Los Angeles, stretta contro i cybercafé

Le misure restrittive dal sapore cinese comprendono orari durante i quali i minorenni non potranno pił accedere ai servizi Internet. Accertamento dell'identitą, telecamere e permessi della polizia

Los Angeles, stretta contro i cybercaféLos Angeles (USA) - Potrebbe sorprendere molti una misura senza precedenti assunta nella fin qui liberale California: il consiglio comunale della cittą degli angeli ha infatti imposto una serie di severe regolamentazioni agli internet café che operano sul territorio di Los Angeles. Una operazione che viene ritenuta necessaria per contenere violenza e criminalitą.

In particolare a partire da settembre, i cybercafé dovranno eliminare i cosiddetti "closed booth", ovvero quelle postazioni con computer connessi ad Internet che offrono un certo grado di privacy a chi le utilizza, per esempio per non far vedere ad altri clienti del locale cosa viene visualizzato a schermo. Dovranno procedere alla loro eliminazione tutti quei café che offrono al pubblico pił di cinque postazioni Internet.

Tutti gli operatori di cybercafé, inoltre, proprio come accade in Cina, dovranno ottenere un permesso della polizia per poter operare e dovranno installare all'interno dei propri locali dei sistemi protetti di ripresa a circuito chiuso, una sorveglianza ritenuta indispensabile per garantire maggiore sicurezza ai clienti.
Ma non finisce qui. Tutti i café dovranno impedire l'accesso ai minori di 18 anni negli orari compresi tra le 8,30 del mattino e le 13,30, nonché dopo le 22.

Tutti coloro che si avvalgono dei servizi degli internet café, inoltre, dovranno essere disponibili a farsi riconoscere presentando a richiesta i propri documenti di identitą.

Ad essere presi di mira dal provvedimento sono in primo luogo quei café che consentono di accedere al gaming online: qualora le nuove regole non venissero rispettate, e minori utilizzassero i computer al di fuori degli orari consentiti, i locali verranno chiusi dalle forze dell'ordine.

Il motivo per il quale una misura cosģ drastica č stata approvata all'unanimitą dal consiglio comunale si deve ad una serie di gravi episodi di cronaca, zuffe e sparatorie proprio attorno o all'interno di locali di questo tipo. Sono infatti luoghi che attirano ogni genere di clientela e le cronache parlano in qualche caso anche di arresti di pregiudicati nei netcafé. In aree limitrofe a L.A., peraltro, vi sono café che hanno persino assunto una guardia armata.

"Noi - ha spiegato il consigliere che ha proposto il provvedimento - dobbiamo garantire la sicurezza". Va anche detto che non č la prima volta che una cittą negli Stati Uniti regolamenta in modo severo l'uso dei cybercafé ma č la prima volta che vengono introdotte misure restrittive in una realtą metropolitana come quella di Los Angeles.

I consiglieri hanno respinto le accuse di voler allontanare i giovani da Internet. "I cybercafé - ha spiegato uno dei consiglieri - in sé non sono un problema né fanno male", sebbene sia messo in evidenza come i café siano pił che altro usati dai giovani per videogiocare.
TAG: censura
63 Commenti alla Notizia Los Angeles, stretta contro i cybercafé
Ordina
  • Tornando sull'argomento America - Cina

    "Established in the spring of 1997, the Project for the New American Century is a non-profit, educational organization whose goal is to promote American global leadership."

    "Fondata nella primavera del '97, il PNAC (Progetto per un nuovo Secolo Americano) è un'organizzazione educativa senza scopo di lucro con l'obbiettivo di promuovere la leadership Americana nel Pianeta"

    http://www.newamericancentury.org/

    chi sono i fondatori ? (solo alcuni)
    ...
    Elliott Abrams    
    Jeb Bush
    Dick Cheney    
    Steve Forbes
    Dan Quayle    
    Donald Rumsfeld    
    Vin Weber    
    George Weigel    
    Paul Wolfowitz
    ...
    non+autenticato
  • Se li usano principalmente per il gaming online (cosa poi da vedere secondo me) dove sta il problema? Se il problema è una conseguente evasione scolastica credo che chi evade la scuola la evadrebbe in altro modo se non potesse più li. Inoltre non è così che si elimina l'evasione scolastica (se il principio è quello di evitare tutte le possibili distrazioni allora l'unica è il coprifuoco...se no una ragione per bigiare la si trova sempre: uno a scuola ci va e si impegna se gli si fa capire che gli serve).

    Sparatorie e zuffe?!? Perchè qlc1 usava un mod illegale del gioco? Presumo ci siano attività "satellite" illegali che fomentano queste cose: in america ci sono sparatorie un po' ovunque e i motivi sono poi sempre gli stessi (droga, bande rivali, sgarri malavitosi, vendette, psicopatici, ecc) per risolverli che facciamo? Chiudiamo tutto o risolviamo i veri problemi?

    Se il problema sono gli illeciti informatici commessi tramite gli it cafe, bhè, penso che ci siano i log delle connessioni (il proprietario della connssione è cmq responsabile di quello che si fa della sua connessione, se non tiene i log è un pirla!).

    Bhò non la capisco sta cosa, sembra la caccia alle streghe: muoiono le mucche, non si sa il perchè e allora è colpa dell'untore di turno.
    non+autenticato
  • L'america è fatta di persone e ognuno la pensa in un modo.

