MS, appello contro multa UE

Ufficiale

Bruxelles - Come preannunciato, Microsoft ha ufficialmente presentato il proprio ricorso contro la multa inflitta all'azienda dall'antitrust europeo. La richiesta di appello, presentata alla Corte Europea del Lussemburgo, chiede di rivedere integralmente le decisioni assunte dalla Commissione Europea, secondo cui il big di Redmond avrebbe violato le leggi sulla concorrenza.

"Lunedì 7 giugno - hanno dichiarato i legali di Microsoft - abbiamo presentato appello contro la decisione della Commissione europea".

Proprio oggi, peraltro, la Commissione ha fatto sapere di aver riaperto un procedimento di indagine preliminare sulle pratiche di mercato di un altro big americano dell'IT, Intel Corporation.
TAG: microsoft
139 Commenti alla Notizia MS, appello contro multa UE
Ordina
  • certo che avete tutti criticato il mio test della rubrica con database. I più hanno detto che il database era inutile per poter utilizzare un file di testo. Che ridicoli che siete. Pensate se davvero vi chiedevano di fare la rubrica, magari chi la usava ci metteva 10000 numeri con 10 campi (telefono, indirizzo, codice fiscale). Non avete neanche visto che la rubrica è il nucleo di moltissime applicazioni, anche web che gestiscono i nominativi di clienti, impiegati etc. I più avrebbero fatto un file di testo in linea di comando senza possibilità di fare ricerche.
    Solo pochi mi hanno saputo offrire una valida alternativa all'ambiente visual studio. Queste persone meritano rispetto perchè loro realizzeranno delle ottime applicazioni, migliori di quelle fatte in windows. I più sono solo idioti che usano linux per fare i fighi, perchè dire uso linux pare che si sia un esperto informatico. Questi poi ci navigano, ci sentono musica e ci vedono film. Ragazzi, che utilizzo. Soprattutto come siete intelligenti, invece di dare soluzioni per dimostrare che linux è buono avete detto che il test era stupido. Qui mi offendo per la comunità linux, spero che i più siano quelli che mi hanno dato risposte serie. Il test ha tuttavia dato i suoi frutti. In pratica la maggior parte degli utenti medi che usano linux ci fanno veramente 2 cose (navigano e sentono musica), Non ho sentito una persona che ha detto "io ci faccio computer grafica", cosa veramente ottima visto che linux è molto buono come workstation grafica(vedasi il signore degli anelli). Insomma, più vi stuzzico, più mi dimostrate che usate linux solo per vantarvi.
    Saluti a tutti
    non+autenticato
  • > certo che avete tutti criticato il mio test
    > della rubrica con database. I più
    > hanno detto che il database era inutile per
    > poter utilizzare un file di testo. Che
    > ridicoli che siete. Pensate se davvero vi
    > chiedevano di fare la rubrica, magari chi la
    > usava ci metteva 10000 numeri con 10 campi
    > (telefono, indirizzo, codice fiscale). Non
    > avete neanche visto che la rubrica è
    > il nucleo di moltissime applicazioni, anche
    > web che gestiscono i nominativi di clienti,
    > impiegati etc.

    Non solo è anche molto difficile scegliere il miglior modo per rappresentarla per fare fronte a modifiche ed alla temporalità dei dati.

    E' incredibile vedere le tonellate di applicazioni che hanno sedimentato tonellate di hack e workaround nel modello dell'anagrafica più basilare che ci sia.
    non+autenticato


  • Ma che test e test. Il test era veramente stupido, non dimostra proprio nulla tranne che è tranquillamente scambiabile per il post di un troll
    non+autenticato
  • ci si professa utilizzatore di linux perchè è professionale poi non si sa mettere insieme 2 righe di codice per fare una banalata così. A cosa vi serve un sistema potente come linux magari anche le ultimo distro? Se dovete usare il lettore per gli mp3 e navigare non lo sfruttate per nulla. Viene sfruttato di più windows dall'utente che non lo sa usare piuttosto che voi che vi dichiarate sommi esperti informatici
    non+autenticato
  • Volevo farti inoltre capire perché è un test stupido: ogni linguaggio di programmazione nato dagli albori dell'informatica fino ad oggi è stato ideato per risolvere "al meglio" una determinata classe di problemi. Così è nato l'oramai superato (imho) fortran, è nato il cobol, sono nati i linguaggi dichiarativi, tipo lisp, scheme, prolog, è nato il c, quindi il c++, sono nati linguaggi specializzati nel trattare stringhe di testo, come perl, etc etc.
    Vista tutta questa diversità, è ovvio che non esista un linguaggio migliore di altri sempre e cmq. Ed è quindi ovvio che in molti ambiti applicativi C++, C# o VB non siano la soluzione ideale. Ed è ovvio, anche rimanendo nell'ambito dei linguaggi imperativi ad oggetti, non sempre Visual studio risulti il prodotto migliore per sviluppare applicativi. Da qui la stupidità del tuo test, che implicitamente definiva visual studio come il migliore ambiente di programmazione esistente.
    non+autenticato
  • lo so ma ragiona, se non posso fare su linux la pratica più diffusa su windows come posso sperare di fare il passaggio. I tools microsoft di programmazione sono potentissimi, semplificano la vita e migliorano la produttività. Posso fare tutto su windows mentre su linux ci sono cose che non posso ancora fare. Il discorso è questo. Il test voleva vedere se chi usa linux lo fa perchè effettivamente migliore o come per distinguersi. So che linux è potente ma classificarlo come sistema home e professionale di livello medio non mi pare sia giusto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > lo so ma ragiona, se non posso fare su linux
    > la pratica più diffusa su windows
    > come posso sperare di fare il passaggio. I
    > tools microsoft di programmazione sono
    > potentissimi, semplificano la vita e
    > migliorano la produttività. Posso
    > fare tutto su windows mentre su linux ci
    > sono cose che non posso ancora fare. Il
    > discorso è questo. Il test voleva
    > vedere se chi usa linux lo fa perchè
    > effettivamente migliore o come per
    > distinguersi. So che linux è potente
    > ma classificarlo come sistema home e
    > professionale di livello medio non mi pare
    > sia giusto


