Superchip per router da Cisco e IBM

I due big presentano un cuore elettronico da 40 Gbps descritto come il più veloce e sofisticato al mondo. Pulserà per una nuova linea di router ad alte prestazioni di Cisco

Milano - IBM e Cisco hanno realizzato insieme un chip per router di nuova generazione descritto come il primo processore ASIC da 40 Gbps programmabile.

Il Cisco Silicon Packet Processor (SPP) contiene 38 milioni di porte - a detta di Cisco "un traguardo mai raggiunto in precedenza" - circa 185 milioni di transistor e 188 processori RISC a 32-bit programmabili in grado di fornire una potenza di calcolo complessiva pari a 47 miliardi di istruzioni al secondo.

Insieme al software IOS XR, il nuovo chip costituisce il cuore del Cisco Carrier Routing System (CRS-1), una nuova linea di router dedicata alle dorsali di rete IP per lo smistamento di dati, voce e video.
"Associando la competenza di Cisco Systems nel networking e nella progettazione dei chip ASIC (Application Specific Integrated Circuit) con l'esperienza di IBM nel campo delle tecnologie per i semiconduttori, abbiamo realizzato il processore di rete a 40 Gbps più sofisticato al mondo", ha affermato Dan Lenoski, vicepresidente engineering del Routing Technology Group di Cisco. "Con questo ASIC avanzato, il Cisco CRS-1 stabilisce un nuovo standard di mercato quanto a prestazioni e flessibilità di servizio, requisiti fondamentali per le infrastrutture a pacchetto di prossima generazione."

Negli ultimi tre anni gli ingegneri di Cisco e IBM hanno lavorato a stretto contatto per sviluppare 10 nuovi chip, fra cui l'SPP, prodotti nei laboratori di East Fishkill di Big Blue.
TAG: hw