Sony: i miei PC sono giocattoli economici

L'azienda sta pianificando una megacampagna per il lancio-rilancio delle sue macchine da scrivania, proposte come dei piccoli mostri in grado di seguire la Playstation per i games

New York (USA) - La domanda sulla bocca di tutti è: ma sono dei PC o no? E Sony sembra quasi offendersi se qualcuno chiama in questo modo gli esemplari della sua nuova linea di computer a basso costo (999 dollari sul mercato americano) che entro questo mese saranno sul mercato. Sono computer speciali, sostengono all'azienda, perché vanno visti come "macchine di intrattenimento", una definizione pensata per far avvicinare a questi mostriciattoli da scrivania anche coloro che sudano freddo solo a passare davanti ad un personal computer "vero".

La chiave di tutto questo è il nuovo Vaio, macchine con sistemi multimediali avanzati e pensate per rientrare in un quadrifoglio di offerte di device da intrattenimento nel quale trova un posto privilegiato l'attesissima Playstation2.

La nuova serie di Vaio, in realtà, non comprenderà solo desktop ma anche portatili, che si affiancheranno a set-top box pensati per trasformare la televisione in un JukeBox di effetti speciali e a terminali web per il videogaming via rete. Sullo sfondo, ma non prima dell'autunno, il colosso nipponico pensa di offrire al mondo quanto di meglio sta costruendo sulla base delle licenze prese da Palm, società leader dei palmari e delle info appliance.
TAG: hw