Precipita l'iniziativa Vola con Internet

Dal Ministero all'Innovazione ancora nessun commento dopo la sentenza definitiva del TAR del Lazio che boccia l'operazione per i computer ai 16enni. Il motivo è la ECDL

Roma - Il Tribunale amministrativo del Lazio ha emesso nei giorni scorsi una sentenza definitiva di bocciatura dell'operazione "Vola con Internet" perché integrata alla certificazione ECDL.

Come a dare maggior peso al parere dell'Antitrust che ha giudicato poco salutare la preferenza data dalla pubblica amministrazione alla "European Computing Driving License", ECDL appunto, il TAR ha ora delegittimato la valenza istituzionale di tale certificazione (qui la sentenza del 14 giugno in.pdf).

Il TAR si è espresso sul ricorso presentato da Tesi Automazione che aveva denunciato l'operazione che, come noto, agevola ai 16enni l'acquisto di computer e dei corsi per la ECDL.
"Nello specifico - scrive con compiacimento Tesi Automazione - il TAR ha chiarito che il preteso riconoscimento che alla ECDL deriverebbe dall'Europe 2002 action line, operata dall'High Level Group on the Employment and Social Dimension of the Information Society (ESDIS), è un una mera Raccomandazione, del tutto generica, priva di qualsivoglia rilevanza pubblicistica, che opera senza pregiudizio per altri schemi nazionali esistenti, ovvero della possibilità di includere anche altri schemi di accreditamento".

Nella sostanza, dunque, poiché la ECDL non ha il carattere di unicità, "non poteva essere assunta a parametro tecnico per una legittima deroga alle regole europee a tutela della concorrenza, della libertà di iniziativa economica e del mercato"

Secondo Tesi Automazione, la sentenza "chiarisce definitivamente che la Patente Europea del Computer non ha nessuna validità europea, né riconoscimenti pubblici in Italia e viene ricondotta a uno dei tanti sistemi di certificazione informatica esistenti sul mercato non dissimile da quelli distribuiti da Tesi Automazione e da altri operatori del settore".

Al momento né il ministero all'InnovazioneAICA, la società che gestisce l'ECDL, hanno rilasciato commenti sulla sentenza del TAR. Come noto, proprio pochi giorni prima della sentenza del TAR, il ministero ha rilanciato l'iniziativa.
TAG: italia
71 Commenti alla Notizia Precipita l'iniziativa Vola con Internet
Ordina
  • L'ECDL nel suo piccolo è stato uno strumento molto utile al paese permettendo a tanti dipendenti pubblici di formarsi almeno per l'utilizzo di base dei computer. Questo ricorso non ha fatto altro che fare del male al paese rallentando pericolosamente un cammino per ridurre l'ignoranza informatica che permea sia la pubblica amministrazione quanto quella privata.
    Complimenti a Tesi automazione per aver ottenuto la classica vittoria di Pirro.
    non+autenticato
  • ha fatto bene. Lo dice anche il sito: www.webalice.it/guglielmo.daniello
    non+autenticato
  • Si e' detto di tutto e di piu' in questo forum.
    A mio avviso la sentenza del TAR Lazio e' stata emessa NON CONOSCENDO cio' di cui si sta discutendo.
    ECDL: Certificazione informatica dove ti insegnano a fare quattro cavolate al computer.
    Tesi Automazione: societa' che eroga il MOUS (certificazione Microsoft).
    Differenza: ECDL non e' solo MS, MOUS _E'_ MS.
    Mi spiego meglio: i centri di preparazione MOUS devono per forza di cose insegnare ad usare prodotti MS, mentre i centri ECDL possono anche utilizzare software open source.
    Che poi la maggior parte insegni ad usare anche qui prodotti MS e' dovuto al fatto che la maggioranza della popolazione _ha_ windows+office installato sul proprio PC. Che ti insegno a fare linux se poi a casa hai XP?
    Quindi, il TAR, sostenendo che "Nella sostanza, dunque, [...] la ECDL non ha il carattere di unicità..." ha toppato. ECDL, anche se quasi solo sulla carta, e' l'unica certificazione che permette di scegliere quale sistema operativo e quale software utilizzare per sostenere gli esami.
    non+autenticato
  • La sentenza dell'Antitrust riguarda il ricorso proposto dalla Tesi Automazione che contesta il fatto che possa essere solo l'AICA a organizzare i corsi per l'ECDL.

    Tutto qui.
    Nient'altro.

    Qualcuno ha preso lucciole per lanterne e ha letto e scritto cose che non c'entrano nulla.
  • - Scritto da: Shpalman
    > La sentenza dell'Antitrust riguarda il
    > ricorso proposto dalla Tesi Automazione che
    > contesta il fatto che possa essere solo
    > l'AICA a organizzare i corsi per l'ECDL.
    >
    > Tutto qui.
    > Nient'altro.
    >
    > Qualcuno ha preso lucciole per lanterne e ha
    > letto e scritto cose che non c'entrano
    > nulla.