    A parte che il mio era un discorso più generale (non si riferiva a windows vs. linux), hai mai provato a dare uno sguardo alle Qt? Sono multipiattaforma (esistono anche per windows, mac e se non sbaglio anche per palmari), sono utilizzabili con numerosissimi linguaggi di programmazione e a mio giudizio sono ottime per eleganza e rapidità di sviluppo dei classici applicativi. Così almeno ti do un suggerimento costruttivo.
    non+autenticato
  • visto, ancora un pò fiacco (ma utile per fare applicazioni tra i linguaggi non supportati tipo java maledizione il visual j++ era così comodo).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > certo che avete tutti criticato il mio test
    > della rubrica con database.

    Dal tono da professorino che usi, mi viene il sospetto che tu sia lo stesso che qualche giorno fa analogamente testò i visitatori degli spazi di Punto-Informatico sui clusters. Sei lo stesso? Scusami la domanda posta in modo brutale: ma ti credi? HAL2000 per caso?
    non+autenticato
  • http://zdnet.com.com/2100-1104-5228693.html

    Ora il problema è il seguente: qual è la pena che Microsoft chiederebbe per chi scrive su PC la lista della spesa?

    ...Pare che il baratro in cui è caduta Microsoft non abbia fondo ...

    non+autenticato
  • voi continuate a rompere i maroni. Gli avete fatto 500 milioni di dollari di multa? Beccatevi questa. Credo che ora Gates ci goda come non mai.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > voi continuate a rompere i maroni. Gli avete
    > fatto 500 milioni di dollari di multa?
    > Beccatevi questa. Credo che ora Gates ci
    > goda come non mai.

    Attenzione: il suo uso della parola "dollari" (c) è stato identificato come un illecito penale sulla base dell'European Patent & IP Enforce Act.

    "dollari" (c) è una parola il cui uso è sotto il controllo legale della Microsoft Corporation (c).

    Il suo IP è stato registrato.

    Si costituisca e avrà uno sconto di pena per comportamento non soppressivo.

    Cordiali saluti.

    Stanley Hardy
    Microsoft IP Enforce Dep.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > voi continuate a rompere i maroni. Gli avete
    > fatto 500 milioni di dollari di multa?
    > Beccatevi questa. Credo che ora Gates ci
    > goda come non mai.

    Prendi nota: ti dovresti dare un'aggiustata al cervello.

    Però attento che per la 'todo list' dovrai pagare i diritti alla Microsoft....
    non+autenticato
  • > ...Pare che il baratro in cui è
    > caduta Microsoft non abbia fondo ...

    Non hai capito che vogliono questi?

    !!!TUTTO!!!
    Qualsiasi palmo di terra rimasto libero.
    Il nostro sangue?
    Può sempre tornare utile...

    Windows XP fa un record di vendite?
    Bada bene... non un record qualunque, ma un mega-record rispetto ai S.O. precedenti.
    Quindi intensificano la lotta all'open-source, perchè vogliono anche quella fetta di mercato.

    Poi ci sono anche:
    Brevetti del Software in Europa
    TCPA Palladium
    Ingresso nel mercato dei programmi gestionali
    ................
    :(





    non+autenticato
  • Facciamo un test. Creiamo una applicazione in finestra che tramite database mi tenga i miei numeri di telefono. Vediamo. Sotto windows posso prendere visual basic 6 e farla in circa 10 minuti di orologio. Se poi la faccio in C# o VB.Net posso farla addirittura girare in una applicazione web e gestirla dal mio sito. Sempre 10 minuti. Creo quindi un pacchetto autoinstallante, 1 minuto con visual studio. Darla ad un amico che la installa sempre in un minuto e ora può usarla anche lui.

