Il parcometro e la carta intelligente

L'idea arriva da una società israeliana che propone, per l'inizio del prossimo anno, un parcometro in grado di funzionare con speciali smart card

Tel Aviv (Israele) - Con Easy Park, il sistema per parcometri sviluppato da un'omonima società israeliana, ci si potrà dimenticare dei tradizionali bigliettini svolazzanti o delle tessere in stile "gratta & vinci".

Easy Park è un dispositivo costituito da una smart card che può essere ricaricata, mediante carta di credito o soldi spiccioli, presso un parcometro abilitato. Una volta caricata, la smart card potrà essere posizionata sul parabrezza o sul finestrino e potrà essere letta con comodità dal parcheggiatore tramite un dispositivo hand held più piccolo e leggero di quelli attualmente in dotazione. Nel caso fossimo al di fuori del tempo massimo di sosta per cui abbiamo pagato, il parcheggiatore potrà generare la multa all'istante, senza perdite di tempo.

L'amministrazione comunale di Haifa, uno dei maggiori centri urbani di Israele, ha già iniziato da diversi mesi la sperimentazione del servizio con risultati, a loro dire, molto positivi.
TAG: hw