AMD battezza il figlio di Duron

Annunciato ieri, Sempron è il brand con cui AMD lancerà una nuova linea di processori economici destinata al segmento desktop e notebook, sia home che business. Il Duron ha un erede

Sunnyvale (USA) - Sempron. Questo il nome di una nuova famiglia di processori entry-level che AMD conta di lanciare entro la fine dell'estate sul mercato dei PC desktop e dei notebook economici.

Al contrario di quanto generalmente accade in questo settore, AMD è riuscita a celare molto bene i propri piani ed oggi, dopo l'annuncio ufficiale, sono davvero poche le indiscrezioni che possano contribuire a delineare l'identità di Sempron. Nel proprio comunicato il chipmaker di Sunnyvale non ha fornito informazioni tecniche, rimandando ogni dettaglio al prossimo trimestre.

Il logo di Sempron
"AMD sta rivoluzionando l'uso quotidiano del computer. Abbiamo risposto alle continue richieste dei nostri clienti con una soluzione che offre un ottimo rapporto prestazioni-prezzo per le applicazioni più comunemente utilizzate oggi", ha dichiarato Marty Seyer, vice president e general manager della Microprocessor Business Unit di AMD.
Sempron si rivolgerà, in particolare, ai notebook con costo inferiore ai 1.000 dollari e ai desktop sotto i 550 dollari.

Da queste poche informazioni è possibile intuire che Sempron rappresenti il successore di Duron e che, come tale, si vada a posizionare, sia come prezzo che come prestazioni, immediatamente al di sotto degli Athlon XP. Gli analisti danno per scontato che Sempron adotterà la stessa architettura a 32 bit alla base dell'Athlon XP. Quest'ultima famiglia di chip potrebbe invece migrare, a partire dal prossimo core a 130 nanometri noto come Paris, verso la tecnologia AMD64.

Almeno per il momento, tuttavia, AMD non prevede particolari stravolgimenti nella propria offerta di chip: il produttore ha infatti confermato che, anche dopo il debutto di Sempron, gli Athlon XP e XP-M rimarranno sul mercato.

"I processori Athlon 64, indirizzati agli utenti di fascia medio-alta, continueranno ad evolvere offrendo elevate prestazioni a 32 bit, funzionalità avanzate per le applicazioni a 64 bit di domani e protezione avanzata contro i virus insieme con il futuro Windows XP Service Pack 2", si legge in un comunicato del chipmaker. "Il processore Athlon XP per PC desktop e il processore Mobile Athlon XP-M continueranno ad essere disponibili per completare la gamma di prodotti e soddisfare le esigenze di ogni segmento di mercato".

Secondo quanto riportato da alcune fonti, Sempron dovrebbe adottare un numero di modello a tre cifre simile a quello dell'Opteron: d'interesse il fatto che, nelle versioni con socket a 754 e 939 pin, la prima cifra iniziale potrebbe essere "3", la stessa che contraddistingue i giovani Celeron M di Intel.

Alcuni analisti sostengono che Sempron fa parte di una strategia attraverso cui AMD, come anche Intel, sta tentando di guadagnare terreno nei paesi con economie emergenti, gli stessi in cui già oggi propone i modelli di Duron lanciati la scorsa estate.
TAG: hw
8 Commenti alla Notizia AMD battezza il figlio di Duron
Ordina