Intervista/ Addio SMS, è l'ora di EMS

Quale sarà il futuro del messaging via cellulare? Basta con i file di testo, arrivano immagini, animazioni e video. Parla Giuseppe Elli, amministratore delegato di Comverse, uno dei principali fornitori dei nuovi sistemi

Intervista/ Addio SMS, è l'ora di EMSRoma - Gli SMS (Short Message Service) stanno per essere sostituiti dagli EMS (Enhanced Message Service)? Questo è quanto ipotizzato di recente dagli analisti di settore, perché gli EMS permetteranno scambio di messaggi vocali, contenenti animazioni, immagini e altro. Quando arriveranno sul mercato? Come funzioneranno? Rappresentano davvero un'evoluzione del messaging? Punto Informatico lo ha chiesto a Giuseppe Elli, amministratore delegato di Comverse, produttore e fornitore internazionale di servizi wireless avanzati.

Punto Informatico: Pensa che l'EMS cambierà il modo con cui ci rapporteremo ai wireless o alle altre piattaforme su cui saranno installate?
Giuseppe Elli: Credo che ci sarà un'evoluzione, non una rivoluzione, con gli EMS. La mentalità dell'uso dei messaggi tramite cellulare è stata già abbondantemente diffusa e acquisita dal pubblico. Tutti sono pronti ad assimilare la novità apportata dagli EMS, quindi; la vera rivoluzione è stata compiuta dagli SMS, che hanno introdotto un modo nuovo di comunicare. Ora, gli EMS intendono solo migliorarlo.

PI: Chi saranno gli utenti degli EMS?
G.E.: Essenzialmente, gli EMS sono un'evoluzione degli SMS; quindi, da una parte, continueranno a basarsi sullo stesso mercato. Credo, tuttavia, che gli EMS avranno anche un settore di mercato più ampio: prima di tutto coinvolgeranno acquirenti appartententi ad una più ampia fascia d'età, rispetto gli SMS, usati soprattutto da giovani. Questo perché i messaggi vocali saranno più facili da usare anche per gli adulti, che spesso considerano troppo lungo e laborioso digitare una frase sulla tastiera. Gli EMS hanno un futuro anche come servizio per l'area business: la possibilità di descrivere un problema con la voce o con le immagini si presta ad infinite applicazioni professionali.
PI: Alcuni sostengono che gli EMS decolleranno solo con le reti UMTS. È
d'accordo?

G.E.: No, assolutamente. Credo che questa tecnologia potrà decollare anche con le reti di 2,5G, i GPRS.

PI: Avremo bisogno di cellulari molto evoluti, rispetto quelli attuali, per supportare questi servizi? Quando potremmo fruire delle novità?
G.E.: I tempi stanno maturando, ormai siamo vicinissimi al traguardo. Naturalmente, saranno necessari schermi diversi e una capacità elaborativa più evoluta; ma non credo dovremo aspettare ancora a lungo. Forse vedremo già qualcosa agli inizi dell'anno prossimo.

PI: Qual è il futuro dei servizi wireless avanzati su cui Comverse intende puntare?
G.E.: Puntiamo soprattutto sul settore della messaggistica, per il quale, nel mondo, possediamo una quota di mercato vicina al 50% (in Italia è il 100%). Soprattutto, vogliamo sviluppare a fondo la tecnologia del multimedia messaging e unified messaging (la "filosofia" alla base degli EMS, N.d.R.). Abbiamo anche intenzione di puntare su tecnologie di instant messaging, per rendere i messaggi sul cellulare pratici con quelli su ICQ. Inoltre, stiamo ideando servizi "localizzati", che varieranno, ossia, secondo l'area geografica d'appartenenza del cliente.
14 Commenti alla Notizia Intervista/ Addio SMS, è l'ora di EMS
Ordina
  • ricevo dei messaggi sms.al trasferimento su PC il programma Mi dice che alcuni messaggi sono EMS e da leggere su telefono.Cortesemente potrete spiegarmi come leggere su pc messaggi ms. grazie
    la mia Emeil- Lafrigo @tiscali .it
    non+autenticato
  • questa notizia, mi sembra un banalissimo diversivo, per distogliere l'attenzione dalla piccola rivolta avvenuta in italia contro il pagamento degli sms via internet.
    Quanto tempo ci vorra" prima che in italia potremo fare videoconferenze col cellulare?
    quanta gente potra' permetterselo?
    Anche se cio' potrebbe essere solo fumo negli occhi, perche' diffondere una notizia di questo tipo con cosi" largo anticipo?
    Cos'e' un comunicato stampa o l'idea per il soggetto di un prossimo film a Holliwood?
    A me pare un banale diversivo, per distogliere l'attenzione dal problema vero e ATTUALE: e cioe' internet ce la vogliono far pagare e non a tutti sta' bene questa cosa.
    grazie.
    Luther Blisset
    non+autenticato
  • sei un altro che crede che internet e' gratis.
    non lo e' mai stato, mai lo sara'.
    auguri comunque.
    io aspetto gli ems, non vedo l'ora, perche' potro' mandare le foto di casa a mia nonna (che gia' utilizza gli sms)
    non+autenticato
  • Quante volte vi è capitato di dover scrivere rapidamente un sms, magari in condizioni non proprio consone alla compilazione di un messaggino? la comodità dell'sms (tra l'altro la spiegazione è insita nell'acronimo) è che serve un minuto, o giu di li, per mandarlo.
    Se a questo ora dovremo aggiungere l'immagine, registrare il messaggio vocale, scegliere il suono da abbinare, sto 10 minuti a fondermi le dita per completarlo, quando magari è troppo tardi.
    Se poi rapporto il costo di un ems, che sarà sicuramente superiore a quello di un normale sms data la maggiore e più complessa serie di dati che invio, mi conviene direttamente una chiamata vocale.
    Il troppo progresso molte volte tenta di far dimenticare alle persone la praticità dei "vecchi" sistemi; ma abbiamo veramente bisogno di queste innovazioni?
    non+autenticato
  • >Crede che l'UMTS riuscirà, prima o poi, a >decollare?
    >G.E: "Deve" riuscirci: sono stati investiti >troppi miliardi in questa nuova tecnologia.

