Pedoweb, nuova operazione in Italia

In tre regioni

Roma - Sono state eseguite dai Carabinieri di Caserta coordinati dalla Procura delal Repubblica di Santa Maria Capua Vetere numerose perquisizioni in Campania, Lazio e Abruzzo, nell'ambito di una operazione contro la diffusione di pedopornografia.

In particolare i Carabinieri hanno fatto il loro ingresso in circa 100 abitazioni e risultano indagate fino a questo momento 30 persone.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono anche stati effettuati sequestri di macchine fotografiche e materiale informatico: computer e dischi di supporto. Su CD e DVD sarebbero contenute in molti casi immagini di pornografia infantile.
TAG: pedoporno
40 Commenti alla Notizia Pedoweb, nuova operazione in Italia
Ordina
  • hanno arrestato totò riina....
    ..
    ma andate a .. ...
    mia povrea italia..
    come sei ridotta male,
    tra preti indagatori (
    ma chi si crede di essere quell'uomo da ristorante?
    magari poi è una scusa per avere materiale senza
    che nessuno gli vada a rompere le scatole...
    e le forze dell'ordine che si occupano
    solo dei reati più stupidi...

    amen...

    ....
    non+autenticato
  • questi magistrati indagassero mai sulla mafia del pizzo(tanto per fare un esempio a caso)
    considerato da queste parti "costo d'impresa" come un'altro, come la luce e l'acqua(che non c'è..)

    certo far cascare qualche allocco nei "siti civetta" della benemerita è più facile,più sicuro e più redditizio di pubblicità per tutti.... o piombare a casa di qualche sfigato per un errore di dgt su qualche software di file sharing

    tutt'altra cosa fermare la "pedofilia reale" e non 2 foto magari vecchie di 15 anni o di una 20enne con le treccine!
    e sù questo -sulla pedofilia reale- magari potrebbe realmente dare una mano Don Di Noto,
    guardando propio in casa sua visto che la maggior parte dei crimini avvengono nella "santa famiglia cattolica"
    e spesso fra i suoi colleghi preti....

    ma difficilmente preti,polizia,magistrati alla ricerca dell'ultima intervista tv,politici che rincorrono l'ultimo scandalo,fautori del controllo globale,rinunceranno mai a un marchio così redditizio: quello della -finta- lotta alla pedofilia.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > questi magistrati indagassero mai sulla
    > mafia del pizzo(tanto per fare un esempio a
    > caso)
    > considerato da queste parti "costo
    > d'impresa" come un'altro, come la luce e
    > l'acqua(che non c'è..)

    Va bene, ma non facciamo facile post populisti: ci sono già i magistrati e le forze dell'ordine che cercano di combattere il pizzo (c'è da discutere ma adesso è OT).

    Piu che altro, essi devono fare meglio il loro lavoro, senza i loro "facili" siti civetta ed invece su un lavoro investigativo vero che vada alla fonte.

    Posso solo sperare che insieme alle persone che cercano facile pubblicità ci sia qualcuno che, nell'ombra, lavori sul serio.

    L'ottimista
    non+autenticato
  • ....invenzione dell'era cristiana.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ....invenzione dell'era cristiana.

    baggianate, nell'antica grecia era prassi comune.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ....invenzione dell'era cristiana.
    >
    > baggianate, nell'antica grecia era prassi
    > comune.

    intendeva parlare del "peccato" della pedofilia.
  • e meno male che sia stato inventato allora...è uno schifo rompere l'innocenza dei bambini!
    non+autenticato
  • voglioamo i mostri in pima pagina per vedere che faccia hanno, anche quelli che avevano scaricato le foto e non solo chi le fa (quelli poi li uccidiamo). Se c'è l'offerta significa che c'è il consumo!!!
    Chi tocca un bambino deve morire!
    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > voglioamo i mostri in pima pagina per vedere
    > che faccia hanno, anche quelli che avevano
    > scaricato le foto e non solo chi le fa
    > (quelli poi li uccidiamo). Se c'è
    > l'offerta significa che c'è il
    > consumo!!!
    > Chi tocca un bambino deve morire!