    Ora tocca a voi, fatemi una applicazione identica in linux. Quanto tempo ci mettete? Siate onesti, veramente riuscite a farla uguale nello stesso tempo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Ora tocca a voi, fatemi una applicazione
    > identica in linux. Quanto tempo ci mettete?
    > Siate onesti, veramente riuscite a farla
    > uguale nello stesso tempo?

    Ma tutta la tua bravura da programmatore serve per fare queste cose da quattro soldi?

    Voglio fare il videogioco dello scopone, quanto tempo ci sto? Prendo uno dei tanti tool che mi permette di creare semplici videogiochi e ci impiego dieci minuti. Quanto tempo con qualche linguaggio di programmazione serio? Molto di più.

    Conclusione: la bontà di un linguaggio di programmazione e tool annessi non si misura certo sul tempo di stesura di programmi banali
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Facciamo un test. Creiamo una applicazione
    > in finestra che tramite database mi tenga i
    > miei numeri di telefono. Vediamo. Sotto
    > windows posso prendere visual basic 6 e
    > farla in circa 10 minuti di orologio. Se poi
    > la faccio in C# o VB.Net posso farla
    > addirittura girare in una applicazione web e
    > gestirla dal mio sito. Sempre 10 minuti.
    > Creo quindi un pacchetto autoinstallante, 1
    > minuto con visual studio. Darla ad un amico
    > che la installa sempre in un minuto e ora
    > può usarla anche lui.
    >
    > Ora tocca a voi, fatemi una applicazione
    > identica in linux. Quanto tempo ci mettete?
    > Siate onesti, veramente riuscite a farla
    > uguale nello stesso tempo?

    Ho scritto una banca dati per gestione degli indirizzi e dei numeri di telefono. Usa come sorgente un flat file in formato testo con un minimo di codici di formattazione (un simbolo). E' uno script di bash che si appoggia a cat, grep e fmt per funzionare. Poi l'ho modificata e ho aggiunto la funzionalità per le keywords, così ci schedo pure i libri. Funziona sotto finestra? Beh, è in grado di funzionare in una consolle di X. Quanto ci ho messo? Non molto. Mi sono divertito? Moltissimo. Funziona? Sono un perfezionista, ma sì è usabile e fa quel che deve. Me la passi? Certo, è GNU/GPL. Però quando mi saro fatto un sito. Per ora c'è quella bizzarra normativa sul deposito legale dei siti del nostro Urbanissimo ministro della Cultura.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Facciamo un test. Creiamo una
    > applicazione
    > > in finestra che tramite database mi
    > tenga i
    > > miei numeri di telefono.
    >
    > Ho scritto una banca dati per gestione degli
    > indirizzi e dei numeri di telefono.
    > Poi l'ho modificata e ho aggiunto la
    > funzionalità per le keywords,
    > così ci schedo pure i libri.
    >

    Sono sempre io. Volevo anche dire che per i numeri di telefono degli amici, IMHO un pezzo di carta accanto al telefono è la migliore banca dati. Se scrivi a matita puoi persino aggiornarlo senza riscrivere tutto. Lo so, lo so. Noi linari siamo dinosauri nell'animo.

    Vola, pinguino, vola!
    Fan Linux
    non+autenticato
  • testi di durabilità della soluzione: 0
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > testi di durabilità della soluzione: 0
    Se mi spiegi cosa voglia dire durabilità...
    è per caso un sinonimo di manutenibilità oppure...
    sw engineering fai da te (nel senso che non hai letto nemmeno un libro sull'argomento)... ahi ahi ahi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Se mi spiegi cosa voglia dire
    > durabilità...
    > è per caso un sinonimo di
    > manutenibilità

