Giappone, richiamo antitrust a Microsoft

Le autorità ritengono che certi accordi stretti dal gigante del software con i produttori di personal computer nipponici violano alcune leggi di mercato. Nessuna sanzione prevista

Tokyo (Giappone) - Ad alcuni mesi dall'apertura delle indagini, le autorità antitrust giapponesi hanno stabilito che alcuni aspetti dei contratti commerciali tra Microsoft e produttori di PC locali rappresentano una violazione delle leggi nipponiche sul mercato.

In un documento di 13 pagine, la Commissione sul commercio afferma di ritenere non compatibili quelle clausole delle licenze Microsoft che limitano la possibilità di rivalersi sul colosso del software nel caso in cui venissero violati propri brevetti.

La Commissione ha spiegato che nessuna sanzione è prevista ma che si richiede all'azienda di modificare gli accordi attualmente in vigore e quelli che verranno stretti in futuro.
Alla decisione delle autorità Microsoft dovrà dare una risposta entro il 26 luglio ma è probabile, stando ai portavoce dell'azienda, che la softwarehouse deciderà di opporsi. "Rispettiamo - hanno dichiarato - ma non siamo d'accordo con le conclusioni della Commissione in questa fase e intendiamo avvalerci di quanto previsto da leggi e regolamenti perché si giunga ad una decisione diversa. Presto spiegheremo il senso di questa misura in dettaglio nel corso dei prossimi appuntamenti dinanzi alla Commissione".
TAG: mercato
11 Commenti alla Notizia Giappone, richiamo antitrust a Microsoft
Ordina
  • quali le clausole contestate?

  • - Scritto da: sinadex
    > quali le clausole contestate?

    Dall'articolo:

    In un documento di 13 pagine, la Commissione sul commercio afferma di ritenere non compatibili quelle clausole delle licenze Microsoft che limitano la possibilità di rivalersi sul colosso del software nel caso in cui venissero violati propri brevetti


  • - Scritto da: TieFighter
    >
    > > quali le clausole contestate?
    >
    > Dall'articolo:
    >
    > In un documento di 13 pagine, la Commissione
    > sul commercio afferma di ritenere non
    > compatibili quelle clausole delle licenze
    > Microsoft che limitano la possibilità
    > di rivalersi sul colosso del software nel
    > caso in cui venissero violati propri
    > brevetti

    Cioe', tu sottoscrivi un contratto che dice che non puoi fare nulla nel caso la M$ violasse i tuoi brevetti ?
    Bravo scemo Sorride
    11237
  • E scricchiola scricchiola, vuoi vedere che finisce prima di quanto si pensi?


    "Sempre più spesso associazioni di consumatori, aziende, grandi giornali di tutto il mondo (meno che l'Italia e, forse, la Spagna) affrontano il problema di sicurezza dei prodotti dell'azienda e quindi la difficoltà commerciale e finanziaria che si cela dietro.
    Il rischio è di scoprire che Microsoft, azienda di "mezza età", per gli standard del nuovo mercato, si scopra all'improvviso "bollita" e debba reinventarsi da capo, con nuove leadership e nuovi obiettivi."



    http://www.macitynet.it/macity/aA18437/index.shtml
    non+autenticato
  • Intanto MS non ha ancora pagato la multa della UE!
    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Intanto MS non ha ancora pagato la multa
    > della UE!
    > ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

    No, alla fine ha deciso lei di pagarla in anticipo per non smenarci con gli interessi bancari.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > No, alla fine ha deciso lei di pagarla in
    > anticipo per non smenarci con gli interessi
    > bancari.

    a me pare una maxi tangente che il monopolista paga all'Europa per continuare indisturbato (o quasi, salvo piccoli ritocchi alla distribuzione del proprio sistema oparativo) il proprio business basato sul monopolio e non sulla libera concorrenza...
    un po' come le mono aziende globali che imperversavano nell'ex Unione Sovietica...    

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > No, alla fine ha deciso lei di pagarla
    > in
    > > anticipo per non smenarci con gli
    > interessi
    > > bancari.
    >
    > a me pare una maxi tangente che il
    > monopolista paga all'Europa per continuare
    > indisturbato (o quasi, salvo piccoli
    > ritocchi alla distribuzione del proprio
    > sistema oparativo) il proprio business
    > basato sul monopolio e non sulla libera
    > concorrenza...
    > un po' come le mono aziende globali che
    > imperversavano nell'ex Unione Sovietica...    
    >


    in effetto Microsoft, con la sua monocultura imposta monopolisticamente, mi è sempre sembrata più sovietica di quasiasi altra azienda monopolistica come Telecom Italia....

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E scricchiola scricchiola, vuoi vedere che
    > finisce prima di quanto si pensi?
    >
    >
    > "Sempre più spesso associazioni di
    > consumatori, aziende, grandi giornali di
    > tutto il mondo (meno che l'Italia e, forse,
    > la Spagna) affrontano il problema di
    > sicurezza dei prodotti dell'azienda e quindi
    > la difficoltà commerciale e
    > finanziaria che si cela dietro.
    > Il rischio è di scoprire che
    > Microsoft, azienda di "mezza età",
    > per gli standard del nuovo mercato, si
    > scopra all'improvviso "bollita" e debba
    > reinventarsi da capo, con nuove leadership e
    > nuovi obiettivi."
    >
    >
    >
    > www.macitynet.it/macity/aA18437/index.shtml

    Certo che andare a chiedere ad Al Queida (il mondo Mac... Occhiolinoun parere sugli USA (la MS, o vice-versa, come ti pare, non fa molta differenza) non fa molto testo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E scricchiola scricchiola, vuoi vedere che
    > finisce prima di quanto si pensi?
    >
    >
    > "Sempre più spesso associazioni di
    > consumatori, aziende, grandi giornali di
    > tutto il mondo (meno che l'Italia e, forse,
    > la Spagna) affrontano il problema di
    > sicurezza dei prodotti dell'azienda e quindi
    > la difficoltà commerciale e
    > finanziaria che si cela dietro.
    > Il rischio è di scoprire che
    > Microsoft, azienda di "mezza età",
    > per gli standard del nuovo mercato, si
    > scopra all'improvviso "bollita" e debba
    > reinventarsi da capo, con nuove leadership e
    > nuovi obiettivi."
    >
    >
    >
    > www.macitynet.it/macity/aA18437/index.shtml

    Hai intenzione di andare avanti molto con questi post tutti uguali... non mi meraviglierei di trovarlo anche tra i commenti all'SMS delle elezioni.
    non+autenticato