e Cragnotti.

    In europa (con la "e" minuscola) l'andazzo è così dappertutto.

    Io voterò radicale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > C'è stato un cambio ai vertici.
    > La
    > > proposta del piano nazionale sul prezzo
    > dei
    > > CD venne avanzata dal precedente
    > ministro
    > > per l'economia....
    > >
    > > I tempi stan cambiando per tutti.......
    > >
    > > Tommaso
    >
    > E presto per fortuna ricambieranno..con la
    > cacciata di Bush a Novembre e la forte
    > sconfitta che la destra europea si prendera'
    > a giugno..speriamo si ritorni a stare "un
    > po' meglio"...

    Ma che dici ?
    Sono stati i Democratici di Clinton a creare quell'assurdità che è il DMCA ! Informati prima di parlare !
    L'inizio delle campagne anti-pirateria si deve ai governi di sinistra.
    La Microsoft è stata graziata durante tutti gli anni di Clinton ed ha ricevuto finanziamenti osceni. Ovviamente poi si faceva il classico spettacolo anti-Microsoft e pro-Linux per tener contenti i più estremisti stile no-global, ma Bill Gates finanziò pure Clinton (ok, finanzia tutti perchè è quello che è.. come il processo del DoJ ha dimostrato---senza risultare in condanne, cosa che qualsiasi altra compagnia e persona avrebbe sicuramente subito).
    non+autenticato
  • che senza andare troppo lontani, ritornerà anche qui in Italia il crackdown, soprattutto dopo la legge UrbaniArrabbiato
    non+autenticato
  • ... motivo in più per passare a Linux Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... motivo in più per passare a Linux
    > Fan Linux

    ... Linux non ha il bollino...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ... motivo in più per passare a
    > Linux
    > > Fan Linux
    >
    > ... Linux non ha il bollino...

    E non lo deve avere infatti, anche secondo Urbani, che dice che è terra di nessuno

    Lasciamoglielo credere...
    non+autenticato