    Avevo pensato anche io la stessa cosa. Vorrei rispondere che con uno script c'è ben poco da manutenere. Lo avvii e lui legge il file, che anzi, magari fai prima a leggerto da solo. Al massimo puoi voler manutenere la sorgente dati: quando hai aggiunto a mano i nuovi recor, abbii il programma e dai il comando SORT_DATABASE, così te li ordina alfabeticamente. Se uno comincoia ad avere molte voci, è comodo; e come dicevo si fa prima ancora a mettersi gli indirizzi sun pezzo di carta. Invece con i libri il programma risulta comodissimo, perché riunifica in un'unica banca dati libri di autori soingoli, multipli, e riviste, facilitando lo spoglio. Devo dire che sono molto contento di questa cosa (ci ho già fatto sopra tre post): non sono un programmatore professionista, ed essere riuscito a scrivere un tool (programma forse è troppo) che fa quel che IO volevo grazie a strumenti aperti, il che rende lo script condivisibile e migliorabile, è una sensazione molto bella. Guglielmo Cancelli non potrà mai capirla.
    Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Se mi spiegi cosa voglia dire
    > > durabilità...
    > > è per caso un sinonimo di
    > > manutenibilità
    >
    > Avevo pensato anche io la stessa cosa.
    > Vorrei rispondere che con uno script
    > c'è ben poco da manutenere. Lo avvii
    > e lui legge il file, che anzi, magari fai
    > prima a leggerto da solo. Al massimo puoi
    > voler manutenere la sorgente dati: quando
    > hai aggiunto a mano i nuovi recor, abbii il
    > programma e dai il comando SORT_DATABASE,
    > così te li ordina alfabeticamente. Se
    > uno comincoia ad avere molte voci, è
    > comodo; e come dicevo si fa prima ancora a
    > mettersi gli indirizzi sun pezzo di carta.
    > Invece con i libri il programma risulta
    > comodissimo, perché riunifica in
    > un'unica banca dati libri di autori
    > soingoli, multipli, e riviste, facilitando
    > lo spoglio. Devo dire che sono molto
    > contento di questa cosa (ci ho già
    > fatto sopra tre post): non sono un
    > programmatore professionista, ed essere
    > riuscito a scrivere un tool (programma forse
    > è troppo) che fa quel che IO volevo
    > grazie a strumenti aperti, il che rende lo
    > script condivisibile e migliorabile,
    > è una sensazione molto bella.
    > Guglielmo Cancelli non potrà mai
    > capirla.
    > Fan Linux

    secondo me intendeva usabilità
    intesa come interazione uomo macchina
    non+autenticato
  • > secondo me intendeva usabilità
    > intesa come interazione uomo macchina

    tutti liberi pensatori vedo
    hint hint: aciD
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > hint hint: aciD

    certo che tra lui con termini tipo "durabilità" (che vuol dire?) e te con questi hint criptici....
    cosa intendi dire, che la soluzione proposta non garantisce le proprietà acide? scusa, ma a me sembra che si scada nel ridicolo: non credi che l'utilizzo di un database sia sovradimensionato rispetto ad una RUBRICA TELEFONICA?
    non+autenticato
  • ma perchè dovete fare discorsi del tipo il database non va bene per la rubrica. Nella vita esiste il capo. Lui dice voglio la rubrica telefonica con il database. Usate quello che vi pare ma la voglio.
    Al lavoro.
    Voi andate a dirgli "veramente non va bene perchè così e così". Lui vi caccia prima che cominciate. Nella vita quando iniziate dovete solo obbedire. Quando la vostra rubrica sarà migliore di quella fatta da un altro dipendente comincierà a chiedere il vostro parere.
    produttività è fondamentale nel lavoro
    non+autenticato
  • Davvero non capisco, scusate. Microsoft crea un sistema operativo, è un suo prodotto e secondo me trovare già un browser ed un lettore multimediale dovrebbe essere quasi una regola. Perchè mettere l'utente (o l'utonto come lo chiamate), nell'obbligo di scaricarsi un altro software?
    Inoltre micro non impedisce di installarlo (al massimo di disinstallare il suo). A questo punto anche il paint, il blocco note, il registratore di suoni e le piccole utility di defrag e scan disk sono nella stessa situazione. Mi spiegate l'assurdo?
    non+autenticato
  • Ne abbiamo parlato fino all'estremo negli articoli precedenti....Dov'eri? Vai a rileggere un po' di commenti va...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Davvero non capisco, scusate. Microsoft crea
    > un sistema operativo, è un suo
    > prodotto e secondo me trovare già un
    > browser ed un lettore multimediale dovrebbe
    > essere quasi una regola. Perchè
    > mettere l'utente (o l'utonto come lo
    > chiamate), nell'obbligo di scaricarsi un
    > altro software?

    No, la Ms ti mette nelle condizione di dover tenere per forza i suoi programmi non consentendone la disinstallazione.

    > Inoltre micro non impedisce di installarlo
    > (al massimo di disinstallare il suo). A
    > questo punto anche il paint, il blocco note,
    > il registratore di suoni e le piccole
    > utility di defrag e scan disk sono nella
    > stessa situazione. Mi spiegate l'assurdo?

    Nulla di assurdo, le utiliy da te citate fanno cagare e quindi non fanno concorrenza a nessuno (es. chi si sognerebbe di usare il paint al posto di un corel draw?) mentre programmi come il wmp ed ie si...
    non+autenticato
  • quindi come dici te significa che la microsoft non si può permettere di fare un buon software nell'OS?
    Fate questa ipotesi. Microsoft vende windows e separatamente vende anche media player ed explorer.
    Se volesse fare una offerta speciale (tipo in regalo con l'OS)
    non potrebbe farlo? Questa cosa mi sembra effettivamente solo un aiuto alle aziende minori. Windows è famoso per gli strumenti che già inserisce. Quando si compra windows sono descritti sulla scatola le capacità multimediali dell'OS, e lui dovrebbe toglierle? Per me è solo un incentivo alle piccole.
    Pubblicità e qualità si pagano e questi anche sono di qualità non si sforzano di farsi conoscere. Io do ragione a micro. Ditemi perchè sbaglio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > quindi come dici te significa che la
    > microsoft non si può permettere di
    > fare un buon software nell'OS?
    > Fate questa ipotesi. Microsoft vende windows
    > e separatamente vende anche media player ed
    > explorer.
    > Se volesse fare una offerta speciale (tipo
    > in regalo con l'OS)
    > non potrebbe farlo?

