Intel sposa il P4 con le SDRAM

Big Intel svela finalmente il tanto atteso Brookdale, ribattezzato con la sigla i845, il nuovo chipset che porterà ufficialmente il supporto alle memorie SDRAM sul Pentium 4. L'ultima mossa per spingere il P4 sul mercato di massa

Taipei (Taiwan) - Il nuovo chipset i845 appena svelato da Intel, prima noto con il nome in codice di Brookdale, porterà ufficialmente sulla piattaforma Pentium 4 il supporto alle memorie SDRAM.

Come è noto, infatti, l'ultimo chippone di Intel al momento supporta esclusivamente le memorie RDRAM che, per quanto nell'ultimo periodo abbiano registrato un sensibile calo del loro prezzo, rimangono nettamente più care rispetto alle memorie SDRAM PC133.

Intel non sarà la sola a produrre un chipset analogo: nei mesi scorsi il colosso californiano ha infatti concesso la licenza per produrre chipset SDRAM/DDR per il P4 ad ALi e SiS, mentre Via dovrebbe ottenerla a breve.
Intel spera che con l'arrivo sul mercato del nuovo i845, previsto per la seconda metà dell'anno, il P4 potrà finalmente entrare di diritto nella fascia di mercato dei PC sotto i 1.500 dollari e raggiungere così gli utenti consumer.

Per il momento Intel non ha parlato di supporto alle memorie DDR, ma alcune voci sosterrebbero che in realtà il chipset i845 già le supporta. Con tutta probabilità Intel sta rispettando una clausola del contratto stipulato a suo da tempo con Rambus, clausola che obbligherebbe il chipmaker ad attendere un certo numero di anni prima di portare su P4 una tecnologia di memoria direttamente rivale con quella di Rambus. E in attesa che la scadenza si avvicini, perché intanto non includerne il supporto in questo nuovo chip?
TAG: hw