Punto Informatico Solido pronto al via

Raggiunti i 15mila abbonati alla nuova rivista mensile gratuita di Punto Informatico molto prima del previsto. Elaborato il piano B. Ecco i dettagli

Roma - Sono numerosissime le email giunte in redazione dopo l'annuncio dell'imminente pubblicazione di Punto Informatico Solido, molte delle quali interessate a saperne di più della rivista, alcune piene di entusiasmo, tutte galvanizzanti per la redazione del giornale. Ma ad arrivare in numero assolutamente straordinario sono anche le registrazioni alla nuova rivista: in meno di una settimana è stata raggiunta e superata quota 15mila abbonati.

Visto l'entusiasmo che circonda la nuova rivista gratuita, Punto Informatico è stato anche costretto a rifare i conti perché il progetto iniziale prevedeva, come noto, l'invio del primo numero (e dunque la sua realizzazione da ogni punto di vista) ad un massimo di 15mila abbonati. Un quantitativo che però non soddisfa le richieste e che, torturando il progetto iniziale e facendo saltare il budget plan originario, ha richiesto il varo del "piano B", che ha consentito di innalzare la quota a 25mila. Inutile nascondersi che questo nuovo "tetto" sarà presto superato ma, salvo interventi dall'alto, da molto in alto, gli abbonati over25mila dovranno attendere quantomeno il secondo numero prima di ricevere a casa Punto Informatico Solido.

Inoltre, per chiarire alcune delle domande giunte in redazione, è bene sottolineare che la registrazione con cui si chiede di ricevere Punto Informatico Solido non ha una scadenza: all'interno di ogni numero del nuovo mensile verrà specificato come modificare o cancellare facilmente la propria iscrizione qualora non si intenda ricevere più la rivista. Come già noto, Punto Informatico Solido è un mensile il cui primo numero vedrà la luce a novembre, verrà spedito in abbonamento postale soltanto a chi lo richiede ed è gratuito.
A questo proposito sono molte le email giunte in redazione in questi giorni che si chiedono se mai il mensile diverrà a pagamento. Questo non potrà mai accadere, evidentemente, non solo perché la gratuità è parte integrante del modello distributivo adottato, ma anche perché chiunque oggi registri il proprio abbonamento non assume alcun genere di impegno.

Numerosi anche i lettori che hanno chiesto di ricevere Punto Informatico Solido all'estero, purtroppo non è possibile quantomeno per i primi numeri. I problemi logistici ed organizzativi potrebbero essere risolti forse già entro la fine dell'anno, nel qual caso sarà possibile per Punto Informatico Solido accettare anche gli abbonamenti dall'estero.

Chi fosse interessato a ricevere Punto Informatico Solido può registrarsi su questa pagina.
TAG: italia
59 Commenti alla Notizia Punto Informatico Solido pronto al via
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)