    Tu non hai la benche minima idea di cosa vuol dire vivere in uno stato di diritto.....
    :|
    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > voglioamo i mostri in pima pagina per vedere
    > che faccia hanno, anche quelli che avevano
    > scaricato le foto e non solo chi le fa
    > (quelli poi li uccidiamo). Se c'è
    > l'offerta significa che c'è il
    > consumo!!!
    > Chi tocca un bambino deve morire!

    andrei piano con certe affermazioni...idologie così estremiste sono quelle che hanno creato e permesso lo scempio dell'inquisizione in tutto il medioevo!

    che la pedofilia sia moralmente inaccettabile è un fatto, che sia anche legalmente perseguita è un bene, che generi invece caccia ai mostri è solo un male.

    no a nuove caccie alle streghe, si invece ad una penalizzazione seria e dura verso chi si macchia di tali crimini.
    in quest'ottica i tuoi sproloqui sono assolutamente fuori luogo!
    non+autenticato
  • no sono stufa di sentire che uccidono bambinbi per prendergli gli organi, per deviazioni sessuali, per vendette mafiose, per satanismo e, soprattuto, sono stufa di sentire che tolgono l'innocenza a dei bambini, che è peggio della morte.
    Se io sono un'estremista, Gesù Cristo cos'era?

    "Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse sommerso nel fondo del mare"
    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > no sono stufa di sentire che uccidono
    > bambinbi per prendergli gli organi, per
    > deviazioni sessuali, per vendette mafiose,
    > per satanismo e, soprattuto, sono stufa di
    > sentire che tolgono l'innocenza a dei
    > bambini, che è peggio della morte.
    > Se io sono un'estremista, Gesù Cristo
    > cos'era?
    >
    > "Ma chi avrà scandalizzato uno di
    > questi piccoli che credono in me, meglio per
    > lui sarebbe che gli fosse appesa al collo
    > una macina da mulino e fosse sommerso nel
    > fondo del mare"

    belle parole... conseguenze mostruose... metti che sul tuo pc qualcuno installi un servizio http... qualcuno potrebbe usare il tuo pc per commettere gli abusi di cui parli, però l'indirizzo IP che compare sui siti con materiale illegale è il tuo, poi un bel trojan che cancella i log dalla tua macchina e... zac ! il gioco è fatto... la polizia viene a casa tua .Sei ancora così sicura di voler essere categorica ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > no sono stufa di sentire che uccidono
    > bambinbi per prendergli gli organi, per
    > deviazioni sessuali, per vendette mafiose,
    > per satanismo e, soprattuto, sono stufa di
    > sentire che tolgono l'innocenza a dei
    > bambini, che è peggio della morte.
    > Se io sono un'estremista, Gesù Cristo
    > cos'era?

    Ah vabè ho capito con chi abbiamo a che fare... la classica moralista bigotta e fondamentalista cattolica.. o mi sbaglio ??
    Tu sei una di quelle che vuole il crocifisso nelle scuole, nei tribuali ecc o mi sbaglio ???
    Ti conviene non mettere in mezzo la religione per queste cose perchè c'entra davvero poco!
    Qui è solo un problema di diritto e personalmente non condivido la caccia alle streghe che si sta facendo per ora con la pedofilia, ferma restando la mia più dura condanna contro i pedofili veri !!!!
    Bisogna stare molto attenti perchè è probabile che fra queste persone coinvolte nelle perquisizioni ci potrebbero essere persona che nulla a che vedere hanno coi pedofili ! E cosi facendo a queste persone viene rovinata la vita !
    Quindi andiamoci cauti con certe affermazioni!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: nessuno53
    > > no sono stufa di sentire che uccidono
    > > bambinbi per prendergli gli organi, per
    > > deviazioni sessuali, per vendette
    > mafiose,
    > > per satanismo e, soprattuto, sono
    > stufa di
    > > sentire che tolgono l'innocenza a dei
    > > bambini, che è peggio della
    > morte.
    > > Se io sono un'estremista, Gesù
    > Cristo
    > > cos'era?
    >
    > Ah vabè ho capito con chi abbiamo a
    > che fare... la classica moralista bigotta e
    > fondamentalista cattolica.. o mi sbaglio ??
    > Tu sei una di quelle che vuole il crocifisso
    > nelle scuole, nei tribuali ecc o mi sbaglio
    > ???
    > Ti conviene non mettere in mezzo la
    > religione per queste cose perchè
    > c'entra davvero poco!
    > Qui è solo un problema di diritto e
    > personalmente non condivido la caccia alle
    > streghe che si sta facendo per ora con la
    > pedofilia, ferma restando la mia più
    > dura condanna contro i pedofili veri !!!!
    > Bisogna stare molto attenti perchè
    > è probabile che fra queste persone
    > coinvolte nelle perquisizioni ci potrebbero
    > essere persona che nulla a che vedere hanno
    > coi pedofili ! E cosi facendo a queste
    > persone viene rovinata la vita !
    > Quindi andiamoci cauti con certe
    > affermazioni!

