Traxdata lancia DVD+R Dual-Layer

Da luglio

Milano - Conrexx Technology, filiale europea di Ritek, ha annunciato l'introduzione sul mercato italiano dei media DVD+R Double Layer (DL) con il marchio Traxdata.

I nuovi supporti, dichiarati conformi agli standard della DVD+RW Alliance, saranno disponibili nei negozi a partire da luglio ad un prezzo di 9,99 euro.

I DVD+R DL hanno una capacitÓ di 8,5 GB (240 minuti) e possono essere scritti alla velocitÓ massima di 2,4x. La capacitÓ di questo supporto permette l?archiviazione fino a 4 ore di video in formato DVD, 16 ore di video in formato VHS e oltre 120 ore di file audio MP3.
Traxdata sostiene che il suo nuovo DVD Double Layer Ŕ compatibile con tutti i lettori DVD e DVD-ROM attualmente in commercio.

"Per garantire una maggiore resistenza del nuovo supporto Double Layer sono stati effettuati considerevoli investimenti nel campo della ricerca e dello sviluppo, che hanno portato alla creazione di una nuova stratificazione colorata, di materiali riflettenti all?avanguardia e di innovativi processi produttivi, allo scopo di assicurare la totale compatibilitÓ con gli standard DVD e una migliore amplificazione del segnale", ha affermato Traxdata in un comunicato.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia Traxdata lancia DVD+R Dual-Layer
Ordina
  • Un po' carucci e un po' lentucci però. Ma confido miglioreranno.
    Per ora è più conveniente usare i ritek single layer a 4X, con 3 euro masterizzi gli stessi dati in metà tempo. Ovvio, usi 2 dischi, ma il costo opportunità per averne 1 solo è un po' alto.

    Diamogli tempo, di solito ritek fa ottimi supporti, quindi con l'aumento delle vendite il prezzo calerà.
    non+autenticato
  • meglio che restino cari
    cosi la gente smette di copiare i film originali!!
    non+autenticato
  • :)

    E allora perchè li hanno inventati?

    Perchè Sony (...sonypictures....columbia...) crea masterizzatori?

    Vuoi vedere che così ci guadagna 3 volte (Cinema, originali, copie..) grazie ai masterizzatori che vende e ai supporti? Anzi 4 volte grazie alle commissioni sui vergini (...)

    Se il DL non serve ad altro che avere un DVD al posto di due....era inutile....se invece serve per copiare i film in DVD senza compressioni...allora perchè si lamentano?

    Ah...anche se ci perdessero non credo che Sony si arrabbierebbe con te perchè ti sei noleggiato un DVD e poi l'hai copiato quando c'è una schiera di falsari che con 100 masterizzatori immette sul mercato 5000 copie false vendute impunemente sulla strada...VENDUTE a fine di guadagnarci...

    Se tu copi un DVD per te stesso non ti entra un tolino in tasca....anzi: paghi le commissioni per il supporto, il supporto, il noleggio (a volte)...o la banda perchè lo hai scaricato.

    Pensa io ho non ho master...ma se lo prendo prendo un DualLayer.



    non+autenticato
  • L'uso che si fa di un supporto è cosa soggettiva. Il successo di un supporto invece è sancito dal suo rapporto costo/comodità e compatibilità d'uso. Questo per qualsiasi che sia il fine, dal più giusto al più fraudolento.
    Qui il mio commento era sulla tecnologia, non sugli usi.
    La pirateria si fa su molti supporti. Il fatto che sia affermata solo sui supporti più economici e diffusi e solo dovuto al fatto che sono quelli che danno i maggiori guadagni ai pirati (quelli veri, che vendono).
    Se la tecnologia non diventa economica e lo standard non si afferma i pirati si arrangeranno in altro modo o più semplicemente come hanno fatto fino ad oggi, comprimono e spezzano.
    Intanto chi usa il dvd per scopi leciti (ad esempio ha una videocamera digitale o simili) si trova con una possibilità in meno di storage. O meglio, continuerà ad usare gli attuali dvd-5 se restano globalmente più convenienti. Nulla di male, ma se si può far meglio c'è da augurarsi che i prezzi scendano.
    non+autenticato