Scoperto virus per Pocket PC

Gli stessi autori di Cabir, il primo virus per Symbian OS, hanno creato un vermicello capace di infettare buona parte dei dispositivi basati sul sistema operativo Windows CE, tra cui computer palmari e smartphone

Bucarest (Romania) - Lo scorso fine settimana BitDefender, produttore rumeno di antivirus, ha portato alla luce quello che definisce il primo virus per Windows CE. Il vermicello è potenzialmente in grado di infettare diversi dispositivi basati sul sistema operativo embedded di Microsoft, fra cui computer palmari (Pocket PC) e smartphone.

Dust (anche noto come Duts o Dtus) è stato scritto come "proof of concept", ossia a scopo dimostrativo, da un membro di 29A VX, lo stesso gruppo internazionale di virus writer che ha recentemente creato il primo virus per Symbian OS.

"I creatori di Dust non hanno scritto questo codice con l'intento di diffonderlo su larga scala, ma per dimostrare invece che i dispositivi su cui gira Microsoft Windows CE possono essere infettati da codice malevolo. Il codice non è stato rilasciato nel pubblico dominio ma è stato inviato prima agli esperti di sicurezza", ha affermato Viorel Canja, a capo dei BitDefender Labs.
La società rumena ha spiegato che Dust gira sulla più diffusa versione di Windows CE, quella per la piattaforma hardware ARM, e infetta i file Portable Executable (PE) che si trovano nella cartella radice (My Device) del sistema operativo. La natura benigna del virus è dimostrata dal fatto che, una volta in memoria, visualizza un messaggio di dialogo che chiede all'utente il permesso di diffondersi verso altri file.

Sebbene Dust venga considerato da molti come il primo virus per Windows CE, diverse case di antivirus, inclusa BitDefender, forniscono già versioni ai minimi termini dei propri software capaci di funzionare sui computer palmari ed altri piccoli device.
85 Commenti alla Notizia Scoperto virus per Pocket PC
Ordina
  • Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > è una cosa jindegna.
    > > > Signore, perdonali poiché alla
    > > m$ non
    > > > sanno quello che fanno.
    > > >
    > > > -anomimo- [3, 45-50]
    > >
    > > Signore, perdonali sono lamer, ma non sanno
    > > di esserlo.
    > >
    > > -Stallaman- [3, 45-50]
    >
    > ^^^^^^^^^^
    >
    > Signore puniscilo : ha storpiato il tuo nome !!!

    L'ho fatto apposta!A bocca aperta
    non+autenticato
  • mi sa che i pinguinaroli non hanno capito:
    alla gente dei virus, specie su windows CE, non gliene può fregar di meno. Il PC è per molti casi un elettrodomestico, prima ve lo mettete in testa meglio sarà. La gente è obbligata ad averlo in casa per fare poche pratiche ormai necessarie: email, web, giochi, piccole pratiche (scrivere un documento, collegarci una macchina fotografica etc). Questa è la maggior parte dell'utenza per PC che non viene qui a fare gli espertoni, gente che solo perchè compra qualche rivista di informatica si erge a fenomeno (mi sa che qua nessuno ha capito cosa significa veramente realizzare un prodotto su larga scala). La stessa gente che vedo distribuire il codice senza UML, senza documentazione, senza neanche rispettare le più comuni convenzione per i commenti. Windows si rivolge a professionisti e pubblico sfruttando il secondo per imporsi anche sui primi. Linux invece solo da pochissimo si sta rivolgendo al desktop concentrandosi sempre troppo su una affidabilità inutile piuttosto che sulla semplicità. Grazie che poi la gente non riesce ad usarlo. Vedono le tristi interfacce linux, la difficoltà per installare software e per trovarlo. Non ci penseranno mai a linux dove bisogna essere bravi smanettoni per star dietro a driver, distro etc. Vedo solo la procedura per aggiornare i driver delle schede video. La persona normale va sul sito, vede la procedura e gli viene uno scompenso.
    Quindi basta con questo razzismo verso chi non sa usare il PC. Voi volete imporre alla gente di imparare l'informatica mentre invece è l'informatica a doversi adeguare. Cosa vi costa mettere su linux delle interfaccie più semplici?
    Viva Mac, viva windows e abbasso le interfaccie a linee di comando nascoste da false GUI.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    Questa
    > è la maggior parte dell'utenza per PC
    > che non viene qui a fare gli espertoni,
    > gente che solo perchè compra qualche
    > rivista di informatica si erge a fenomeno
    > (mi sa che qua nessuno ha capito cosa
    > significa veramente realizzare un prodotto
    > su larga scala). La stessa gente che vedo
    > distribuire il codice senza UML, senza
    > documentazione, senza neanche rispettare le
    > più comuni convenzione per i
    > commenti. Windows si rivolge a
    > professionisti e pubblico sfruttando il
    > secondo per imporsi anche sui primi. Linux
    > invece solo da pochissimo si sta rivolgendo
    > al desktop concentrandosi sempre troppo su
    > una affidabilità inutile piuttosto
    > che sulla semplicità.