    Guarda che tu quando compri uindos paghi anche le licenze d'uso di Exploder e Merdaplayer, mica sono gratis!

    Tra l'altro se guardi sulla voce del menu' ''Informazioni su IE" vedi il chiaro disclaimer inerente NCSA Mosaic, cioe' quello che poi sara' Netscape, che la M$ e' stata obbligata ad inserire in IE dalla versione 5 in poi (mi pare!) proprio perche' con IE si era spudoratamente arrogata il diritto di pubblicizzare come proprie le tecnologie del browsing web.

    Poi e' chiaro che divenuto IE con i suoi obbrobri informatici lo standard de facto sui PC desktop, piu' nessuno si sarebbe preoccupato di procurarsi un altro browser, tanto che la M$ ha persino pagato multe e fatto accordi con AOL (attuale proprietaria delle tecnologie Netscape), tanto ormai il concorrente era stato fatto fuori da anni, ed hanno imposto le loro tecnologie.

    Ed per il futuro prossimo M$ e' gia' pronta all'assalto di Google, ''grazie'' a IE+WMP+MSG+MSN+Longhorn.

    > Questa cosa mi sembra
    > effettivamente solo un aiuto alle aziende
    > minori. Windows è famoso per gli
    > strumenti che già inserisce. Quando
    > si compra windows sono descritti sulla
    > scatola le capacità multimediali
    > dell'OS, e lui dovrebbe toglierle? Per me
    > è solo un incentivo alle piccole.

    Essendo uindos un pacchetto quasi full optional, ma essendo anche uindos un prodotto M$ diffuso in ambiente PC grazie ad accordi capestro con produttori hw, politiche commerciali scorrette, autentiche ritorsioni nei confronti di chi vendeva prodotti alternativi (leggasi Netscape e BeOS!) e formati di documenti proprietari e closed source, e' d'obbligo che se inserisce tecnologie ad ogni nuova release debba quantomeno fornirne le specifiche ai concorrenti in modo tale che per leggere un wma o visualizzare un wmv, come anche lavorare con un xls, doc, ppt o mdb possa farlo liberamete con prodotti della concorrenza in maniera perfetta come con quelli M$.
    Per non parlare della comunicazione di rete tra SO, dove Sun ha appunto fatto causa a M$ perche' nel settore dei server low cost, dove Sun era gia' presente e dove M$, facendo leva sull'installato desktop, si sta diffondendo in maniera massiccia, i prodotti di Redmond, utilizzando tecnologie proprietarie e closed source, non permettono a prodotti della concorrenza la piena funzionalita' con i propri, cosicche' o vendo reti client-server esclusivamente M$ oppure fornisco prodotti e servizi con evidenti problemi di interazione.

    > Pubblicità e qualità si pagano
    > e questi anche sono di qualità non si
    > sforzano di farsi conoscere. Io do ragione a
    > micro. Ditemi perchè sbaglio

    La risposta, piuttosto stringata, la trovi sopra.

    Spero di essermi spiegato, ciao!
    non+autenticato
  • continuo a dar ragione a microsoft. Questo è chiaramente un modo di dar aria alle aziende in difficoltà. Lo paghi IE, giusto, ma in realtà si fa il prezzo netto. Se togliessero tutto non ti farebbero risparmiare. Allora Ok, mettiamo 2 versioni di windows, una senza nulla ed una con tutte le applicazioni. Metti i prezzi uguali e ti ha fregato di nuovo ma anche se fosse economico chi comprebbe un OS senza neanche un browser web? Ridicolo. Io faccio un programma, lo vendo e alla gente piace, che male ho fatto. Perchè non si fanno il loro bravo OS se sono tanto bravi e cercano di propinarlo alla gente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > continuo a dar ragione a microsoft. Questo
    > è chiaramente un modo di dar aria
    > alle aziende in difficoltà. Lo paghi
    > IE, giusto, ma in realtà si fa il
    > prezzo netto. Se togliessero tutto non ti
    > farebbero risparmiare.

    Ah, ma li leggi i post degli altri?

    Guarda che prima c'era Mosaic-Netscape che aveva il suo fiorente mercato, poi e' venuta M$ con IE, appropriandosi di tecnologie altrui e spacciandole per proprie.

    Questo come caso di concorrenza sleale non ti basta proprio?

    Semmai per come la vedi tu, dovresti dare ragione a Netscape che, essendo antecedente ad IE, avrebbe tutto il diritto di monopolio sul mercato dei browser web.