    E allora?

    Si può essere d'accordo o contrari per ogni iniziativa che sia presa da persone in america, in cina o in australia.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > L'america è fatta di persone e ognuno
    > la pensa in un modo.
    >
    > E allora?
    >
    > Si può essere d'accordo o contrari
    > per ogni iniziativa che sia presa da persone
    > in america, in cina o in australia.

    in cina è presa per controllare quelli che ritengono pericolosi dissidenti in america la notizia riporta che il motivo è l'ordine pubblico, sicuramente in cina la situazione è più grave ma neanche in america scherzano se hanno questi problemi di ordine pubblico.
  • E si sparano per cosa? per un flame sul forum? perche' hanno perso a quake2?
    Il criminale utilizza il pc per inviare mail anonime??

    Da una qualsiasi gabina telefonica puo' fare telefonate anonime perche' non da Internet?

    Se e' questo il problema alla presentazione dei documenti si rilascia una prepagata come fa la telecom per i cellulari.

    Comunque se l'america comincia a temere il libero pensiero allora e' meglio che chiudiamo tutto e lasciamo perdere che fra un po passeranno gli sgerry del feudatario per riscuotere le tasse.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Da una qualsiasi gabina telefonica puo' fare
    > telefonate anonime perche' non da Internet?


    GABINA?


    ~YrA
    non+autenticato
  • YrA...

    Nei forum contano le idee espresse, non le sviste grammaticali (o gli errori di battitura).

    Tra l'altro, chi posta può non essere un madrelingua italiano.

  • - Scritto da: BigSam
    > YrA...
    >
    > Nei forum contano le idee espresse, non le
    > sviste grammaticali (o gli errori di
    > battitura).
    >
    > Tra l'altro, chi posta può non essere
    > un madrelingua italiano.

    Più che altro era perchè GABINA è un termine dialettale delle mie parti, romagnolo Sorride

    Mi chiedevo di dove fosse l'autore Sorride

    ~YrA
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Più che altro era perchè
    > GABINA è un termine dialettale delle
    > mie parti, romagnoloSorride
    >
    > Mi chiedevo di dove fosse l'autoreSorride
    >
    > ~YrA

    Gabina è termine dialettale anche dalle mie parti (TS), però ho scoperto che il dizionario Garzanti lo prevede come voce corretta, anche se rimandando alla voce "cabina".
    Comunque, se si usa a TS, allora è universalmente corretto, come del resto qualunque termine usato nel dialetto triestino che solo per disgraziati incidenti storici, e per i complotti di sappiamo chi, solo incidentalmente, dicevo, non è usato come sarebbe giusto, come lingua universale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Da una qualsiasi gabina telefonica puo'
    > fare
    > > telefonate anonime perche' non da
    > Internet?
    >
    >
    > GABINA?
    >
    >
    > ~YrA

    a gia' cabina, grazie per la correzioneSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E si sparano per cosa? per un flame sul
    > forum? perche' hanno perso a quake2?
    > Il criminale utilizza il pc per inviare mail
    > anonime??
    >
    > Da una qualsiasi gabina telefonica puo' fare
    > telefonate anonime perche' non da Internet?
    >
    > Se e' questo il problema alla presentazione
    > dei documenti si rilascia una prepagata come
    > fa la telecom per i cellulari.
    >
    > Comunque se l'america comincia a temere il
    > libero pensiero allora e' meglio che
    > chiudiamo tutto e lasciamo perdere che fra
    > un po passeranno gli sgerry del feudatario
    > per riscuotere le tasse.

    In genere le zuffe e le sparatorie a Los Angeles le fanno per questioni di droga.... le cretinate sui forum le lasciano agli imbecilli come noi.....altro che libero pensiero!!! Ma vacci in America, prima di aprire la bocca!!!!
    non+autenticato
  • > In genere le zuffe e le sparatorie a Los
    > Angeles le fanno per questioni di droga....
    > le cretinate sui forum le lasciano agli
    > imbecilli come noi.....altro che libero
    > pensiero!!! Ma vacci in America, prima di
    > aprire la bocca!!!!

    Mio caro saputello, per non dire altro, che le sparatorie si facciano per questioni di droga e senz'altro plausibile mentre e' piu' difficile convincersi certi eventi avvengano a causa della presenza dei cybercaffe.
    Giungono notizie dall'America che sparatorie e vendita di droga avvengono anche in edifici scolastici quindi tutte le scuole andrebbero chiuse?A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > In genere le zuffe e le sparatorie a Los
    > > Angeles le fanno per questioni di
    > droga....
    > > le cretinate sui forum le lasciano agli
    > > imbecilli come noi.....altro che libero
    > > pensiero!!! Ma vacci in America, prima
    > di
    > > aprire la bocca!!!!
    >
    > Mio caro saputello, per non dire altro, che
    > le sparatorie si facciano per questioni di
    > droga e senz'altro plausibile mentre e' piu'
    > difficile convincersi certi eventi avvengano
    > a causa della presenza dei cybercaffe.
    > Giungono notizie dall'America che sparatorie
    > e vendita di droga avvengono anche in
    > edifici scolastici quindi tutte le scuole
    > andrebbero chiuse?A bocca aperta

    si! tranne alcune, nelle quali bisognerebbe esibire passaporto e dati biometrici....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)