HP: MS porterà Linux in tribunale

Questo un possibile scenario descritto da un dirigente HP nel giugno del 2002. In un documento descriveva i rischi derivanti da un eventuale attacco legale di Microsoft alle aziende dell'open source

Roma - Un promemoria interno di HP che risale al 2002 ha sollevato una certa attenzione perché parla di una ipotesi ad alto impatto come la possibilità che Microsoft possa procedere giudizialmente contro la comunità open source.

Il documento, di cui HP ha confermato l'autenticità, descrive le preoccupazioni del colosso di Palo Alto circa la possibilità che "Microsoft stia per usare la via legale per sbarrare la strada al software open source".

Il dirigente che ha firmato la nota, Gary Campbell, ritiene che l'accordo di cross-licensing fra HP e Microsoft non protegga la prima da eventuali cause incentrate su brevetti registrati dal big di Redmond dopo il giugno del 2001. I software più a rischio, a suo dire, sono Samba, Wine, KDE, GNOME, Apache, Sendmail e, non per ultimo, Linux.
"Microsoft potrebbe attaccare il software open source denunciando per violazione di brevetto OEM, distributori di Linux e, anche se meno probabile, sviluppatori", si legge nel documento. "Microsoft si è già mostrata particolarmente infastidita da Samba, Apache e Sendmail. Crediamo che Samba sarà il primo (ad essere attaccato, NdR)".

"Gli OEM che non dispongono di un accordo di cross-licensing (come Sun), o quelli, come HP, che potrebbero essere obbligati a escludere dal proprio contratto di cross-licensing il software open source, saranno probabilmente i primi bersagli", ha continuato Campbell. "Intel, Red Hat, SuSE, UBL e Oracle potrebbero far parte anch'essi della prima ondata di denunce".

Sulla base di tali congetture - che, è bene sottolinearlo, risalgono a due anni fa - Campbell suggerisce di "ridurre l'esposizione" dell'azienda al software open source pur senza cessare di vendere prodotti basati su Linux e altri software open source. E reputa necessario "cambiare il modo in cui doniamo il software all'open source", in particolare la licenza utilizzata, e di preparare un piano di difesa legale.

In questo articolo di NewsForge.com, dov'è possibile leggere integralmente il promemoria di Campbell, è riportato un commento in cui il noto consulente legale della Free Software Foundation, Eben Moglen, ribadisce la forza della GPL e smentisce alcune interpretazioni fornite da Campbell su tale licenza.
70 Commenti alla Notizia HP: MS porterà Linux in tribunale
Ordina
  • se entrano in tribunale dicendo che il sistema operativo è open source , quando è software libero, che si chiama linux anzichè GNU/linux, hanno perso la causa.

    si debbono usare termini esatti, parole esatte, e non concetti astratti che non esistono.

    linux è solo un kernel, quindi microsoft farebbe causa ad un kernel
    GNU/linux sarebbe il sistema operativo,

    quindi le cose vanno identificate nel modo corretto ed una causa che inizia usando termini inappropriati, non può che perder in partenza,
    anchè per virtù del fatto che hanno fatto causa ad un kernel e non ad un sistema operativo.

    anzi sottolineo che linux è stato scritto con software GNU General Public License e come tale, almeno per quel che mi riguarda è un componente del progetto GNU.

    quindi perchè vada scritto GNU/linux è un mistero, si potrebbe dire che il kernel linux non esiste perchè è parte integrante del progetto GNU, quindi GNU/linux scomparirebbe e rimarrebbe solo GNU Sorride
    non+autenticato
  • Se..tutto fosse rimasto come prima, in EU non avremmo queste preoccupazioni.
    Ma grazie all'imbecillità dei politicotti avidi e gretti, abbiamo buttato via la possibilità di espanderci autonomamente e lasciare che gli USA soffocassero nelle loro ridicole sfide legali e bloccandosi nella produzione di software innovativo.
    Le aziende open-souce avrebbero preferito spostarsi in EU, apportando migliorie tali da capovolgere persino il mercato di software ad alto livello.
    Cmq...grazie Parlamento Europeo...per averci sottomesso ancor di più allo strapotere USA.
    non+autenticato
  • ... ricordate...

    Se Microsoft fosse così malvagia, a quest'ora bill si sarebbe comprato torvalds, stallman e tutti i lameroni che gli strisciano attorno...

    Ringraziate Zio Bill se oggi c'è ancora quel pinguino del ca**o..

    Fan Windows
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se Microsoft fosse così malvagia, a
    > quest'ora bill si sarebbe comprato torvalds,
    > stallman e tutti i lameroni che gli
    > strisciano attorno...
    >
    > Ringraziate Zio Bill se oggi c'è
    > ancora quel pinguino del ca**o..

    Se sei convinto che sia possibile comprare qualsiasi cosa, mi spiace per te.