    > Allora Ok, mettiamo 2
    > versioni di windows, una senza nulla ed una
    > con tutte le applicazioni. Metti i prezzi
    > uguali e ti ha fregato di nuovo

    Si', come no!

    Infatti sul mercato praticamente ogni azienda che produce uno stesso prodotto in versione sia bulk che retail li mette allo stesso prezzo.

    Sicche' poi, essendo la M$ in regime di monopolio, ti pare che le associazioni dei consumatori non denuncerebbero la presa in giro?

    E comunque IMHO la soluzione migliore sarebbe obbligare la M$ a fornire le specifiche di interfacce, protocolli e formati alle aziende concorrenti, perche' e' in regime di MONOPOLIO!

    Ma la capisci sta parola o no?

    Il nome Telecom non ti ricorda proprio nulla?

    > ma anche se
    > fosse economico chi comprebbe un OS senza
    > neanche un browser web? Ridicolo.

    Io, per chi proprio non riesce a fare a meno di uindos, lo farei comprare sicuramente: ci butterei su Firefox, Thunderbird, OpenOffice.org, Foobar2000, VLC, Gaim, CDex, Virtualdub, ecc... il tutto senza caricarci alcun prezzo dovuto a licenze sw.

    Per cui il cliente acquisterebbe un pc ad un prezzo inferiore ma sempre ricco di sw utili.

    > Io faccio
    > un programma, lo vendo e alla gente piace,

    LO IMPONI alla gente con l'acquisto del SO, e' ben diverso, visto che NON E' ASSOLUTAMENTE DISINSTALLABILE come qualsiasi altro sw della concorrenza.

    E NESSUNO ha mai scelto uindos perche' dentro c'era Exploder+Express, anche perche' precedentemente la gente ci installava Mosaic-Netscape, che secondo te mi par di capire non sia mai esistito.

    > che male ho fatto. Perchè non si
    > fanno il loro bravo OS se sono tanto bravi e
    > cercano di propinarlo alla gente.

    Be inc. c'era anche riuscita, ma se leggessi attentamente gli articoli di punto-informatico http://punto-informatico.it/p.asp?i=45143 ti renderesti conto che le tue convinzioni circa M$ sono totalmente campate per aria.

    E poi mettiamo il caso di M$ Office: valido prodotto per l'office automation che gira perfettamente sul SO principale per cui e' stato scritto, che archivia in maniera predefinita e piu' ricca di funzionalita' i documenti da esso generati in formati proprietari e closed source.

    Ora, se io come gia' Sun e Corel volessi scrivere e commercializzare un mio pacchetto analogo dovrei quantomeno renderlo il piu' possibile compatibile (ma mai al 100% perche' altrimenti verrei accusato, come e' ovvio, di reverse engineering, ed e' reato!) con i formati di manipolazione e di archiviazione dei dati di M$ Office (ampiamente gia' diffusi in ambiente uindos!), rendendone tra l'altro la GUI e le sue funzionalita' simili il piu' possibile (se non addirittura migliori!).

    Ma se ad ogni release la M$ modifica (a loro detta per esigenze di sicurezza e di debug) i formati dei file, rendendoli a volte persino incompatibili con le stesse edizioni precedenti della propria suite, blindando le proprie tecnologie a colpi di brevetti, come posso io competere con un tale colosso gia' ampiamente radicato grazie al proprio monopilio ed alla facilita' con cui permette di installare in edizione ''freeware'' i propri prodotti?

    Per qualsiasi concorrente diviene dunque lampante l'antieconomicita' della competizione dovuta alle royalties sui brevetti ed al fatto che nessun utente che gia' utilizza una versione piratata o meno di M$ Office passerebbe ad un'alternativa non perfettamente compatibile con i propri documenti gia' generati (questo se non altro in ambiente aziendale e nelle PA, dove licenze e business fanno veramente la differenza).

    Ammazza, ti ho proprio dovuto prendere per mano per fartela capire, eh!

    Se poi non ti basta nemmeno questo, beh allora continua a tenerti il prosciutto sugli occhi in attesa che Bigheis te la metta dove non ti ci batte il sole con Palladium.

    Buona fortuna!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Davvero non capisco, scusate. Microsoft
    > crea
    > > un sistema operativo, è un suo
    > > prodotto e secondo me trovare
    > già un
    > > browser ed un lettore multimediale
    > dovrebbe
    > > essere quasi una regola. Perchè
    > > mettere l'utente (o l'utonto come lo
    > > chiamate), nell'obbligo di scaricarsi un
    > > altro software?
    >
    > No, la Ms ti mette nelle condizione di dover
    > tenere per forza i suoi programmi non
    > consentendone la disinstallazione.

    Si ma puoi comunque installa prodotti alternativi!
    Sono motivationi poco valide le tue.

