Texas: dimenticatevi dell'ADSL

Il chipmaker texano ha svelato una nuova tecnologia che tra due anni spingerà la velocità aggregata delle linee xDSL fino a 200 Mbps, aprendo così la strada alla trasmissione via Internet di programmi TV ad alta definizione

Dallas (USA) - Texas Instruments si è detta capace, entro tre anni, di offrire ai gestori telefonici una tecnologia che consentirà loro di fornire ai propri utenti xDSL nuovi servizi video e voce, tra cui la TV digitale ad alta definizione (HDTV).

Per incrementare la banda passante TI utilizzerà la tecnologia Uni-DSL (UDSL), a suo dire capace di competere più da vicino con i cable modem e preservare gli investimenti già effettuati nelle attuali infrastrutture di comunicazione.

UDSL consentirà agli operatori di offrire agli utenti finali velocità complessive fino a 200 Mbps - ad esempio, 100 Mbps in ricezione e trasmissione o 150 Mbps in ricezione e 50 Mbps in trasmissione - sfruttando gli attuali doppini telefonici in rame.
La tecnologia UDSL è compatibile con tutti gli standard di trasmissione basati sulla tecnica di modulazione DMT (Discrete Multi-Tone), la stessa alla base di ADSL, ADSL2, ADSL2+, VDSL e l'imminente VDSL2. TI ha poi spiegato che la distanza massima tollerata dalle connessioni UDSL è simile a quella che caratterizza l'attuale generazione di ADSL.

TI è intenzionata a sottoporre la propria tecnologia ai principali organi internazionali di standardizzazione per farne uno standard globale e agevolarne la diffusione.

Il produttore texano, che in questo settore rivaleggia con il gigante europeo dei chip STMicroelectronics, prevede di rilasciare le prime soluzione commerciali basate su UDSL entro la fine del 2006.
TAG: adsl
106 Commenti alla Notizia Texas: dimenticatevi dell'ADSL
Ordina
  • Ragazzi! Finalmente dopo 1 anno di hdsl sono tornato alla normale linea ISDN (hdsl costava troppo....), pseravo che in 1 anno avessere allargato la copertura anche a Pagnacco / Tavagnacco (stessa centrale), ma nulla!!! Ma vi rendete conto????

    In che minchia di mondo siamo???? Siamo 2 paesotti che posso definire ricchi. E non ci forniscono ancora l'adsl???

    Mi sono deciso quindi di fare una petizione tra tutti gli abitanti di Tavagnacco e Pagnacco da inviare al sindaco, alla prvoincia, alla regione e alla Telecom (anche Libero....)

    Quindi andata a visitare www.venuti.net (entrate nella sezione ADSL a Pagnacco / Tavagnacco) e leggete cosa voglio fare!

    La prox settimana sarà totalmente dedicata alla distribuzione di tabelle per la firma della petizione in ogni locale pubblico (attività commerciali o statali) che me ne dia la possibilità!

    Costi quel che costi dobbiamo ottenere la copertura!

    Mi raccomando è una occasione unica per tutti gli abitanti di questi due comuni!

    UNIAMOCI!!!!

    P.S.= Branco è coperto insieme a Feletto, mentre Tavagnacco centro no (che LoL)
    non+autenticato
  • Peccato ci sono ancora diverse zone in italia dove l'ADSL non vuole arrivare altro che 200Mb


    In lacrimeA bocca storta:@
    non+autenticato
  • leggendo il titolo della notizia (in genere clicco sull'ultima dalla homepage e poi uso la colonna di sinistra per accedere alle altre...) pensavo si trattasse di un'altro caso di repressione texana!...
  • Perche' mette in evidenza continua le pochezze ed i difetti della nostra grande bella societa' e non ce' verso di nasconderli come si riesce a fare con i "normali" mezzi di comunicazione.
    Pornografia continuamente evidenziata nei messaggi di spam.
    Furberie per truffare le persone attraverso i messaggi di posta elettronica.
    Pedofilia, da sempre piaga nascosta della nostra societa', con Internet non si puo' piu' nascondere.
    Diffamazione.
    Contro informazione, temutissima da qualsiasi governo.

