Java sempre pi¨ micro (edition)

Java 2 Micro Edition, rilasciato da Sun all'inizio di questo anno, Ŕ la nuova promessa di Sun per il mercato dei dispositivi mobili ed embedded. Prepariamoci all'arrivo dei telefoni cellulari Java-enabled

Roma - Dagli annunci di Sun ed altre grosse aziende del settore si capisce come la stella dello JavaOne sia stata Java 2 Micro Edition (J2ME), una piattaforma di sviluppo ai minimi termini in grado di soddisfare le esigenze del mercato dei dispositivi mobili.

Sun nutre speranze ambiziose per il suo linguaggio puntando anche al settore delle info appliance e dei dispositivi embedded, un mercato che, al pari di quello dei telefoni cellulari, conoscerÓ una fortissima crescita negli anni a venire.

La piattaforma Java, ormai parte integrante del Web e tecnologia standard di Internet, pu˛ ora offrire un punto d'unione fra sistemi desktop e sistemi portatili, un ponte che consentirÓ ai due mondi di avere persino una base applicativa in comune.
Java porterÓ sui telefoni cellulari tutto un mondo di servizi quali la posta elettronica, il Web dinamico e interattivo, video e audio streaming, autenticazione e accesso alle LAN aziendali, giochi ed altro software multimediale.

Sun afferma inoltre che scopo di J2ME non Ŕ certo quello di competere con la tecnologia WAP, ma semmai di affiancarla nel difficile compito di portare l'interazione ed il multimedia anche sui piccoli dispositivi mobili.