Cinematografo.it, produttore online?

Le pagine del sito dedicate ai film e ai cortometraggi consentiranno agli autori di ottenere una percentuale sugli utili pubblicitari generati. Rimane da capire di che somme si parla

Web - In rete dal 1994, Cinematrografo.it ha appena annunciato che retribuirà gli autori di corto o lungo metraggi che accetteranno di presentare le proprie opere sul sito. Sebbene già accada con la musica, è la prima volta che un modello del genere in Italia viene applicato al cinema.

L'idea dei gestori di Cinematografo.it è quella di dividere con gli autori una parte delle entrate derivanti dalle inserzioni pubblicitarie che appariranno sulle pagine del sito che ospiteranno le nuove opere. Non è chiaro, però, di quante pagine consterà la presentazione di un'opera né quanto effettivamente può essere ottenuto con la bannerizzazione o sponsorizzazione di alcune pagine. Con ogni probabilità, dunque, non si può veramente parlare di "produzione" delle opere quanto di "promozione" online delle stesse, ma questo il comunicato del sito non lo dice...

Non pare comunque preoccuparsene Andrea Piersanti, che gestisce il sito, il cui obiettivo dichiarato è "mettere a disposizione del pubblico e degli addetti ai lavori una banca dati di circa cinquecento titoli". Per attirare gli autori, oltre alla promessa di questo genere di revenue, Piersanti conta nella collaborazione dei festival del cinema.
TAG: italia