    >
    > > Inoltre micro non impedisce di
    > installarlo
    > > (al massimo di disinstallare il suo). A
    > > questo punto anche il paint, il blocco
    > note,
    > > il registratore di suoni e le piccole
    > > utility di defrag e scan disk sono nella
    > > stessa situazione. Mi spiegate
    > l'assurdo?
    >
    > Nulla di assurdo, le utiliy da te citate
    > fanno cagare e quindi non fanno concorrenza
    > a nessuno (es. chi si sognerebbe di usare il
    > paint al posto di un corel draw?) mentre
    > programmi come il wmp ed ie si...

    Allora siccome mp è un buon prodotto (è quello che hai appena deto affermanto che il problema non esiste per le utility perchè queste fanno cagare) va tolto?
    Se vuoi altro installalo e non scocciare chi non ha voglia di spendere altri soldi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Davvero non capisco, scusate. Microsoft crea
    > un sistema operativo, è un suo
    > prodotto e secondo me trovare già un
    > browser ed un lettore multimediale dovrebbe
    > essere quasi una regola. Perchè
    > mettere l'utente (o l'utonto come lo
    > chiamate), nell'obbligo di scaricarsi un
    > altro software?
    > Inoltre micro non impedisce di installarlo
    > (al massimo di disinstallare il suo). A
    > questo punto anche il paint, il blocco note,
    > il registratore di suoni e le piccole
    > utility di defrag e scan disk sono nella
    > stessa situazione. Mi spiegate l'assurdo?

    Condivido, tantopiù che altri o.s. (osx apple) integrano anche loro il proprio player!
    Il fatto è che attacare ms è di moda ultimamente!
    Solite scuse: ms in posizione dominande (come sony in altri campi ma nessuno muove un dito) e via dicendo...
    ...per l'utenza è semplice c'è la moda di linux (per carità un sistema anche valido) che porta con se un accanimento fanatico verso ms...per i politici si sa che leggiferano senza conoscere di che parlano e poi i soldi che muove ms vanno tutti nelle tasche di bill gates quelli che muoverebbero altri o.s. girerebbero di più e forse qualche legge che aiuta avrà un tornaconto...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Davvero non capisco, scusate. Microsoft crea
    > un sistema operativo, è un suo
    > prodotto e secondo me trovare già un
    > browser ed un lettore multimediale dovrebbe
    > essere quasi una regola. Perchè
    > mettere l'utente (o l'utonto come lo
    > chiamate), nell'obbligo di scaricarsi un
    > altro software?
    > [...]
    > Mi spiegate l'assurdo?

    M$ non fa esattamente quel che dici tu. M$ include nel proprio sistema operativo chiuso strumenti che funzionano meglio della concorrenza e che si basano su formati chiusi (=segreti). La concorrenza tosta la buttano fuori dal mercato finché è piccola e promuovono degli strumenti non standard e chiusi al posto di standard industriali aperti. A questo punto si innesca un circolo vizioso: tutti usano lo standard de facto M$ anche se è chiuso quindi i nuovi utenti usano M$ e gli altri, TUTTI gli altri sviluppatori, vengono buttati fuori dal mercato. Questo non perché i prodotti non siano buoni, ma perché non possono essere compatibili fino in fondo con i prodotti M$, che sono chiusi.

    Un esempio della pericolosità del giochino: io uso Linux, quindi ho grandi difficoltà a visualizzare certi contenuti per WMP. Cosa succederebbe se tutti i siti usassero quello standard multimediale? Per accedere all'informazione (mio diritto: conoscere per deliberare, la libera stampa alla base della democrazia, diritto a ricevere e trasmettere informazioni senza riguardo a frontiere ecc. ecc.) io dovrei pagare un privato. Per far valere un mio diritto dovrei pagare.

    Il problema con M$ non è chre includono software: qualunque distro linux lo fa. Il problema è il formato chiuso del software che viene usato come arma impropria per stroncare la concorrenza sul nascere. Dicesi monopolio, che in UE è proibito.

    non+autenticato
  • > Davvero non capisco, scusate. [...] Mi spiegate l'assurdo?

    In 2 parole, e' facilissimo. Ascolta bene quello che devi fare. Rilassati e chiediti cosa e' il monopolio e l'antitrust. Con calma. Datti una risposta sensata. Bene. Se sei arrivato fin qui adesso chiediti qual e' il compito dell'AntiTrust e cosa faresti tu se ti trovassi a dirigere l'AntiTrust. Questa domanda e' piu' difficile, se hai difficolta' non avvilirti: la risposta e' alla portata di pochi. Se hai trovato una risposta possibile e coerente, che ritieni giusta e in sintonia con la prima risposta se pronto per la fase finale.

    Allora, per la fase finale devi leggerti tutte le carte del processo, le prove di accusa e difesa e le motivazioni della sentenza. Per questa fase e' preferibile possedere una laurea in giurisprudenza. Diversamente, e' come chiedere ad un cittadino di commentare le accuse alla fusione fredda per il nucleare.