  • - Scritto da: Slurpolo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se Microsoft fosse così
    > malvagia, a
    > > quest'ora bill si sarebbe comprato
    > torvalds,
    > > stallman e tutti i lameroni che gli
    > > strisciano attorno...
    > >
    > > Ringraziate Zio Bill se oggi c'è
    > > ancora quel pinguino del ca**o..
    >
    > Se sei convinto che sia possibile comprare
    > qualsiasi cosa, mi spiace per te.

    e si... caro ragazzino, più crescerai e più ti ricrederai su questa tua opinione...

    e poi visto la gente che gironzola attorno al pinguino, penso proprio che bill non sia poi così cattivo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Slurpolo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Se Microsoft fosse così
    > > malvagia, a
    > > > quest'ora bill si sarebbe comprato
    > > torvalds,
    > > > stallman e tutti i lameroni che gli
    > > > strisciano attorno...
    > > >
    > > > Ringraziate Zio Bill se oggi
    > c'è
    > > > ancora quel pinguino del ca**o..
    > >

    > e si... caro ragazzino, più crescerai
    > e più ti ricrederai su questa tua
    > opinione...
    >

    Mah... può darsi che tu abbia ragione su tutto, ma se proprio la mettiamo su un piano pratico del tipo "la dura realtà..." allora io ti chiedo: ma TU, PERSONALMENTE, cosa ci guadagni dal fatto che zio Bill acquisica e inglobi decine di aziende, ne faccia chiudere centinaia, mandi a zappare migliaia di persone e guadagni miliardi di dollari, obiettivo al quale è quasi costretto a contribuire chiunque acquisti un computer oggi?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > e si... caro ragazzino, più crescerai
    > e più ti ricrederai su questa tua
    > opinione...

    Mi fa piacere essere chiamato "ragazzino" da uno che molto probabilmente ha la metà dei miei anni, e che non ha neanche il coraggio di firmarsi: lo considero un complimento.

    > e poi visto la gente che gironzola attorno
    > al pinguino, penso proprio che bill non sia
    > poi così cattivo...

    Dato che non ti sei firmato, non posso sapere se sei la stessa persona cui rispondevo, ma ti risponderò supponendo tu lo sia.

    Anche se volesse farlo (cosa fra parentesi che non credo), Bill Gates non potrebbe comprare Linux: il codice che è rilasciato sotto GPL è open, quindi chiunque può, se vuole, prenderlo e svilupparselo.

  • > Anche se volesse farlo (cosa fra parentesi
    > che non credo), Bill Gates non
    > potrebbe comprare Linux: il codice che
    > è rilasciato sotto GPL è
    > open, quindi chiunque può, se
    > vuole, prenderlo e svilupparselo.

    Inutile parlare con sta gente, non sanno cos'è la GPL, loro pensano che tutto sempre si possa comprare. Poverini, hanno già il cervello bruciato.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... ricordate...
    >
    > Se Microsoft fosse così malvagia, a
    > quest'ora bill si sarebbe comprato torvalds,
    > stallman e tutti i lameroni che gli
    > strisciano attorno...
    >
    o mio dio ... sono sbarcati i marziani !!!
    qualcuno li metta al corrente della sitazione attuale ,per paicere...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... ricordate...
    >
    > Se Microsoft fosse così malvagia, a
    > quest'ora bill si sarebbe comprato torvalds,
    > stallman e tutti i lameroni che gli
    > strisciano attorno...
    >
    > Ringraziate Zio Bill se oggi c'è
    > ancora quel pinguino del ca**o..
    >
    > Fan Windows

    Ringrazia Punto Informatico se fino ad oggi ti ha consentito di scrivere simili stupidaggini, cerebro-lamer.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... ricordate...
    >

    mo melo segno
    non+autenticato
  • io non ho capito bene.
    secondo loro, MS potrebbe denunciare societa che producono open source perche' violano brevetti microsoft?
    ma questo puo valere non solo per microsoft, tanto per cominciare e poi il software che fa uso di brevetti e/o include funzionalita' proprietarie non puo essere gipiellato. o no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > io non ho capito bene.
    > secondo loro, MS potrebbe denunciare societa
    > che producono open source perche' violano
    > brevetti microsoft?
    > ma questo puo valere non solo per microsoft,
    > tanto per cominciare e poi il software che
    > fa uso di brevetti e/o include funzionalita'
    > proprietarie non puo essere gipiellato. o
    > no?

    Tecnicamente si, ma vai a vedere che razza di brevetti si sono accaparrati MS&soci.

    Non è solo questione di funzionalità proprietarie. Ad esempio, ci sono aziende che reclamano il brevetto sul download o sui plugin. Immagina in questo contesto Mozilla, (anche se ha una licenza tutta sua, giusto per fare un esempio) che pure non integra nessuna tecnologia proprietaria, eccetto quelle ereditate da Netscape.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Akaal

    > Tecnicamente si, ma vai a vedere che razza
    > di brevetti si sono accaparrati MS&soci.

    > Non è solo questione di
    > funzionalità proprietarie. Ad
    > esempio, ci sono aziende che reclamano il
    > brevetto sul download o sui plugin. Immagina
    > in questo contesto Mozilla, (anche se ha una
    > licenza tutta sua, giusto per fare un
    > esempio) che pure non integra nessuna
    > tecnologia proprietaria, eccetto quelle
    > ereditate da Netscape.

    Bisognera' vedere poi quanto saranno validi sti brevetti...
    Per ora mi soprattutto solo FUD.
  • Bill ci ha gia' provato ad andare giu' duro con l'open source ma ha sempre perso, una mossa cosi' potrebbe farli perdere molto di piu'.
    Nessuno vuole essere obbligato a comprare un solo prodotto vuole avere almeno l'illusione di potere scegliere.A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)