Virus manda falsi SMS ai cellulari

Possibile? Ci giurano sopra quelli di F-Secure, tra le case antivirus più attive, che spiegano come il codicillo malizioso fa inviare messaggi brevi sui telefonini. Un virus que habla espanol

Virus manda falsi SMS ai cellulariWeb - Il primo allarme è arrivato da F-Secure, ultimamente tra le più attive aziende antivirus: sta girando rapidamente sulla rete un nuovo virus. Si chiama "Timofonica" e invia messaggi SMS sui cellulari. Il paese più colpito è la Spagna dove pare il virus abbia avuto origine. Ecco i dettagli.

A quanto pare Timofonica è scritto con Visual Basic Script e si riproduce con il "solito" sistema dell'invio automatico e nascosto di un attachment infetto ai destinatari dei messaggi di posta elettronica inviati dall'utente-vittima. Per attivarsi, il virus ha bisogno che si faccia doppio clic sul file inviato in attachment, cosa naturalmente da non fare mai con file sconosciuti come, dopo LoveLetter, gli utenti di Windows-Outlook dovrebbero ormai aver appreso.

Secondo F-Secure, il virus invia SMS a numeri GSM casuali. Il messaggio nascosto con attachment infetto (TIMOFONICA.TXT.vbs) con cui il codice si riproduce è il seguente:
"From: name-of-infected-user
To: random-name-from-address-book
Subject: TIMOFONICA

Es de todos ya conocido el monopolio de Telefónica pero no tan conocido
los métodos que utilizó para llegar hasta este punto. En el documento
adjunto existen opiniones, pruebas y direcciones web con más
información que demuestran irregularidades en compras de materiales,
facturas sin proveedores, stock irreal, etc. También habla de las
extorsiones y favoritismos a empresarios tanto nacionales como
internacionales. Explica también el por qué del fracaso en Holanda y qué
hizo para adquirir el portal Lycos. En las direcciones web del documento
existen temas relacionados para que echéis un vistazo a los comentarios,
informes, documentos, etc. Como comprenderéis, esto es muy
importante, y os ruego que reenviéis este correo a vuestros amigos y
conocidos."

Nel testo, una dichiarazione contro il monopolista spagnolo della telefonia, Telefonica, cerca di indurre gli utenti ad aprire l'attachment e prega "la vittima" di inviare il messaggio a tutti i conoscenti. Va detto che "Timo", prima parte del nome del file, in spagnolo significa "trucco".

La differenza rispetto ad altri virus è che questo invia messaggi email ad un gateway GSM spagnolo che li trasforma in SMS e li re-invia su migliaia di cellulari a caso. Agli utenti dei cellulari arriva un SMS che dice: "Telefónica te está engañando".

Secondo F-Secure è possibile, ma non scontato, che il virus sia di origine spagnola: finora le segnalazioni di diffusione indichino proprio nella Spagna l'unico paese in cui il codice si va diffondendo. Inoltre il gateway SMS utilizzato può inviare messaggi solo agli utenti wireless di Telefonica, riducendo quindi di molto il possibile sviluppo di questa specifica porzione "dell'attacco".