    E' chiaro che il problema del Trust non puo' essere rapportato alla battaglia "e' piu' bello il desktop di Windows XP o quello di Windows 98". E' un problema un po' piu' complesso. E se credi che sia stato troppo ironico, ricrediti: posso assicurarti che il sottoscritto a malapena sa rispondere alla prima domanda, alle altre 2 quasi per nulla, anche se una mia idea (negativa) sul trust e (positiva) su Mario Monti me la sono fatta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Jack Rackham
    > A me questo riempie di gioia:
    > www.repubblica.it/2004/f/sezioni/cronaca/gate

    Perchè sei un povero frustrato che code di tutte le cose negative che possano capitare al mondo ms!
    Capisco preferire un'altro O.s. ma ormai tanti sono solo ridicoli nelle loro battaglie anti m.s.

    Riguardo all'accaduto trovo sia semplicemente giusto l'intervento dei carabinieri.
    Cmq credo (spero) che il fatto sia stato un errore del pilota (o di bill che dava istruzioni) e non una cosa voluta; vedo più malevole il nostro 'tomba' che se ne va in giro a giocare con la paletta dei c.c. o i nostri politici che posteggiano i loro macchinoni negli spazi riservati ai portatiri di handicap.
    non+autenticato
  • Scusa ma tu eri li' per sostenere questo?

    Io, fino a prova contraria (e non perche' e' Bigheis!), quando chi ha potere politico e/o economico sbaglia e/o fa come gli pare, trovo sacrosanto il diritto di ciascuno di noi plebei di sfotterlo e schernirlo.

    E' il prezzo del potere!

    Ciao!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Jack Rackham
    > > A me questo riempie di gioia:
    > >
    > www.repubblica.it/2004/f/sezioni/cronaca/gate
    >
    > Perchè sei un povero frustrato

    Quindi chi chiede giustizia è un povero frustrato?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Jack Rackham
    > > > A me questo riempie di gioia:
    > > >
    > >
    > www.repubblica.it/2004/f/sezioni/cronaca/gate
    > >
    > > Perchè sei un povero frustrato
    >
    > Quindi chi chiede giustizia è un
    > povero frustrato?
    >
    Hai letto tutto il post o solo la parte che ti interessava????
    Se rileggi ti accorgi che sono pienamente d'accordo con l'intervento dei c.c. quello che critico e l'atmosfera sadica del post originale (un po come dire finalmente qualcuno prende a calci in c**** quel 4&%4 di bill)...tu cmq continua a leggere solo quello che ti interessa...ti assicuro che la mia sensibiltà sulla giustizia è ben + spiccata della tua e non si perde dietro la ridicolizzazione della 'Microzooz' (e così che devo chiamarla vero?)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Jack Rackham
    > > > > A me questo riempie di gioia:
    > > > >
    > > >
    > >
    > www.repubblica.it/2004/f/sezioni/cronaca/gate
    > > >
    > > > Perchè sei un povero
    > frustrato
    > >
    > > Quindi chi chiede giustizia è un
    > > povero frustrato?
    > >
    > Hai letto tutto il post o solo la parte che
    > ti interessava????

    e tu giudichi le persone dandogli del frustrato solo leggendo due righe di commento ??
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > 'Microzooz' (e così che devo
    > chiamarla vero?)

    No, la dizione corretta è Microzozz
    non+autenticato
  • > Riguardo all'accaduto trovo sia
    > semplicemente giusto l'intervento dei
    > carabinieri.

    questo è sicuro, io viste le nuove leggi
    US prenderei pure le impronte a tutti gli
    americani che vengono, giusto per rompere
    le palle...

    > vedo
    > più malevole il nostro 'tomba' che se
    > ne va in giro a giocare con la paletta dei
    > c.c. o i nostri politici che posteggiano i
    > loro macchinoni negli spazi riservati ai
    > portatiri di handicap.

    concordo
    4751
  • Che sbruffone!

    Io l'avrei fatto scendere dallo Stromboli a calci dove non ci batte il sole.

    Ma sti miliardari sono convinti che cio soldi possono fare i loro porci comodi?

    In pratica si', purtroppo, fortuna pero' che ogni tanto qualche testa buona se ne fotte del conto in banca e fa il suo dovere.


    Ciao!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Jack Rackham
    > A me questo riempie di gioia:
    > www.repubblica.it/2004/f/sezioni/cronaca/gate

    ti accontenti di poco! cmq c'è un forum delle segnalazioni, qui sei ot.
    non+autenticato
  • Nell'articolo non si parla di una multa inflissa al medesimo. Se parcheggio con la mia auto davanti ad una farmacia per un'emergenza un vigile stava per farmi una multa (l'avrei denunciato se avesse osato davvero), a Bill che svolazza per l'aire (ctz. "Non ci resta che piangere") e atterra al "parcheggio" della protezione civile solo un invito ad andar via?

    ABBATTETELO CON GLI EUROFIGHTER!!! (questa e' una battuta ovviamente, ma tanto di tutto il mio post sara' facile commentare solo questa)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)