    magari è 'solo' una mamma preoccupata... il guaio è quando la preoccupazione deborda nell'ossessione...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Qui è solo un problema di diritto e
    > personalmente non condivido la caccia alle
    > streghe che si sta facendo per ora con la
    > pedofilia, ferma restando la mia più
    > dura condanna contro i pedofili veri !!!!
    > Bisogna stare molto attenti perchè
    > è probabile che fra queste persone
    > coinvolte nelle perquisizioni ci potrebbero
    > essere persona che nulla a che vedere hanno
    > coi pedofili ! E cosi facendo a queste
    > persone viene rovinata la vita !

    La soluzione è semplice, se si scopre che quella persona è innocente non solo si costringe il PM e la Polizia a pagare la pubblicazione della sentenza sui quotidiani ma gli si infligge una bella pena pecuniaria proporzionale a quanto avrebbe subito l'imputato se fosse stato colpevole.
    Vedrai poi quanti ispettori ci andrebbero coi piedi di piombo, andando a cercare solo i VERI colpevoli e senza sparare nel mucchio.
    Ogni volta che si scopre che un imputato è innocente per questo genere di reati, si condannano a 15 anni di carcere (ai lavori forzati a spaccare pietre coi picconi, non beati in cella senza fare niente dalla mattina alla sera) il PM, il GIP, gli ispettori di polizia e i "volontari" dei vari telefoni colorati che avevano portato all'arresto, al risarcimento materiale di tutto il materiale ingiustamente sequestrato con i dovuti interessi legali per via del deprezzamento (un PC dopo gli anni passati ad ammuffire non ha più lo stesso valore di quando è stato sequestrato), un risarcimento morale ADEGUATO (pagando tutto dagli stipendi dei responsabili), oserei dire pari se non superiore a quello stabilito per le presunte vittime, la pubblicazione sui giornali della sentenza + la suddetta pena carceraria. Questo perché bisogna far sì che un PM *NON POSSA* assolutamente sbagliare, e se sbaglia deve pagare AMARAMENTE l'errore.

    Solo e soltanto in questo modo si fermerà questa assurda messinscena dello sparare nel mucchio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: nessuno53
    > voglioamo i mostri in pima pagina per vedere

    se è per questo potremmo mettere in prima pagina anche chi viene beccato con le prostitute o chi evade le tasse... ma non basterebbe un intero giornale.

    > che faccia hanno, anche quelli che avevano
    > scaricato le foto e non solo chi le fa
    > (quelli poi li uccidiamo). Se c'è
    > l'offerta significa che c'è il
    > consumo!!!

    ma va ?

    > Chi tocca un bambino deve morire!

    sarà perchè c'è gente come te che circola che qualche giorno fa una bambina mi ha chiesto di riprenderle il pallone che era caduto fuori dal cancello di casa sua e le ho risposto : "chiama i tuoi genitori"...
    non+autenticato

  • > sarà perchè c'è gente
    > come te che circola che qualche giorno fa
    > una bambina mi ha chiesto di riprenderle il
    > pallone che era caduto fuori dal cancello di
    > casa sua e le ho risposto : "chiama i tuoi
    > genitori"...

    lol.. mitico
    non+autenticato

  • > Chi tocca un bambino deve morire!
    giustissimo...
    tuttavia sembra che parli di cose di cui non hai capito niente... prima di scrivere certi post, assicurati di avere il cervello collegato...Occhiolino



    - Scritto da: nessuno53
    > voglioamo i mostri in pima pagina per vedere
    > che faccia hanno, anche quelli che avevano
    > scaricato le foto e non solo chi le fa
    > (quelli poi li uccidiamo). Se c'è
    > l'offerta significa che c'è il
    > consumo!!!
    > Chi tocca un bambino deve morire!
    non+autenticato
  • Questi signori devono chiarire su quali basi effettuano queste perquisizioni. E' facile farsi belli davanti l'opinione pubblica sventolando la cattura di tanti cattivoni pedofili !
    Devono chiarire se queste persone hanno PRODOTTO materiale pedo sfruttando dei bambini o se sono coinvolte solamente in scambi di immagini o filmati.

