AOL, telefonate instant per i disabili

Nuovi servizi accompagnano lo sparamessaggini AIM, che ora permette ai disabili di piazzare telefonate wireless direttamente dal software di messaggistica

New York (USA) - AIM, il celebre sistema di instant messaging di America Online - AOL, è stato dotato di alcune nuove funzionalità che dovrebbero semplificare la vita di milioni di disabili, per ora solo negli USA.

Mirato per chi ha difficoltà di parola o udito, il servizio consente di effettuare telefonate direttamente da AIM che può ora interfacciarsi con i sistemi relay che assistono i disabili nell'effettuare telefonate. Anziché doversi connettere ai sistemi relay con dispositivi speciali, gli utenti AIM potranno ora inviare al fornitore dei servizi direttamente dal proprio software il numero da chiamare e dallo sparamessaggini potranno a tutti gli effetti dialogare via telefono.

Secondo AOL, la nuova funzionalità risulterà estremamente importante soprattutto nel mondo wireless. Installando AIM su dispositivi wireless di qualsiasi genere, spiegano ad AOL, il disabile potrà mettersi in contatto in qualsiasi momento non solo con amici e parenti ma anche, in caso di necessità, con i servizi di emergenza o assistenza.
Il nuovo servizio è fornito grazie alla partnership stretta da AOL con alcuni importanti fornitori di servizi relay ed è oltretutto condito dalla possibilità di effettuare videochiamate che possono consentire anche l'uso del linguaggio dei segni.
TAG: sw
2 Commenti alla Notizia AOL, telefonate instant per i disabili
Ordina