Transmeta vola a 1GHz entro l'anno

La mamma di Crusoe è di nuovo in attesa e dovrebbe sfornare i fratellini del suo celebre figlio già entro la fine dell'anno. Saranno rivali dei Pentium III, chip che consumano molto di più

Web - Sarà il mercato, sarà la stagione, fatto sta che Transmeta, la mitica mamma del chip Crusoe, ha annunciato di essere in attesa di alcuni fratellini del suo celebre figlio. Se le cose vanno per il meglio, i piccoli ma velocissimi crusoini dovrebbero vedere la luce prima della fine dell'anno.

Pare che il chippetto più veloce tra quelli che sono in via di generazione nei laboratori di Transmeta, sarà in grado di correre ad 1 GHz, una velocità "simbolo" che lo porterebbe anche in diretta competizione con alcuni dei processori più noti del mercato. In particolare, si troverebbe faccia a faccia con i Pentium III di Intel. Uno scontro che potrebbe addirittura vincere, visto soprattutto il bassissimo consumo energetico, circa 5 watt, rispetto a quello dei Pentium III (22 watt).

Va da sé che, se i nuovi chippetti usciranno dalle fabbriche prima della fine dell'anno, tutto il mercato dei notebook e dei device leggeri potrebbe risentirne positivamente. I processori, infatti, oltre a consumare meno degli altri, scaldano di meno, durano di più e costano poco. Che Transmeta abbia un forte appeal nei notebook lo dimostra il fatto che IBM, come si ricorderà, ha deciso di adottare i suoi chip per alcune linee di ThinkPad.