Telefonini a caccia di nuova tecnologia

Garantire agli utenti dei gingilli di nuova generazione l'accesso ai servizi più evoluti disponibili su rete mobile. Tutti i maggiori carrier insieme, appassionatamente

Roma - Aumentano le feature dei cellulari che arrivano sul mercato e si moltiplicano i servizi forniti dagli operatori mobili, un'accoppiata che se non viene incanalata in un alveo di sviluppo condiviso tra tutti i player in campo rischia di prendere la via dell'incompatibilità.

Contro questa prospettiva, e nel nome della realizzazione di standard tecnologici condivisi e utilizzabili da operatori e costruttori di telefonini, alcuni dei maggiori carrier di telefonia mobile del mondo daranno vita nelle prossime ore ad una organizzazione con sede a Londra dal nome emblematico: Gruppo OMTP, dove OMTP sta per "open mobile terminal platform".

L'obiettivo, infatti, è quello di creare una piattaforma aperta alla cui realizzazione dunque parteciperanno nomi giganti come mmO2, NTT DoCoMo, Orange, SMART Communications, Telefonica Moviles, TIM, T-Mobile e Vodafone.
Tra le priorità, dunque, definire requisiti affinché i dispositivi mobili possano fornire interfacce standard aperte che garantiscano agli utenti quella che viene definita user experience su terminali diversi. Il tutto consentendo ai diversi operatori e fornitori di continuare a personalizzare e differenziare la propria offerta.

"Per raggiungere tale obiettivo - si legge in una nota diffusa in queste ore - il Gruppo OMTP intende identificare requisiti comuni ai diversi operatori di telefonia mobile, al fine di stabilire un quadro di riferimento aperto che permetta ai produttori di terminali di telefonia mobile ed ai fornitori di software e hardware di sviluppare prodotti che rispondano ai criteri OMTP".

Il Gruppo OMTP è evidentemente una organizzazione neutrale sul piano del mercato ed invita dunque tutti i soggetti del mercato della telefonia mobile ad interagire o partecipare direttamente ai suoi lavori. In questo senso hanno già espresso interesse grossi calibri come Hutchinson, Telenor e KPN.

"Gli operatori di telefonia mobile, i produttori di terminali, i fornitori di software e hardware eventualmente interessati ad entrare a far parte del Gruppo OMTP - si legge nella nota - possono trovare maggiori informazioni sul sito del gruppo www.omtp.org.
4 Commenti alla Notizia Telefonini a caccia di nuova tecnologia
Ordina
  • ricordo che la lista degli accessori indicati e'
    Copyright esclusivo dello scrivente.
    qualsiasi produttore di telefoni o gestore interessata a uno di quste nuove tecnologie
    dovrà per iniziare le trattative fornendo una settimana di vacanze con le testimonial femminili della loro compagnia (spero che il cane sia maschio)

    Comincerei con una bella carta di credito wifi
    poi metterei anche un debrifilatore nel caso ti
    sniffino il numero della carta, una dose di morfina in caso ti trovi in area di guerra e venga ferito , un gps per ritrovare la strada di casa quando sei troppo briaco per farlo , a seguire un etilometro integrato , una torcia elettrica , un puntatore laser quando sul treno dei pendolari vuoi illustrare la politica economica del Burundi.
    Un cavatappi per festeggiare l'ennesima sconfitta dell'italia , una lavagna magnetica arrotolabile per fare i conti del supermercato.
    Un lampeggiante arancione nel caso ti si fermi la macchina da usarsi assieme al giacchettino
    CE ripiegato nell'apposito vano del telefonino ,
    Una forchetta e un coltello ripiegabili , un miniaspiratore per togliere le briciole dal cruscotto della seicento , un accendino al napalm da utilizzarsi anche come dissuasore in caso di aggressione , un mulinello d apesca con amo per una pescatina di frodo.
    non+autenticato

  • MUhauhauh!!!!A bocca aperta


    Hai dimenticato i vermi per fare da escaOcchiolino
  • Coem sempre sperano sempre di aumentare le vendite allegando gadget a non finire su qualcosa che ci serve...
    Chi usa il cellulare vuole un telefono che funzioni, e che funzioni bene e non mille cagatine per fare le faccine nei messaggini tra i bambini..

    Dateci questo maledetto collegamento Internet ad alta velocità in modalità flat...
    Il gprs è ancora insufficiente, ma già l'edge di Tim va benissimo..solo che si paga ancora a consumo...cosa che non piace a nessuno.
    Il primo operatore che offrirà connettività con velocità almeno di 100/200 Kbit/sec a forfait ad un prezzo accettabile per me vincerà tutte le altre sfide...altro che gadgets..
    (non chiamiamo ancora quella di omnitel umts flat)

    Ciao
    Crazy
    non+autenticato


  • > Chi usa il cellulare vuole un telefono che
    > funzioni, e che funzioni bene e non mille
    > cagatine per fare le faccine nei messaggini
    > tra i bambini..
    >

    ma hai mai visto un gruppetto di ragazzini/ine che si inviano a 2m di distanza foto, iconcine e suonerie?
    sono loro i clienti delle telco, quelli che papiiii, ho finito la carica del cellu, me la ricarichiii?

    non+autenticato