    Già. Tu, per esempio.....;)

    Quoto:
    "(ECDL) è un una mera Raccomandazione, del tutto generica, priva di qualsivoglia rilevanza pubblicistica, che opera senza pregiudizio per altri schemi nazionali esistenti, ovvero della possibilità di includere anche altri schemi di accreditamento"

    Che Tesi eccetera abbia opposto obiezioni lo trovo perfettamente legittimo. ECDL, com'è stata strutturata e soprattutto APPLICATA, in Italia come in Francia, è un trucco cosmetico per gonfiare statistiche e fatturati di (poche) società di informatica di consumo. Che il ns. ministero (e connessi) si sia prestato a favorire apertamente - e coi soldi pubblici - questo tipo di business la dice lunga sul livello professionale e intellettuale del ns. governicchio.
    Che poi qualcuno che ne è stato toccato (nel fatturato) in modo negativo, c'era da aspettarselo.
    A parte Tesi e omologhi, che non mi interessano, io porrei l'accento sulla inutilità (pubblica) di certe manovre commerciali (privati$$ime) che finiscono per lasciare gli interessati (gli "aspiranti" ad un'opportunità di lavoro mediante "ECDL") più poveri - in Euro! - e sprovveduti - in neuroni - di prima.
    Senza contare i danni 'da stress' per inseguire una chimera col bollino "ministeriale".

    In altre parole, come diceva Falcone (buon'anima!): "segui dove vanno a finire i soldi...". Non resta allora che osservare da dove escono (dal Min. tesoro) e dove vanno a finire (Computer Discount, Amico Computer). E aggiungo quintali di carta inutile nelle edicole, per poter rimbecillire meglio i poveretti.
    Fantastico.

    Eccole, le tue lucciole. Le lanterne invece (mancanti, naturalmente) sono i corsi VERI, per cui mancano i $oldi - sottratti attraverso minkiate come ECDL - all'insegnamento o strutture vere, efficaci.

    Buona fuffa!!
    Tiz, Ud.
    non+autenticato
  • A me l'ECDL è stata imposta dalla scuolaSorride (frequentavo un ITIS) e mi è toccato farla.... per fortuna niente corsi, ci pensavano i prof di informatica a spiegare tutto.


    Vi dico solo che mi sono sentito CEREBROLESO ad affrontare gli esami, veramente un INSULTO alle persone... facilità e banalità a non finire, TUTORIAL nei quali vi era un esempio di domanda/risposta che GUARDA CASO era anche nel test (la risposta data nel tutorial era esatta).

    Io la chiamo FarsaSorride
    non+autenticato
  • Sono sistemista e sviluppatore di software da alcuni anni. Mai fatta la ECDL ne mi è mai stata richiesta o solamente menzionata da parte di nessuna società e nessun cliente presso i quali ho lavorato... ci mancherebbe altro ! Ti insegnano (Dio solo sa in che modo) ad accendere un PC, spostare un mouse e ad usare Office... mah... io ho un'amica che ha preso quella "patente" e non sa neppure come si formatta un dischetto (ho dovuto spiegarglielo io) !A bocca aperta

    Spero le persone aprano gli occhi... queste certificazioni servono solo ad illudere chi cerca lavoro e arricchire chi le organizzaOcchiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono sistemista e sviluppatore di software
    > da alcuni anni. Mai fatta la ECDL ne mi
    > è mai stata richiesta o solamente
    > menzionata da parte di nessuna
    > società e nessun cliente presso i
    > quali ho lavorato... ci mancherebbe altro !
    > Ti insegnano (Dio solo sa in che modo) ad
    > accendere un PC, spostare un mouse e ad
    > usare Office... mah... io ho un'amica che ha
    > preso quella "patente" e non sa neppure come
    > si formatta un dischetto (ho dovuto
    > spiegarglielo io) !A bocca aperta
    >
    > Spero le persone aprano gli occhi... queste
    > certificazioni servono solo ad illudere chi
    > cerca lavoro e arricchire chi le organizza
    >Occhiolino

    Infatti per trovare un lavoro oggi servono altri titoli........non l'ECDL!!!!!!!:@:@:@:@
    non+autenticato
  • Forse non sai che è questo il problema. L'ECDL non è rivolta a chi sa usare il computer ma a chi non l'hai mai visto e sopratutto si rifiuta di farlo (leggi dipendenti pubblici e non tutti per fortuna). L'ECDL con i vari accordi al ministero è riuscita li dove moltissimi altri hanno fallito: riuscire a far conoscere almeno i programmi di base per utilizzare al meglio i PC.
    Tutto qui.
    Non è una certificazione professionale: per quello ti invito ad andare sul sito www.eucip.it
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)