    L'UMTS potrebbe decollare solo se si decideranno a far pagare poco e a tempo, invece che a quantità di dati trasmessi.
    Pagando un tot a byte si arriva all'assurdo che l'unico motivo per cui potrebbe essere utile UMTS (l'invio di filmati) diventa inattuabile per ragioni di costo.

    Secondo me chi ha pagato tutti quei soldi per le licenze ha fatto male, e quelli di Blu (che si sono ritirati dalla gara) al momento si stanno fregando le mani.
    non+autenticato
  • ...tanto quello che unoha da dire, lo può dire benissimo con le parole.....

    ...sinceramente non capisco questa smania di immagini e porcatine varie.
    Dopotutto gli SMS servivano a comunicare ....

    O meglio, purtroppo la capisco, è solo che non la sopporto.
    non+autenticato
  • Hai ragione... e poi a ben pensarci un messaggio vocale non è che sia una gran novità. La segreteria serviva mica per questo?!
    E se almeno la segreteria è utile perchè quando non sei raggiungibile possono lasciarti un messaggio, non mi sembra altrettanto utile che uno ti mandi un messaggio vocale quando potrebbe tranquillamente telefonarti.
    Misteri del progresso...
    Ciao

    - Scritto da: Salkaner
    > ...tanto quello che unoha da dire, lo può
    > dire benissimo con le parole.....
    >
    > ...sinceramente non capisco questa smania di
    > immagini e porcatine varie.
    > Dopotutto gli SMS servivano a comunicare ....
    >
    > O meglio, purtroppo la capisco, è solo che
    > non la sopporto.
    non+autenticato

  • > Misteri del progresso...
    > Ciao

    Vuoi mettere un SMS con la musichetta "Always CocaCola", e la bottiglia che si visualizza sul tuo cellulare?
    Tutti i servizi proposti sono già sostituibili con i mezzi attuali.
    L'unico scopo, sarà quello di fornire + strumenti pubblicitari alle aziende.....
    non+autenticato
  • > Vuoi mettere un SMS con la musichetta
    > "Always CocaCola", e la bottiglia che si
    > visualizza sul tuo cellulare?
    > Tutti i servizi proposti sono già
    > sostituibili con i mezzi attuali.
    > L'unico scopo, sarà quello di fornire +
    > strumenti pubblicitari alle aziende.....

    Credo anch'io che l'unico scopo plausibile sia quello di creare il bisogno nell'utente...
    ...però pensaci bene, che emozione poter ricevere la pubblicità di un sito porno sul telefonino con tanto di screenshot, gémiti e form di iscrizione tutto insieme ahahahah
    Ciao!!!
    non+autenticato

  • > ...sinceramente non capisco questa smania di
    > immagini e porcatine varie.
    > Dopotutto gli SMS servivano a comunicare ....

    La gente non ha queste smanie, alla gente non gliene frega un ca$$o di questi gadget idioti.

    Solo che il mercato dei cellulari e' saturo, e per vendere di nuovo hanno bisogo di produrre nuovi cellulari, a colori con stronzate aggiuntive.

    E siccome non gliene frega a nessuno di queste cose o di cambiare il cell per avere queste inutilita' vedrai che bombardamento pubblicitario.

    Tanto la gente e' stupida, prima o poi abbocca, basta che un VIP del kaiser si faccia riprendere con lo stupid_tool in mano e vedrai quanti boccaloni gli vanno dietro a bocca aperta.

    Che mercato squallido...
    non+autenticato
  • Sinceramente non capisco che te ne frega a te se un mammalucco si compra l'ultimo ritrovato tecnologico e magari lo paga 2 milioni per mandare messaggini EMS...
    Tanto mica sono soldi tuoi....
    CHE TI FREGA?!?!!?



    - Scritto da: Atreyu
    >
    > > ...sinceramente non capisco questa smania
    > di
    > > immagini e porcatine varie.
    > > Dopotutto gli SMS servivano a comunicare
    > ....
    >
    > La gente non ha queste smanie, alla gente
    > non gliene frega un ca$$o di questi gadget
    > idioti.
    >
    > Solo che il mercato dei cellulari e' saturo,
    > e per vendere di nuovo hanno bisogo di
    > produrre nuovi cellulari, a colori con
    > stronzate aggiuntive.
    >
    > E siccome non gliene frega a nessuno di
    > queste cose o di cambiare il cell per avere
    > queste inutilita' vedrai che bombardamento
    > pubblicitario.
    >
    > Tanto la gente e' stupida, prima o poi
    > abbocca, basta che un VIP del kaiser si
    > faccia riprendere con lo stupid_tool in mano
    > e vedrai quanti boccaloni gli vanno dietro a
    > bocca aperta.
    >
    > Che mercato squallido...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)