    Ho come l'impressione che si stia abusando di queste inchieste antipedofilia.... non si può trattare allo stesso modo la persona che si fa le pippe con questo materiale rispetto a coloro che questo materiale lo producono con bambini innocenti !!!!
    E' come trattare il drogato e lo spacciatore allo stesso modo!
    Credo sia necessaria un po di chiarezza !
    non+autenticato
  • la persona che come dici si fa le pippe con questo materiale viene considerata istigatrice di chi il materiale lo produce, quindi è perseguita in quanto si pensa che diminuendo la domanda si rallenti anche l'offerta (=produzione)

    un simile discorso lo trovi quando si persegue chi acquista materiale rubato, attività che crea un mercato (dove c'è una domanda prima o poi arriva anche l'offerta, no ?) e quindi spinge all'aumento di furti.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > la persona che come dici si fa le pippe con
    > questo materiale viene considerata
    > istigatrice di chi il materiale lo produce,
    Solo e soltanto se lo prende da chi lo produce, o in qualche modo paga per averlo.
    In tutti gli altri casi l'istigazione non è provata, anzi è vero il contrario, da tutti i punti di vista.
    E dirò perché.
    1) Per chi scarica, le sue pulsazioni vengono appianate con la visione dell'immagine scaricata, evitando quindi il rischio che possa mettere in atto le sue fantasie.
    2) Per chi invia grauitamente via p2p (e il p2p è gratuito, non ci sono cazzi), togliendo i soldi da quelli che queste foto (o filmati) le producono e le VENDONO.

    Il discorso è semplice, se vale per gli mp3 vale anche per i pedoporno. Se le case discografiche lamentano che chi scarica e invia mp3 dai p2p non fa acquistare CD originali, allora anche chi scarica e invia immagini pedoporno dai p2p non fa acquistare da chi queste cose le vende (e quindi evita l'incentivare di ulteriori abusi).
    Se invece non vale per i pedoporno e cioè il mercato (di chi queste cose le fa e le vende) non subisce danni dalla condivisione via p2p, non vale nemmeno per gli mp3, allora le case discografiche dovranno starsi zitte e non rompere i coglioni a chi gli mp3 li shara, li scarica e li ascolta.

    La differenza tra i due è che per gli mp3 esiste un mercato legale, sia per la produzione di musica che per la vendita stessa, e per i pedoporno no.
    Ma proprio per questo motivo gli effetti negativi sugli uni diventano positivi sugli altri, e viceversa.

    Per tutti questi motivi sono assolutamente A FAVORE della detenzione, dello scaricamento, e della diffusione, purché avvenga in maniera GRATUITA, di materiale pedopornografico. Se anche potesse circolare liberamente il materiale prodotto quando era legale (anni '70 e parte '80) tutti i pedofili potrebbero appianare i loro desideri visionando quello, e non essendo costretti a fare altre vittime.
    Al giorno d'oggi infatti è estremamente MENO RISCHIOSO fare sesso con un bambino che scaricare materiale pedoporno da Internet. Bisogna assolutamente ribaltare questo dato di fatto, per il bene dei bambini, e l'unico modo per farlo è permettere la circolazione del materiale già esistente, che ormai esiste già e nessuno può farci nulla, se anche si prende chi lo scaricasse qui ci rimane chi lo condivide nel resto del mondo, se uno condivide un filmato pedoporno dalle isole Fiji poi voglio vedere come lo vanno a prendere... non potranno fargli un tubo. Quindi punire il download, l'invio gratuito e soprattutto punire la mera detenzione non fa altro che indirizzare i pedofili verso nuove vittime, visto che hanno assai meno rischi di essere scoperti.

    Quindi, MAGGIORE controllo sui bambini, MAGGIORE attenzione a tutte le situazione a rischio, MINORE controllo sulla rete e soprattutto NESSUN controllo sui sistemi di file sharing o comunque dov'è impossibile (o quantomeno improbabile) che avvengano transazioni economiche (lo scambio di immagini non va considerata una transazione economica).
    MASSIMA severità (15 anni di carcere per i singoli casi e ergastolo se recidivi o se reiterati) verso chi gli abusi li FA, MASSIMA severità (ergastolo) verso chi cerca di sfruttare i minori, a maggior ragione se ricavandone un guadagno economico (e per sfruttamento intendo in qualunque modo, è troppo facile sparlare sulle decine di migliaia di minori abusati sessualmente quando ci sono MILIONI di minori a lavorare nelle fabbriche 16 ore al giorno. Vanno puniti gli autori di questi sfruttamenti, TUTTI i tipi di sfruttamenti senza alcuna distinzione).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)