    Adesso e' passato il periodo pionieristico della rete, con le nuove velocita' ed le conseguenti nuove potenzialita' ecco che occorre sbattere fuori o isolare la gran massa degli attuali fornitori di contenuto per far spazio al grosso capitale ed al grosso business.

    Vabbhe! vorra' dire che si tornera' all'UUCP In lacrime
    non+autenticato

  • > Contro informazione, temutissima da
    > qualsiasi governo.

    Tuttavia la "contro-informazione" esiste soltanto nella società nella quale vivi e che disprezzi tanto... come te lo spieghi?
    non+autenticato

  • -> > Contro informazione, temutissima da
    > > qualsiasi governo.
    specialmente quando per contro-informazione si intendono le palle da caccia a belzebù di certi arruffapopolo da strapazzo.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Contro informazione, temutissima da
    > > qualsiasi governo.
    >
    > Tuttavia la "contro-informazione" esiste
    > soltanto nella società nella quale
    > vivi e che disprezzi tanto... come te lo
    > spieghi?

    Un'abberrazione che stanno cercando di eliminare.
    Non te ne sei accorto?

    Non dico che la contro informazione sia sempre veritiera mentre quella ufficiale sempre menzoniera anzi molte volte e' vero il contrario, ma questo sviluppa lo spirito critico delle persono coinvolte e le costringe a pensare con la propria testa e non quella del partito, corporazione, premier di turno.
    non+autenticato

  • > > Tuttavia la "contro-informazione" esiste
    > > soltanto nella società nella
    > quale
    > > vivi e che disprezzi tanto... come te lo
    > > spieghi?
    >
    > Un'abberrazione che stanno cercando di
    > eliminare.
    > Non te ne sei accorto?

    Io mi sono acorto che di siti che "controinformano" ce ne sono sempre di più e gli fanno dire pressochè qualsiasi cosa senza alcuna regola o possibilità di punire chi diffama, allarma ecc.
    Di contro mi accorgo che Indymedia-Cuba non esiste...

    non+autenticato

  • -> Io mi sono acorto che di siti che
    > "controinformano" ce ne sono sempre di
    > più e gli fanno dire pressochè
    > qualsiasi cosa senza alcuna regola o
    > possibilità di punire chi diffama,
    > allarma ecc.
    > Di contro mi accorgo che Indymedia-Cuba non
    > esiste...
    >

    Punire? ma scherzi? Guai!! Attenzione agli imbavagliatori! ai censori! Libertà di pensiero, di espressione!!!
    Benaltri sono i problemi ... cominciamo a togliere le televisioni a Berlusconi.. Fede in Galera..
    e bla bla bla...
    Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > > Tuttavia la "contro-informazione"
    > esiste
    > > > soltanto nella società nella
    > > quale
    > > > vivi e che disprezzi tanto... come
    > te lo
    > > > spieghi?
    > >
    > > Un'abberrazione che stanno cercando di
    > > eliminare.
    > > Non te ne sei accorto?
    >
    > Io mi sono acorto che di siti che
    > "controinformano" ce ne sono sempre di
    > più e gli fanno dire pressochè
    > qualsiasi cosa senza alcuna regola o
    > possibilità di punire chi diffama,
    > allarma ecc.
    > Di contro mi accorgo che Indymedia-Cuba non
    > esiste...

    E' il cervello che dovrebbe arrivare all'informazione corretta attraverso l'opinione e le notizie da tante fonti.
    non+autenticato
  • Ma a voialtri con la "sidrome Orwelliana" o del "Grande Vecchio" o del "Burattinaio" come fate a comperare una macchina usata? Come fate a vivere cosi' male?
    Quelli come voi 600 anni fa bruciavano le streghe, lo sapete?
    ...PENITENZIAGITE!!!!!!