    Cioe', fammi capire :
    prima predichi e ti riempi la bocca di UML, prodotti di larga scala ecc, e poi vieni a dire che l'affidabilita' e' inutile ?

    Hai idea di quanto costi l'inaffidabilita' di windows sui prodotti di larga scala ?
  • meno di vedere gli impiegati perdere una minuti a trovare le funzioni di cui hanno bisogno.
    Poi se sai leggere con UML critico chi fa l'esperto qui sopra mentre dico che è inutile un tale livello di affidabilità su prodotti destinati al pubblico.
    In particolare un palmare usato alla stregua di una calcolatrice.
    Inoltre odio chi vuole allontanare la gente dal PC con la scusa che non sa usarlo. Il Pc può essere apprezzato a molti livelli, non necessariamente da esperti che invece dovrebbero produrre sistemi adatti alla massa.
    non+autenticato

  • Nelle NOTIZIE FLASH di PI c'è quella riguardo all'accordo tra micro$oft e FIAT.

    A quando il virus per la FIAT che causerà incidenti a ripetizione ?

    Oppure che ti sballerà il GPS così invece di andare a fizzonasco vi ritroverete a fregggene !

    Poveri noi !


  • - Scritto da: MemoRemigi
    >
    > Nelle NOTIZIE FLASH di PI c'è quella
    > riguardo all'accordo tra micro$oft e FIAT.
    >
    > A quando il virus per la FIAT che
    > causerà incidenti a ripetizione ?
    >
    > Oppure che ti sballerà il GPS
    > così invece di andare a fizzonasco vi
    > ritroverete a fregggene !
    >
    > Poveri noi !

    faremo come con il tuo avatar.
    non+autenticato

  • è una cosa jindegna.
    Signore, perdonali poiché alla m$ non sanno quello che fanno.

    -anomimo- [3, 45-50]

    non+autenticato
  • Guardate http://www.zone-h.org/

    l'87% di server scassati dai lameroni freelance si chiamano Linux... E' una vergogna!
    Eppure linux ha un mercato appena del 58% dei server...

    Consiglio per gli ISP: usate esclusivamente Windows server 2003 oppure il buon vecchio Sco Unix, configurateli per benino e scordatevi i defacement e i riavvii...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guardate www.zone-h.org /
    >
    > l'87% di server scassati dai lameroni
    > freelance si chiamano Linux... E' una
    > vergogna!
    > Eppure linux ha un mercato appena del 58%
    > dei server...
    >
    > Consiglio per gli ISP: usate esclusivamente
    > Windows server 2003 oppure il buon vecchio
    > Sco Unix, configurateli per benino e
    > scordatevi i defacement e i riavvii...

    Che c'entra col Pocket-PC?
    non+autenticato
  • > Guardate www.zone-h.org /

    è in testa alla classifica dei siti lamer-pro..... e già questo è una premessa per capire quello che seguirà nel post

    >
    > l'87% di server scassati dai lameroni
    > freelance si chiamano Linux... E' una
    > vergogna!

    centra qualcosa col virus pda?

    > Consiglio per gli ISP: usate esclusivamente
    > Windows server 2003 oppure il buon vecchio
    > Sco Unix, configurateli per benino e
    > scordatevi i defacement e i riavvii...

    ma per favore valà... hai la credibilita' di un tg de fede su rete4

    troll

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guardate www.zone-h.org /
    >
    > l'87% di server scassati dai lameroni
    > freelance si chiamano Linux... E' una
    > vergogna!
    > Eppure linux ha un mercato appena del 58%
    > dei server...

    Ah ! Se almeno leggessi le fonti che citi....

    ---

    So far, so good except from one detail: the only exact action after watching these data is that

    YOU SHOULD SEND ALL THIS ANALYSIS AND THESE GRAPHS IN /DEV/NULL

    Why? The reason is simple.

    First of all, somebody might argue that the data should be re-evaluated and proportioned to the total amount of worldwide installations.

    Second, crackers are choosing OS depending of what is "leet" at that very moment (remember the Solaris Armageddon 18 months ago?)

    Availability of 0days for particular OSs is also contributing to the "mumbo jumbo" curves of the above graph.

    EVEN THEN, EVERYTHING SHOULD STILL GO TO /DEV/NULL

    In fact, nowadays many of the intrusions are performed at database or application level.

    Regardless the OS.

    Regardless the web server.

    Sql injection and file inclusion are the most used tecniques in the latest months. This is happening because the usual "availability" of exploiting codes has been constantly decreasing over the last 12 months since groups like Teso has stopped to release to the public.

    The moral is, in this historical period of the Internet, don't trust anybody who is "lecturing" about the inherent vulnerability of a particular Operating System.

    SyS64738 www.zone-h.org admin
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)