SCO Unix? SCO Linux!

SCO, una firma da sempre legata al mondo Unix, ha finalmente rivelato i suoi piani su Linux. La grande esperienza SCO al servizio del giovane e ribelle pinguino

Santa Cruz (USA) - Ultima arrivata nel mondo Linux, ma di certo anziana signora nel mondo Unix. Santa Cruz Operation, per gli amici SCO, è nel settore da circa 20 anni ed oggi sembra decisa a salire anch'essa sul vagone Linux e sviluppare per suo conto una nuova distribuzione che possa avvantaggiarsi di tutta la sua grande esperienza nel mondo dei server.

SCO aggiungerà a Linux soluzioni proprie per il clustering ed i servizi Web, le stesse tecnologie che in passato le hanno permesso di divenire una delle leader del mercato Unix.

Le aziende che già da anni hanno consolidato la loro posizione nel mondo Linux faranno bene a non sottovalutare questa new entry: SCO dispone infatti di una rete distributiva che conta ben 15.000 rivenditori e partner per lo sviluppo, più uno dei meglio organizzati servizi di assistenza del settore.
Alcuni osservatori sostengono che SCO dedicherà Linux ai server di fascia bassa, mentre manterrà il suo Unix nella fascia più alta del mercato.

Oltre al clustering, SCO è interessata a portare su Linux le sue tecnologie per il multiprocessing simmetrico, i software per l'amministrazione centralizzata, nonché per migliorare la sicurezza del sistema, il supporto tecnico ed i servizi di messaggistica.
Che dire: benvenuta SCO!