ECDL anche via StarOffice

Il sistemone automatico di valutazione Alice ora include anche la suite di Sun che, comunque, era già disponibile per l'esame. Per somministrare meglio il test

Roma - La Patente europea del Computing (ECDL), che molte regioni italiane hanno adottato come standard di certificazione e che è sostenuta dal forte impegno dell'AICA, l'associazione che ne promuove lo sviluppo, ora ha un nuovo amico: la suite di software da ufficio StarOffice di Sun Microsystems.

Sebbene le certificazioni ECDL potessero già essere ottenute con quel pacchetto di programmi, fino ad oggi il sistema automatico di valutazione dei test per l'ECDL messo a punto da AICA, il software Alice, non era in grado di "digerire" StarOffice. Una situazione che ora è stata superata.

In questo modo, spiegano all'AICA, è possibile "sostenere gli esami in modalità automatica sui prodotti della piattaforma Sun". "La scelta di StarOffice 7 era già possibile - sottolineano - ma comportava la rinuncia ai vantaggi assicurati dal sistema automatico: massima obiettività di valutazione".
La nuova versione di Alice è stata resa disponibile presso tutti i test center autorizzati AICA (oltre 3000 in Italia).

Su ECDL vedi anche:
Antitrust: la ECDL non è tutto
TAG: italia
14 Commenti alla Notizia ECDL anche via StarOffice
Ordina
  • Dovrebbe essere lo standard in quanto open source e quindi accessibile alla maggior parte della popolazione.
    non+autenticato
  • Sono daccordo, ma secondo me la "patente per guidare un computer" non serve ... non è che tra un po' mettono anche i vigili ....
    non+autenticato
  • sembra che in italia chi gestisce, chi legifera, e chi amministra a qualsiasi titolo, cose che hanno a che fare con l'informatica, non abbia la più pallida idea di quello che fà, non capiscono niente della rete e si inventano
    il deposito in biblioteca obbligatorio, non capiscono come funziona un provider e lo obbligano a controllare tutto il traffico, non capiscono niente di informatica ma creano una bella patente che fa spillare un bel pò di euro all'ignaro studente, che non impara come tenere aggiornato il pc, come metterlo in sicurezza, non insegna come inviare dei file senza che contengano informazioni private, non insegnano che se vuoi comunicare qualcosa non devi utilizzare un formato che sia leggibile solo da te (un esempio su tutti, il Programma di una Facoltà di scienze della Comunicazione!!!!!!! ) , non insegnano che se sparisce l'icona di IE dal desktop non è sparito internet, che crea solo degli utenti che sbatteranno il muso alla prima prova reale lavorativa (vedi i danni che riescono a fare robette innoque come Sasser et simila).
  • Le cultura informatica non e' delle persone che legiferano, dirigono (dirigenti aziendali), perche' nella sxtragrande maggioranza dei casi sono persone che si sono avvicinate al settiore per i piu' svariati motivi. I ministri perche' li mettono li' e si devono inventare qualcosa per giustificare il loro far nulla, i dirigenti per lo stesso motivo ma solo per prendere a fine mese un lauto stipendio dopo un mese di navigate su internet.
    Quindi non dobbiamo stupirci della realta' .....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Le cultura informatica non e' delle persone
    > che legiferano, dirigono (dirigenti
    > aziendali), perche' nella sxtragrande
    > maggioranza dei casi sono persone che si
    > sono avvicinate al settiore per i piu'
    > svariati motivi. I ministri perche' li
    > mettono li' e si devono inventare qualcosa
    > per giustificare il loro far nulla, i
    > dirigenti per lo stesso motivo ma solo per
    > prendere a fine mese un lauto stipendio dopo
    > un mese di navigate su internet.
    > Quindi non dobbiamo stupirci della realta'
    > .....
    Emerita
    Certificazione per
    Denaro e
    Lucro Con la lingua fuori
    non+autenticato

  • > Emerita
    > Certificazione per
    > Denaro e
    > Lucro Con la lingua fuori

    ROTFL

    Non fa una piega

    Perito Elettronico 17 anni di lavoro nel campo
    informatico ...
    l'unica patente che ho e' la
    Patente B (-6 punti per semaforo rosso)

    saluti
    non+autenticato
  • tra OpenOffice e MsOffice,
    Ie e firefox (+adblock mi raccomando che i banner son odiosi)

    per cui se li inizierete con prodotti Open impareranno ad usare quelli.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > tra OpenOffice e MsOffice,
    > Ie e firefox (+adblock mi raccomando che i
    > banner son odiosi)
    >
    > per cui se li inizierete con prodotti Open
    > impareranno ad usare quelli.

