I Palm si lanciano su Bluetooth

Con una schedina poco più grande di un francobollo gli utenti di Palm con slot Secure Digital potranno aggiornare i loro gioiellini alla tecnologia wireless Bluetooth. Un bel passo per questa tecnologia, ma aiuterà le vendite di Palm?

Web - Il Palm fa un altro passo nel wireless e, grazie ad una schedina delle dimensioni di un francobollo, può ora trasformarsi in una appliance Bluetooth.

La scheda Bluetooth è stata sviluppata da Toshiba e permetterà agli utenti della nota famiglia di hand held di avvalersi di tutti quei servizi che il wireless a corto raggio permette: connessione ad Internet, invio di fax, controllo a distanza, collaborazione, condivisione peer-to-peer di risorse, sincronizzazione con il computer desktop senza necessità di cavi.

La schedina, che sul mercato inglese avrà un costo circa pari a 350 mila lire, verrà resa disponibile verso fine anno e potrà essere montata solo sui quei modelli di Palm dotati dello slot di espansione Secure Digital.
Al momento la tecnologia Bluetooth sembra ancora distante dal conquistare il mercato di massa, specie dopo che Microsoft ha annunciato di non essere intenzionata ad integrarne nativamente il supporto in Windows XP, tuttavia Palm è alla disperata ricerca di qualcosa che possa invertire il trend negativo delle sue vendite.

Sebbene Palm conservi ancora la leadership mondiale nel mercato degli hand held, la sua posizione è sempre più insidiata dall'avanzata dei Pocket PC e da quella della sua licenziataria Handspring.

Michael Mace, CTO di Palm, ha comunque affermato che la sua azienda propone la tecnologia Bluetooth perché è questo che i suoi clienti hanno chiesto. Inoltre, sempre secondo Mace, se fino ad oggi Bluetooth ha incontrato diverse difficoltà a diffondersi e perfezionarsi è perché nessuno dei suoi sostenitori si è ancora proposto come leader: Palm sembra pronta ad assumersi questo ruolo. Avrà la forza di sostenerlo?
2 Commenti alla Notizia I Palm si lanciano su Bluetooth
Ordina