Cellulari, le brevissime di oggi

50% in meno per le SIM Vodafone - Wind Summer Collection - In arrivo anche l'UMTS Wind - Provare il cellulare: Sony K700i - Oltre 2.300 i telefonini bloccati in Italia

50% in meno per le SIM Vodafone
Fino al 31 luglio Ŕ possibile acquistare una SIM prepagata Vodafone alla metÓ del suo prezzo: 10 euro per una nuova SIM con 10 euro di traffico, 15 euro per una SIM Alter Ego con 10 euro accreditati. Non sono comprese nella promozione la Carta Internet Ricaricabile, le SIM Bis Ricaricabile e le SIM vendute nelle confezioni Facile e Superfacile. Tutti i dettagli nelle apposite pagine del sito Vodafone.

Wind Summer Collection
Si tratta di un pacchetto dal costo di 9,99 euro comprendente una SIM ricaricabile con 5 euro di traffico, una compilation su CD e un bonus da 60 euro di traffico verso altri numeri mobili Wind da sfruttare in tre mesi, con la classica formula Wind che prevede un bonus di 20 euro al mese. La presentazione della Summer Collection nel sito Wind.

In arrivo anche l'UMTS Wind
Il servizio sarÓ lanciato in ottobre ma giÓ dal prossimo 26 luglio i clienti Wind potranno prenotare il telefonino Z1010 della Sony o la PC Card Merlin per le connessioni UMTS attraverso computer portatili. Il servizio UMTS di Wind sarÓ lanciato con una promozione, che durerÓ per tutto il 2004, basata su 500 euro di traffico gratuito verso altri cellulari Wind e 500 MB di traffico dati gratuito, sia verso Internet che verso i servizi i-Mode. Inizialmente, le tariffe per le chiamate e le videochiamate saranno le stesse giÓ previste nei piani tariffari GSM.
Provare il cellulare: Sony K700i
Entro il mese di luglio, attraverso i punti vendita SIM e WAP di Megatel Ŕ possibile provare il telefonino Sony Ericsson per due giorni. Quanti decideranno poi di acquistare il K700i entro agosto, potranno contare su 10 stampe gratuite 10x15 cm. presso qualsiasi punto vendita Kodak.

Oltre 2.300 i telefonini bloccati in Italia
Dopo due settimane sono giÓ 2.372 i telefonini inseriti nella lista nera unica, voluta dal Garante delle Comunicazioni e costituita all'inizio di luglio per bloccare i cellulari rubati o smarriti in Italia attraverso l'identificazione del codice IMEI. In testa con le denunce si trova Vodafone (1484), segue TIM (539), quindi Wind (120) e 3 (24).
5 Commenti alla Notizia Cellulari, le brevissime di oggi
Ordina