    ???? quindi e solo una questione di fanatismo religioso?
    Credo invece se debba insegnare qualche cosa sulla sicurezza e sui protocolli, poi ben venga anche l'uso di applicativi xxxxoffice (ms o open o star non importa, anche se forse la scelta migliore sarebbe insegnare su ms in quanto più diffuso e poi insegnare l'uso anche di prodotti alternativi per consentire eventuali migrazioni indolori) ma per carità nonpensiamo che il problema dell'ECDL sia la scelta di prodotti ms!
    non+autenticato
  • Deve essere dentro l' Open Source e Open-Office.
    Se no l' ECDL rimane una solenne CAZZATA!
    non+autenticato
  • mmm...
    L'ECDL è una solenne cazzata
    ...questo a priori.

    Poi si può discutere sulla validità di farla anche con programmi Open Source. Anche se temo che la metà dei possessori di una simile ECDL direbbero che sanno pure "aprire il sorcio".

    Chi ha visto come si fa un esame ECDL o cmq ha lavorato con qualcuno provvisto di ECDL sa di cosa parlo...
    non+autenticato
  • sacrosanto..
    per passare basta saper leggere ed essere dotati di un minimo di memoria visiva (tipo rain man).
    la cosa più fastidiosa è che l'ecdl (per esigenze "pratiche"??)non richiede un esame critico di quello che si sta facendo, basta fare il record, 30 domande in 4' 32'' e ca$$ate simili..
    mah

    non+autenticato
  • Ciao,
    concordo con molti come te nel sostenere che non basta sostenere i vari esami ecdl per diventare esperti nell'uso dei computer ma c'e' anche da dire che non basta avere la patente di guida per essere dei meccanici.

    I vari moduli dell'ecdl a partire dal primo danno una buona formazione di base sull'uso di un personal computer in ambiente microsoft e altrettante nozioni di base sul funzionamento dello stesso a livello hardware. Inoltre viene spiegato l'uso del pacchetto office (word,excel,access e outlook) a mio avviso in maniera abbastanza chiara e sufficente per un uso classico da ufficio; stesso discorso per quanto riguarda la parte internet e argomenti correlati.

    Non è rivolto a professionisti del settore e tanto meno a chi volesse diventarlo. Ma a chi, secondo me eh, deve confrontarsi con un mondo del lavoro che opera in maniera diversa dagli anni passati.

    Si può sempre migliorare e sicuramente l'ecdl deve fare ancora molta strada ma credo anche che molte delle persone che lo criticano in questo forum se frequentassero i corsi ecdl avrebbero cmq qualche cosa da imparare.





    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Deve essere dentro l' Open Source e
    > Open-Office.
    > Se no l' ECDL rimane una solenne CAZZATA!

    IMHO lo rimane lo stesso...

    Tu non devi insegnare ad usare Excel o Gnumeric, ma a saper utilizzare un foglio elettronico, in generale, con una buona padronanza.

    Questo lo renderà in grado di apprendere velocemente l'utilizzo di eventuali nuovo programmi che potrebbero essere usati in futuro.

    Altrimenti è e rimane una certificazione sul pacchetto Office di MS camuffata da patente europea. Ma fare lo stesso con StarOffice ha poco senso.

    E comunque i programmi ECDL mancano di tante cose, prima di tutto la sensibilizzazione alla sicurezza. Come escono dalle aule della regione si prendono il Blaster o il Sasser di turno...

    ==================================
    Modificato dall'autore il 10/06/2004 0.49.34
    non+autenticato
  • Purtroppo l'ECDL non serve a nulla, ma continuano a richiederla come requisito preferenziale nei concorsi (in uno come tecnico informatico per la regione Calabria, è richiesta come requistio FONDAMENTALE !!). La gente la prende (in quel posto...) molto volentieri. Segue un corso sugli applicativi M$ (sfido a fargli un corso di sistemi OpenSource o di applicativi non-M$...si incavolerebbero) e poi, felice e giuliva, va a fere quella specie di quiz di sarabanda, con il tempo record e le risposte più giuste (ma se io voglio rinominare un file, ho almeno due modi di farlo, perché se non seguo le "istruzioni" mi risulta la domanda errata?).
    Molto più interessante sarebbe un corso generico, dove si introducono dei ocncetti di informatica generali che metteranno l'utente in grado di saper gestire autonomamente qualsiasi situazione (vedi : imparare un snovo software per office perche quello che usavamo prima ci ha stancato).
    I corsi di ECDL (ma i corsi di informatica in generale, fatti nel bel paese) mirano ad insegnare all'utente a diventare una scimmia. Imparano a memoria la posizione delle icone e cosa ad esse è associato. Provate a chidere una conversione da byte a kbyte e li vedrete in panico.
    La cosa migliore,se uno vuole imparare veramente,è seguire dei corsi privati dove, con la stessa cifra,non avrai una certificazione,ma se è fatto da gente seria almeno l?ABC te lo imparano.
    non+autenticato