MasterCard digitalizza il plastic money

Il colosso dei servizi finanziari lancia un nuovo sistema che permette a chi fa acquisti online di usare carte di credito digitali. Addio plastic money

New York (USA) - Sarà la tecnologia del Trintech Group a muovere il sistemone dal sapore epico che ha appena annunciato MasterCard, l'associazione che raccoglie 23mila istituzioni finanziarie nel mondo.

Il colosso ha infatti annunciato che gli abbonati al nuovo servizio usufruiranno di carte di credito virtuali, ovvero totalmente digitali, in pratica affermando che per l'E-commerce le carte tradizionali sono scomode e meno sicure. E tirando un colpo mancino ai vari portafogli digitali già in circolazione.

Il sistema è semplice: l'utente scarica, da servizi online dedicati, la propria carta digitale MasterCard. All'atto dell'acquisto su un sito, trascina l'icona della carta stessa sul form online che deve compilare per formalizzare la transazione. Alle spalle di questo processo MasterCard, gli operatori convenzionati e il circuito bancario eseguono la transazione su server dedicati e, afferma MasterCard, più sicuri. Le card digitali verranno rilasciate da banche convenzionate che di fatto scaricheranno sul computer dell'utente un software ad hoc che parrebbe garantire maggiore sicurezza nelle transazioni.
Stando ad un analista del Gartner Group intervistato da TechWeb, l'idea MasterCard-Trintech si discosta dai wallet digitali offerti da alcune grandi aziende: "Trintech è diverso prima di tutto perché ha una interfaccia comoda e semplicissima". Più che di un programma per fare acquisti, insomma, si tratta di un'icona da spostare per consumare.