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma a voialtri con la "sidrome Orwelliana" o
    > del "Grande Vecchio" o del "Burattinaio"
    > come fate a comperare una macchina usata?
    > Come fate a vivere cosi' male?
    > Quelli come voi 600 anni fa bruciavano le
    > streghe, lo sapete?
    > ...PENITENZIAGITE!!!!!!
    >

    Uh?, che bravo hai letto il "nome della rosa" nooo, avrai al massimo visto il film, ma visto la citazione del termine vuol dire che: o non hai capito nulla oppure hai dormito per buona parte della proiezione.
    Il brutto e' che stai continuando a non capire nulla oppure a dormire anche ora che varie leggi e leggine, televisione digitale, ed altre amenita' stanno castrando le liberta' promesse dalla Rete.
    Ed e' storia che quando il business diventa grosso gli investitori vogliono sgombrare il campo da ogni possibile impiccio in piu' Internet tocca il tasto delicato dell'informazione libera, della libera critica e del pensiero autonomo rendendo il fenomeno difficile da controllare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > [...]
    > Il brutto e' che stai continuando a non
    > capire nulla oppure a dormire anche ora che
    > varie leggi e leggine, televisione digitale,
    > ed altre amenita' stanno castrando le
    > liberta' promesse dalla Rete.


    Se fosse vero non saresti qui a scrivere quello che stai scrivendo.

  • > Se fosse vero non saresti qui a scrivere
    > quello che stai scrivendo.

    Esatto fra' un po non ci saro' io che scrivo qui ma nemmeno tu che mi rispondi.
    Il problema e che per te non cambiera' nulla ma per molti, che ci tengono ai propri diritti acquisiti da dure battaglie sociali, cambiera' tantissimo.Triste
    non+autenticato
  • ben venga la velocita'....ma a quale prezzo?
    cablati dal rame per controllare i consumi, i contenuti, le preferenze.
    E la privacy? ...chi se ne frega?
  • che palle amico!!!!
    Ripigliati
    non+autenticato
  • Sembrano dischi inceppati con sta praivasi.
    Che avranno poi da nascondere lo sanno solo loro.
    Forse non vogliono ammettere che di loro non frega niente a nessuno e fanno come quelle vecchie racchione che in metropolitana fingono che qualcuno le abbia palpate per mettersi a urlare al maniaco in mezzo a tutta la gente.

  • - Scritto da: Vaira
    > Sembrano dischi inceppati con sta praivasi.
    > Che avranno poi da nascondere lo sanno solo
    > loro.
    > Forse non vogliono ammettere che di loro non
    > frega niente a nessuno e fanno come quelle
    > vecchie racchione che in metropolitana
    > fingono che qualcuno le abbia palpate per
    > mettersi a urlare al maniaco in mezzo a
    > tutta la gente.
    Privacy ?!
    :D:D:D:D:D
    ROFTL
    ROFTL
    Ma se ti arriva lo spam nella posta elettronica... altro che privacy!:D
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Vaira
    > > Sembrano dischi inceppati con sta
    > praivasi.
    > > Che avranno poi da nascondere lo sanno
    > solo
    > > loro.
    > > Forse non vogliono ammettere che di
    > loro non
    > > frega niente a nessuno e fanno come
    > quelle
    > > vecchie racchione che in metropolitana
    > > fingono che qualcuno le abbia palpate
    > per
    > > mettersi a urlare al maniaco in mezzo a
    > > tutta la gente.
    > Privacy ?!
    >A bocca aperta:D:D:D:D
    > ROFTL
    > ROFTL
    > Ma se ti arriva lo spam nella posta
    > elettronica... altro che privacy!:D

    Il futuro tecnologico sarà smepre più interconnesso e smepre meno privato. La privacy non è mai esistita in italia ora si vuole pensare alla privacy ma in futuro questa cadrà perhcè le nuove tecnologie la ammazzeranno. O ci fermaimo qui e non andiamo avanti o diamo un bel addio alla privacy.
    non+autenticato
  • Un altro neo luddista.
    Eddai, sorridi. Sei inquadrato, ma chettenefrega.
    non+autenticato
  • ... anale

    credo che quando proporranno anche questo tu non avrai problemi.....

    tanto già sei abituato, vero??    A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)